Corriere dello Sport

Nazionali volley

Vedi Tutte
Nazionali volley

Volley: Nazionale Femminile, Bonitta ha scelto le 14, resta fuori Valentina Diouf

Volley: Nazionale Femminile, Bonitta ha scelto le 14, resta fuori Valentina Diouf
© AP

Il CT ha diramato la lista delle giocatrici che da sabato si giocheranno a Tokyo la qualificazione a Rio 2016. Da registrare un'esclusione eccellente

Sullo stesso argomento

 

giovedì 12 maggio 2016 15:40

TOKYO (GIAPPONE)- Il ct azzurro Marco Bonitta ha scelto le quattordici atlete che prenderanno parte alle gare del Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica femminile, che s'inizia nella notte tra venerdì e sabato alle ore 03.00 italiane con la sfida tra Italia e Corea del Sud (diretta su Raisport1):

Alzatrici: Ofelia Malinov e Alessia Orro;
Opposti: Nadia Centoni e Serena Ortolani;
Centrali: Cristina Chirichella, Anna Danesi e Martina Guiggi;
Martelli: Antonella Del Core, Paola Egonu, Alessia Gennari, Francesca Piccinini e Miriam Sylla;
Liberi: Monica De Gennaro e Immacolata Sirressi.
Rimane quindi fuori per questo torneo Valentina Diouf.

ECCO CHI SONO LE AZZURRE PER TOKYO-

n.1 - Serena Ortolani nata il 7 gennaio 1987, alta 187 cm, opposto. Gioca nell'Imoco Conegliano. 258 presenze in nazionale.
n.2 - Ofelia Malinov nata il 29 febbraio 1996, alta 183 cm, alzatrice. Gioca nel Club Italia. 40 presenze in nazionale.
n.4 - Alessia Orro nata il 18 luglio 1998, alta 189 cm, alzatrice. Gioca nel Club Italia. 20 presenze in nazionale
n.6 - Monica De Gennaro nata l'8 gennaio 1987, alta 174 cm, libero. Gioca nell'Imoco Conegliano. 151 presenze in nazionale.
n.7 - Martina Guiggi nata il 1 maggio 1984, alta 183 cm, centrale. Gioca nell'Igor Novara. 280 presenze in nazionale.
n.8 - Alessia Gennari nata il 3 novembre 1991, alta 184 cm, schiacciatrice. Gioca nella Foppapedretti Bergamo. 50 presenze in nazionale
n.9 - Nadia Centoni nata il 19 giugno 1981, alta 187 cm, opposto. Gioca nel Galatasaray Istanbul (Tur). 294 presenze in nazionale.
n.11 - Cristina Chirichella nata il 10 febbraio 1994, alta 195 cm, centrale. Gioca nell'Igor Novara. 80 presenze in nazionale.
n.12 - Francesca Piccinini nata il 10 gennaio 1979, alta 185, schiacciatrice. Gioca nella Pomì Casalmaggiore. 496 presenze in nazionale.
n.15 - Antonella Del Core nata il 5 novembre 1980, alta 182 cm, schiacciatrice. Gioca nella Dinamo Kazan (Rus). 265 presenze in nazionale.
n.16 - Myriam Sylla nata l'8 gennaio 1995, alta 181 cm schiacciatrice. Gioca nella Foppapedretti Bergamo. 19 presenze in nazionale.
n.18 - Paola Egonu nata il 18 dicembre 1998, alta 189 cm, schiacciatrice. Gioca nel Club Italia. 20 presenze in nazionale.
n.19 - Imma Sirressi nata il 19 maggio 1990, alta 175 cm, libero. Gioca nella Pomì Casalmaggiore. 31 presenze in nazionale.
n.20 - Anna Danesi nata il 20 aprile 1996, alta 196 cm, centrale. Gioca nel Club Italia. 5 presenze in nazionale.

TUTTE LE GARE DELL'ITALIA IN DIRETTA SU RAISPORT-

Conclusa la fase di preparazione (e acclimatamento) con un ultimo allenamento tecnico mattutino, la squadra azzurra dopo pranzo ha lasciato Ageo e si è trasferita a Tokyo, dove all'interno del Metropolitan Gymnasium (lo storico impianto che ha ospitato il primo torneo olimpico nel 1964) giocherà da sabato 14 a domenica 22 maggio il Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica femminile, secondo il seguente calendario:
1a giornata - 14 maggio: Corea del Sud-Italia (ore 03.00) diretta su Raisport1.
2a giornata - 15 maggio: Italia-Thailandia (ore 03.00) diretta su Raisport1, replica ore 08.00 e ore 22.50.
3a giornata - 17 maggio: Dominicana-Italia (ore 05.45) diretta su Raisport1, replica ore 11.55.
4a giornata - 18 maggio:  Perù-Italia (ore 03.00) diretta su RaiSport1, replica ore 08.00.
5a giornata - 20 maggio:  Italia-Olanda (ore 08.30) diretta Raisport1.
6a giornata - 21 maggio:  Italia-Giappone (ore 12.10) diretta Raisport2.
7a giornata - 22 maggio:  Italia-Kazakhistan (ore 8.30) diretta Raisport2
Nota: gli orari indicati sono quelli italiani

LA FORMULA -

La competizione, che si svolgerà con la formula del round robin (tutti contro tutti), qualificherà per Rio 2016 la prima asiatica in classifica e le tre migliori formazioni della graduatoria finale.

Articoli correlati

Commenti