Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Europei Under 19, l'Italia sfida la Germania

© Federvolley

Gli azzurrini di Barbiero, dopo aver conquistato una storica semifinale, che mancava dal 2005, domani (ore 11.00) a Sakarya si gioca contro i tedeschi l'accesso in finale con in tasca il biglietto per i Mondiali di Argentina

 

venerdì 10 aprile 2015 14:46

KOCAELI (TURCHIA)-  La nazionale italiana Under 19 maschile ha staccato il pass per le semifinali che assegneranno le medaglie al Campionato Europeo di categoria. L’aritmetica qualificazione è arrivata dopo la conquista del secondo set contro la Francia, battuta poi 3-0 (25-22, 25-18, 26-24). Per gli azzurrini si tratta di un grande traguardo che mancava da dieci anni: l’ultima semifinale era infatti datata Europeo 2005 (Riga) con sempre Mario Barbiero sulla panchina.

La fase finale, che prenderà il via sabato, si svolgerà a Sakarya e vedrà gli azzurrini affrontare in semifinale la Germania alle ore 11 italiane (diretta streaming su Laola1.tv), mentre nell’altra scenderanno in campo Polonia e Turchia.

Oltre alla qualificazione per le semifinali l’Italia ha raggiunto un altro importante obiettivo, ovvero la certezza della partecipazione Campionati del Mondo Under 19 che si svolgeranno in Argentina (14-23 agosto).

Anche nella partita contro la Francia la nazionale azzurra ha messo in mostre le grandi qualità evidenziate nei giorni scorsi, carattere, determinazione e un’ottima organizzazione di gioco.

L’Italia si è schierata in campo con la stessa formazione di ieri: Zoppellari in palleggio, Maiocchi opposto, schiacciatori Zonca e Cominetti, centrali Galassi e Di Martino, libero Piccinelli.

I ragazzi di Barbiero dopo un avvio un po’ contratto non si sono innervositi e con pazienza hanno trovato il proprio ritmo, mettendo in difficoltà gli avversari. Una volta ottenuta la qualificazione grazie alla vittoria del secondo set, l’Italia è partita molto bene anche nel terzo, ma dopo un leggero calo ha dovuto subire la rimonta dei francesi. Sotto 24-22, però, ancora una volta è uscito il carattere del gruppo, che dopo aver anato due set point ha piazzato l’allungo decisivo 26-24.

Miglior marcatore tra gli azzurrini il capitano Gianluca Galassi (12 p. con 3 aces), seguito da Matteo Maiocchi a quota 11 punti. L’Italia ha così chiuso il proprio raggruppamento al secondo posto dietro alla Polonia e questa mattina si trasferirà a Sakarya dove nel pomeriggio svolgerà un allenamento nell’impianto di gioco che ospiterà le finali.

Per Approfondire