Corriere dello Sport

Nazionali volley

Vedi Tutte
Nazionali volley

Volley: Europei Under 17, pronta al debutto contro la Romania

Volley: Europei Under 17, pronta al debutto contro la Romania
© Fipav

Le azzurrine, raggiunte in Bulgaria dal tecnico Mencarelli, stasera alle 19 (ora italiana) scenderà in campo contro la Romania

Sullo stesso argomento

 

venerdì 13 aprile 2018 15:00

SOFIA (BULGARIA)- La Nazionale Under 17 femminile è pronta al debutto nel Campionato Europeo di categoria, che si disputerà a Sofia dal 13 al 21 aprile. La squadra azzurra è arrivata ieri nella capitale bulgara, dove ha svolto la prima seduta di allenamento sul campo secondario della Arena Armeec, una grande struttura che nella sua hall principale può accogliere fino a 17.000 spettatori.
L’esordio ufficiale è in programma venerdì 13 aprile alle 20 (19 ora italiana) contro la Romania, prima avversaria di un girone in cui l’Italia affronterà poi nell’ordine Olanda (sabato 14 aprile), Turchia (domenica 15), Ucraina (martedì 17) e Germania (mercoledì 18). Nella Pool I, alla Hall Hristo Botev, si sfideranno invece Bulgaria, Russia, Serbia, Bielorussia, Ungheria e Slovenia.
Proprio in questo secondo raggruppamento si concentrano le nazionali che, sulla carta, si candidano a contendere all’Italia l’accesso alle finali: nell’Europeo Under 16 del 2017, infatti, Russia, Bulgaria e Bielorussia si piazzarono al secondo, terzo e quarto posto proprio alle spalle delle azzurre. Nel girone dell’Italia, invece, Olanda e Turchia sono tra le avversarie più temibili, ma non è da sottovalutare neppure la Romania, giunta settima nell’edizione dello scorso anno e qualificatasi alla competizione con tre successi su Belgio, Svizzera e Svezia.
Il tecnico Marco Mencarelli, che ha raggiunto oggi la squadra dopo aver concluso i suoi impegni di club, commenta così lo stato di forma delle azzurre:

« Arriviamo in buone condizioni, anche se potrebbero esserci da mettere un po’ a posto le intese, perché questo gruppo è costituito da blocchi che arrivano da situazioni e moduli di gioco differenti. Da diversi anni, però, il livello di collaborazione che c’è tra la Federazione e i migliori settori giovanili d’Italia è molto alto, e questo ci permette di partire da uno standard tecnico molto importante, lasciandoci da fare solo un po’ di lavoro sulla motricità e il controllo di palla ». 
L’Italia parte inevitabilmente tra le favorite per la vittoria finale:

« Questo non sarà un problema – continua Mencarelli – perché la maggior parte delle nazioni gioca con il sangue agli occhi contro l’Italia, a prescindere dai precedenti. Quindi cambierà poco, e anzi sarà un’esperienza importante per far capire alle atlete che per arrivare a conseguire risultati in un contesto internazionale bisogna lasciare poco o nulla al caso. Per quanto riguarda le avversarie, non ho voluto fare uno studio troppo anticipato perché in questa generazione i cambiamenti sono molto significativi e a breve termine, perciò già una valutazione sulle qualificazioni di gennaio potrebbe essere fuorviante. Le cose più attendibili le vedremo da domani in campo ».

LA ROSA DELLE AZZURRINE-

Questo l’elenco delle dodici giocatrici a disposizione di Marco Mencarelli: Sofia Monza e Anna Pelloia (palleggiatrici), Alessia Bolzonetti e Giorgia Frosini (opposte), Claudia Consoli, Emma Graziani e Linda Nwakalor (centrali), Katarina Bulovic, Emma Cagnin, Sara Cortella e Loveth Omoruyi (schiacciatrici), Sophie Andrea Blasi (libero).

LO STAFF –

Lo staff della Nazionale Under 17 è composto da Marco Mencarelli (allenatore), Michele Fanni e Gaetano Gagliardi (assistenti allenatori), Mauro Fedele (medico), Sandro Gennari (fisioterapista), Lorenzo Librio (scoutman) e Alessio Trombetta (team manager). Gaetano Gagliardi si unirà al gruppo una volta terminati gli impegni con il club in Italia.

I DUE GIRONI-

Pool 1 (Hristo Botev): Bulgaria, Russia, Bielorussia, Serbia, Slovenia, Ungheria.

Pool 2 (Arena Armeec): Turchia, Romania, Ucraina, Italia, Olanda, Germania.

IL CALENDARIO DELLE AZZURRINE-

13 aprile Romania-Italia (ore 19), 14 aprile Italia-Olanda (ore 16.30), 15 aprile Turchia-Italia (ore 16.30), 17 aprile Italia-Ucraina (ore 14), 18 aprile Germania-Italia (ore 15).

IL CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE-

13 aprile

ore 14 Bielorussia-Serbia (Pool I), Germania-Olanda (Pool II)

ore 16.30 Bulgaria-Russia (Pool I), Turchia-Ucraina (Pool II)

ore 19 Ungheria-Slovenia (Pool I), Romania-Italia (Pool II)

14 aprile

ore 14 Russia-Bielorussia (Pool I), Ucraina-Germania (Pool II)

ore 16.30 Slovenia-Serbia (Pool I), Italia-Olanda (Pool II)

ore 19 Ungheria-Bulgaria (Pool I), Romania-Turchia (Pool II)

15 aprile

ore 14 Serbia-Russia (Pool I), Olanda-Ucraina (Pool II)

ore 16.30 Bulgaria-Slovenia (Pool I), Turchia-Italia (Pool II)

ore 19 Bielorussia-Ungheria (Pool I), Germania-Romania (Pool II)

17 aprile

ore 14 Slovenia-Russia (Pool I), Italia-Ucraina (Pool II)

ore 16.30 Bulgaria-Bielorussia (Pool I), Turchia-Germania (Pool II)

ore 19 Ungheria-Serbia (Pool I), Romania-Olanda (Pool II)

18 aprile

ore 14 Bielorussia-Slovenia (Pool I), Germania-Italia (Pool II)

ore 16.30 Russia-Ungheria (Pool I), Ucraina-Romania (Pool II)

ore 19 Serbia-Bulgaria (Pool I), Olanda-Turchia (Pool II) 

20 aprile

Semifinali 1°-4° posto e 5°-8° posto (Hall Hristo Botev)

21 aprile

Finali 1°-8° posto (Hall Hristo Botev)

Articoli correlati

Commenti