Corriere dello Sport

Nazionali volley

Vedi Tutte
Nazionali volley

Volley: Qualificazioni Europee, l'U18 Femminile vince e approda alla fase finale

Volley: Qualificazioni Europee, l'U18 Femminile vince e approda alla fase finale
© Fipav

Nella terza partita della Pool B le azzurrine di Cristofani si impongono 3-0 (25-18, 25-15, 25-11) sulla Slovacchia e ottengono in extremis il passaggio del turno

Sullo stesso argomento

 

domenica 15 gennaio 2017 18:37

MILANO- Chiusura in grande stile per il Girone B delle qualificazioni ai Campionati Europei Under 18 di pallavolo femminile: oggi al Centro Pavesi FIPAV di Milano più di 500 persone hanno assistito alle gare della terza e ultima giornata, decisive per la qualificazione alla fase finale della manifestazione. 

Il pubblico è stato premiato dall’Italia di Luca Cristofani che è riuscita ad ottenere in extremis il passaggio del turno, battendo la Slovacchia per 3-0 ed entrando fra le tre migliori seconde degli 8 gironi della seconda fase. Insieme alle azzurre stacca il biglietto per la fase finale anche la Bielorussia, che come da pronostico sconfigge per 3-0 Israele chiudendo così il torneo imbattuta. Le due nazionali voleranno dunque ad Arnhem, in Olanda, dal 1° al 9 aprile, per contendere ad altre 10 formazioni il titolo europeo. La manifestazione si è conclusa con la cerimonia di premiazione, nel corso della quale è stato consegnato un omaggio a tutte le squadre partecipanti e alla MVP del torneo, la schiacciatrice azzurra Elena Pietrini. 

Nell'altro match del girone la Bielorussia fa il suo dovere contro Israele, imponendosi con un netto 0-3 (13-25, 19-25, 16-25) e assicurandosi senza troppa fatica il primo posto nel girone. In avvio di partita Israele riesce a contrastare efficacemente le avversarie fino al 5-4, ma la Bielorussia piazza il primo break già sul 6-9 con Hryshkevich e allunga fino all’8-15 con il servizio di Kniazeva. Un errore israeliano regala l’11-20 e la squadra di Melaniuk chiude con facilità sul 13-25. Subito 1-6 per la Bielorussia anche nel secondo set, con tre ace consecutivi di Hryshkevich; Israele riesce a contenere il gap con Hakas (6-10), ma anche con le nuove entrate Manchak e Trusevich le bielorusse continuano a dominare e si portano sul 10-17, per poi chiudere 19-25 con un muro dell’altra novità Beksha. Decisamente a senso unico anche il terzo set: al primo time out tecnico la Bielorussia è già avanti 2-8 e Kisliuk mette a segno ben 4 ace per il 3-15. Israele sfrutta un po’ di deconcentrazione delle avversarie per avvicinarsi sul 12-18, ma la solita Hryshkevich non ha problemi a mettere fine alla partita sul 16-25.

I PROTAGONISTI-

Rachele Morello (Italia)- « Sono veramente felicissima, dopo la partita di ieri avevamo tanta voglia di riscatto e siamo scese in campo per centrare l’obiettivo. La Bielorussia si è meritata la qualificazione, ma alla fine siamo passate anche noi ed è questo che conta. Credo che questo gruppo abbia ancora tanti margini di miglioramento, in fondo stiamo lavorando insieme da pochissimo ».

Elena Pietrini (Italia)- « La sconfitta di ieri ci aveva messo in crisi ma siamo riuscite a guardare avanti e a dare il massimo in campo. Ce l’abbiamo davvero messa tutta e siamo state premiate. Sono molto contenta perché questo è un bellissimo gruppo, in campo e fuori, e credo che oggi tutte abbiano fatto la loro parte ».

Michal Matušov (Allenatore Slovacchia)-: « Abbiamo giocato contro due delle squadre più forti in questa categoria, penso che entrambe avranno chance di medaglia nella fase finale. La nostra formazione ha sicuramente dei limiti, per esempio l’attacco al centro ci è mancato per tutto il torneo, ma sono soddisfatto dello spirito con cui sono scese in campo le mie giocatrici e mi auguro che possano crescere ancora ».

IL TABELLINO-

SLOVACCHIA-ITALIA 0-3 (18-25, 15-25, 11-25)

SLOCACCHIA: Fricova 6, Kacerjakova (L), Herdova 3, Erteltova 1, Benekova 2, Jelinkova 14, Kvasnova, Bondarova 5, Bojnanska (L), Kubova ne, Hrusecka 2, Kupciova 1. All. Matušov.
ITALIA: Battista 8, Carletti, Lubian 7, Fahr 4, Kone 2, Pietrini 13, Populini 4, Scognamillo (L), Scola ne, Tanase 14, Morello 5, Tonello (L). All. Cristofani.
Arbitri: Suhhova (Estonia) e Tomec (Slovenia).
Note: Slovacchia: battute vincenti 4, battute sbagliate 9, attacco 30%, ricezione 39%-24%, muri 6, errori 18. Italia: battute vincenti 11, battute sbagliate 6, attacco 53%, ricezione 57%-30%, muri 12, errori 10.

Articoli correlati

Commenti