Corriere dello Sport

Nazionali volley

Vedi Tutte
Nazionali volley

Volley: l'Italia batte ancora l'Olanda

Volley: l'Italia batte ancora l'Olanda
© Fipav

Nel secondo test pre-Europei gli azzurri di Blengini si impongono 3-0 (25-23, 25-21, 25-19) sulla formazione Orange bissando il successo ottenuto ieri

Sullo stesso argomento

 

sabato 19 agosto 2017 18:30

APELDOORN (OLANDA)- L’Italia batte ancora 3-0 (25-23, 25-21, 25-19) l’Olanda e chiude così ufficialmente questo suo lungo periodo di preparazione ai Campionati Europei che prenderanno il via il 24 agosto (Italia in campo il 25 alle ore 20.30 contro la Germania). Anche oggi gli uomini di Blengini sono stati autori di una buona prova che hanno condotto sostanzialmente dall’inizio alla fine fatta eccezione per un momento di appannamento all’inizio del secondo parziale, situazione comunque gestita in maniera davvero positiva.  
Nel complesso Lanza e compagni, anche oggi, si sono dimostrati superiori agli avversari e il tecnico ha ricevuto buone risposte anche da quegli atleti subentrati dalla panchina. Tra gli azzurri top scorer è stato Vettori che ha realizzato 13 punti (con il 59% in attacco); confortante anche la prova di Mazzone che ha chiuso con 10 punti e l’88% in attacco. L’Italia ha poi forzato parecchio il servizio riuscendo a conquistare ben 10 ace.
Blengini ha confermato la formazione di partenza di ieri con la diagonale Giannelli-Vettori, Mazzone e Piano centrali, Lanza e Antonov martelli e Colaci libero.
Dall’altra parte della rete un solo cambio per Vermeulen che ha scelto Abdelaziz opposto anziché van Dijk. Per il resto tutto confermato con van Haarlem in palleggio, ter Horst e Andringa martelli, Diefenbach e Koelewijn centrali con Sapridans libero.
Nel primo set gli Azzurri hanno giocato una buona pallavolo, conoscendo però nel finale un momento di appannamento che ha permesso ai padroni di casa di rifarsi sotto nel punteggio, anche se, fallito il primo set ball, Lanza e compagni hanno comunque chiuso in proprio vantaggio il parziale sul 25-23.
Secondo set con partenza lanciata per gli orange che si sono ritrovati sul 7-1. Nonostante l’iniziale svantaggio gli Azzurri hanno continuato a giocare con calma riuscendo a recuperare fino al 14-13 fino a impattare la situazione sul 15-15 per poi superare gli avversari sul 16-15, vantaggio andato progressivamente aumentando fino al 25-21 che ha chiuso il parziale, risultato ottenuto anche grazie al contributo di alcuni ragazzi entrati dalla panchina come Botto che ha fatto bene nel momento in cui è stato chiamato in causa.
Nel terzo ancora qualche cambio per Blengini che ha inserito Ricci al centro continuando a ricevere buone risposte dalla sua squadra che ha continuato a giocare su livelli tali da tenere sempre a debita distanza gli avversari superati alla fine con un 25-19 che ha decretato la fine del match sul punteggio di 3-0.

Domani mattina presto il gruppo tornerà in Italia per poi ritrovarsi martedì 22 direttamente all’aeroporto di Fiumicino da dove partirà alla volta di Stettino con un volo via Berlino.

Al termine del secondo set premiati dalla Federazione Olandese e salutati dal pubblico di casa Rob Bontje, Robert Horstink, Yannick van Harskamp e Nico Freriks, vecchie conoscenze della Nazionale di casa. 

I PROTAGONISTI-

Simone Giannelli (Italia)- « C’è una bella atmosfera, il periodo di preparazione è stato lungo, ma anche molto positivo, proficuo, personalmente sono molto soddisfatto di come ci siamo allenati dopo l’esperienza negativa della World League. D’altronde a volte nello sport ci può stare di non riuscire a fare risultati come si vorrebbe, ma credo che l’importante, dopo situazioni come quella che abbiamo vissuto noi, sia rialzare la testa e guardare avanti con umiltà e con la voglia di tornare a certi livelli. Credo anche che le quattro amichevoli disputate contro Slovenia e Olanda ci abbiano dato buone indicazioni. Al di là dei risultati, che contano relativamente, le gare sono state l’occasione per sperimentare situazioni di gioco che andranno via via migliorate anche per non ripetere gli errori del recente passato. Normale ci siano stati alti e bassi, ma credo che nel complesso ci si possa ritenere soddisfatti di come sono andate le cose ».

Il regista bolzanino poi prosegue con uno sguardo agli Europei: 

« C’è tanta voglia di scendere in campo, siamo consapevoli delle difficoltà che ci saranno dato il livello tecnico molto alto del torneo, ma ripeto, siamo compatti, uniti e consapevoli dei nostri mezzi. Siamo orgogliosi di indossare questa maglia e come al solito scenderemo in campo con l’obiettivo di portarla più in alto possibile ».

IL TABELLINO-

OLANDA-ITALIA 0-3 (23-25, 21-25, 19-25)  

OLANDA: van Haarlem 1, ter Horst 7, Diefenbach 3, Abdelaziz 13, Koelewijn 11, Andringa 5, Sparidans (L). Rauwerdink 1, ter Maat 1, Keemink, van Dijk, Parkinson 3, Jorna. Ne: Plak, van de Kamp. All. Vermeulen 

ITALIA: Vettori 13, Giannelli 4, Antonov 8, Lanza 8, Mazzone 10, Piano 7, Colaci (L). Balaso (L), Pesaresi, Botto 1, Spirito, Ricci 3. Ne: Buti, Sabbi, Randazzo. All. Blengini 

Arbitri: van Gompel, Geldof 
Durata set: 29’, 30’, 25’
Olanda: a 3 bs 13 mv 5 et 21 
Italia: a 10 bs 14 mv 5 et 18

Articoli correlati

Commenti