Qualificazione Olimpica: l'Italia in scioltezza col Camerun
© Fivb
Nazionali volley
0

Qualificazione Olimpica: l'Italia in scioltezza col Camerun

Come da pronostico gli azzurri superano 3-0 (25-18; 25-18; 25-16) la formazione africana che comunque riesce, almeno nei primi due set, ad impegnare Zaytsev e compagni

BARI- Si è aperto con un netto 3-0 (25-18, 25-18, 25-16) ai danni del Camerun, il torneo di qualificazione olimpica degli azzurri di Gianlorenzo Blengini. Al Palaflorio di Bari Zaytsev e compagni hanno impiegato poco più di un’ora di gioco per avere la meglio sulla formazione africana, al termine di un match che è stato a senso unico. Nel primo parziale i ragazzi di Blengini sono stati padroni del campo dall'inizio alla fine. Nel secondo, invece, hanno avuto un avvio più lento, ma poi hanno cambiato marcia e il Camerun ha dovuto cedere nettamente. La terza frazione è stata in equilibrio sino all'8 pari, quando è arrivato lo scatto decisivo della nazionale tricolore.
Messo in archivio il primo successo, domani Giannelli e compagni torneranno in campo per affrontare l'Australia (ore 21.15 diretta RaiDue), oggi uscita sconfitta 1-3 (28-26, 19-25, 19-25, 30-32) dalla sfida contro la Serbia. 

LA CRONACA DEL MATCH-

Come formazione iniziale il ct azzurro ha schierato: Giannelli in palleggio, Zaytsev opposto, schiacciatori Juantorena e Lanza, centrali Russo e Piano, libero Colaci.
Nel primo set gli azzurri sono scappati avanti grazie a un Juantorena ispirato (12-8). I ragazzi di Chicco Blengini, ben guidati da Giannelli, hanno sempre mantenuto un margine di sicurezza, non permettendo mai agli avversari di avvicinarsi (17-13). Nel finale gli africani hanno commesso diversi errori e la nazionale tricolore, con in evidenza Lanza, ha viaggiato spedita sino al (25-18).
Più lento l'avvio dell'Italia nella seconda frazione, il Camerun è arrivato al primo tempo tecnico avanti (6-8). La risposta azzurra ha visto protagonista la coppia Lanza - Zaytsev e in poche azioni la nazionale tricolore è balzata al comando (13-10). Una volta avanti, la formazione tricolore ha imposto il proprio ritmo, spegnendo ben presto le resistenze della squadra africana, grazie anche ai muri di Matteo Piano (25-18).  
Nella terza frazione le due squadre sono rimaste a contatto sino all’8-8, momento in cui gli azzurri hanno spinto sull’acceleratore (14-10). Le fasi successive hanno confermato la superiorità dell’Italia, brava a non sprecare troppe energie in viste delle prossime due fondamentali sfide (25-16).  

I PROTAGONISTI-

Gianlorenzo Blengini (Allenatore Italia)- «E’ stata un’Italia che voleva rompere il ghiaccio e lo abbiamo fatto. Già da dmani dovremo eliminare alcune imprecisione vista oggi perché il livello si alzerà. Dobbiamo pensare ora ai due prossimi match con serenità. Siamo cresciuti ma ancora dobbiamo migliorare sia in battuta che in nella gestione di alcune situazioni che dovremo affrontare con maggiore precisione ».

Simone Giannelli (Italia)- « Festeggio il compleanno con una bella vittoria. Siamo partiti col piede giusto. Queste tre partite sono tre autentiche finali. Archiviamo questa partita e pensiamo all’Australia che è una squadra dura e tosta, che gioca bene. Non dobbiamo riscattare il Mondiale dello scorso anno, questa è un’altra cosa, dobbiamo concentrarci sulla qualificazione per Tokyo a cui teniamo moltissimo. E’ bello giocare qui davanti a questo pubblico stupendo che ci ha sostenuto dall’inizio alla fine. Il nostro è un grande gruppo, molto motivato, ce la metteremo davvero tutta per centrare l’obiettivo. Permettimi di ringraziare tutti quei ragazzi della nazionale che alla fine non sono qui a giocarsela con noi, il loro contributo è stato fondamentale, anche in allenamento ».

Filippo Lanza(Italia)- « E’solo l’inizio, ogni partita sarà difficile. Oggi abbiamo approfittato della nostra maggiore caratura tecnica. Contro l’Australia, che è una squadra che conosciamo bene, non dobbiamo dare opportunità di metterci in difficoltà. Li rispettiamo ma siamo consci delle nostre possibilità. Domani pensiamo solo a loro, poi ci concentreremo sulla Serbia. E’ bello giocare qui, al cospetto di questo pubblico meraviglioso ».

Roberto Russo (Italia)- « E’un onore far parte di questo gruppo, sono felice di questo esordio. I miei compagni mi hanno aiutato molto e per un giovane è molto importante. Abbiamo fatto un’ottima partita è solo il primo passo avanti, rimaniamo concentrati perché qualificarsi per l’Olimpiade è un traguardo unico, per me è il sogno che coltivo sin da bambino. L’Australia è una squadra gioca una buonissima pallavolo, dobbiamo stare molto attenti e giocare ai nostri migliori livelli. Comunque rispettiamo tutti ma non temiamo nessuno ».

IL TABELLINO-

ITALIA - CAMERUN 3-0 (25-18, 25-18, 25-16)  

ITALIA: Giannelli 5, Russo 4, Juantorena 13, Zaytsev 12, Piano 8, Lanza 12. Libero: Colaci. Nelli. N.e: Sbertoli, Antonov, Anzani, Pesaresi, Lavia, Balaso (L). All. Blengini.  

CAMERUN: Kofane 3, Bitouna 5, Mbutngam 1, Engohe 4, Wounembaina, Voukeng 9. Libero: Fossi. Sali 3, Noumbissi, Dolegombai 1. N.e: Kari, Hassana.  All. Mayam

ARBITRI: Maroszek (Pol) e Bernaola (Spa).

Spettatori: 3200. Durata Set: 25', 26', 26’.

Italia: 4 a, 20 bs, 4 m, 26 et.

Camerun: 1 a, 9 bs, 4 m, 21 et.

RISULTATI, CALENDARIO E CLASSIFICA - POOL C (Bari)-

9/8 Australia-Serbia 1-3 (28-26, 19-25, 19-25, 30-32); Italia-Camerun? 3-0 (25-18, 25-18, 25-16).

10/8 ore 18: Serbia-Camerun diretta (Differita Rai Sport+HD, ore 00,15); ore 21.15: Italia-Australia (Diretta Rai 2)

11/8 ore 18: Camerun-Australia diretta (Differita Rai Sport+HD, ore 23,30); ore 21.15: Italia-Serbia (Diretta Rai 2)

CLASSIFICA: Italia e Serbia 1V 3p, Australia 0V 0p, Camerun 0V 0p.

I RISULTATI E DELLE ALTRE POOL-

Pool A (Varna): Brasile, Egitto, Bulgaria, Porto Rico

9/8: Brasile-Porto Rico 3-0, Egitto-Bulgaria 1-3.

10/8: Brasile-Egitto, Bulgaria-Porto Rico

11/8: Egitto-Porto Rico, Bulgaria-Brasile?

Pool B (Rotterdam): USA, Belgio, Olanda, Corea del Sud

9/8: Olanda-Corea del Sud 3-2, USA-Belgio 1-3.

10/8: Belgio-Olanda, USA-Corea del Sud

11/8: Olanda-USA, Corea del Sud-Belgio?

Pool D (Gdansk): Polonia, Francia, Slovenia, Tunisia

9/8: Polonia-Tunisia 3-0, Francia-Slovenia 3-0.

10/8: Polonia-Francia, Tunisia-Slovenia

11/8: Francia-Tunisia, Polonia-Slovenia

Pool E (San Pietroburgo): Russia, Iran, Cuba, Messico

9/8: Iran-Cuba 3-2, Russia-Messico 3-0.

10/8: Iran-Messico, Russia-Cuba

11/8: Cuba-Messico, Russia-Iran

Pool F (Ningbo): Canada, Argentina, Finlandia, Cina

9/8: Cina-Finlandia 3-1, Canada-Argentina 1-3.

10/8: Finlandia-Argentina, Cina-Canada

11/8: Canada-Finlandia, Cina-Argentina

Tutte le notizie di Nazionali volley

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...