De Giorgi nuovo CT, Mazzanti confermato

Oggi, nel corso di una conferenza stampa, il presidente della Fipav Giuseppe Manfredi ha ufficializzato il celebre 'Fefè' come nuovo selezionatore della nazionale maschile, dopo le Olimpiadi, e annunciato la continuità per quel che concerne la femminile
De Giorgi nuovo CT, Mazzanti confermato
4 min
TagsDe GiorgiMazzantiManfredi

ROMA- Si è tenuta oggi, presso la sede federale di via Vitorchiano a Roma, la conferenza stampa che ha avuto come tema principale la programmazione delle nazionali seniores azzurre per il nuovo ciclo olimpico. Alla presenza dei media relatori di giornata sono stati: il presidente federale Giuseppe Manfredi, Davide Mazzanti e Ferdinando De Giorgi. Con loro in sala consiglio il vicepresidente Luciano Cecchi e il Segretario Generale Alberto Rabiti.

Durante la conferenza stampa il presidente Giuseppe Manfredi ha reso note le decisioni assunte dal consiglio federale nell’ultima seduta di lavori tenutasi a Vibo Valentia nel weekend scorso. Il presidente ha quindi annunciato che è stato rinnovato il contratto del CT della nazionale femminile Davide Mazzanti e contestualmente, dal primo luglio, Ferdinando De Giorgi assumerà l’incarico di Commissario Tecnico della nazionale maschile, anche se il primo impegno ufficiale sarà la partecipazione ai Campionati Europei in programma dal 1 al 19 settembre in Polonia, Repubblica Ceca, Estonia e Finlandia.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE GIUSEPPE MANFREDI-

« Il Consiglio Federale ha voluto iniziare sin da subito la programmazione del lavoro in vista dei Giochi Olimpici di Parigi 2024. Chiaramente avremo a disposizione solamente tre anni dato lo spostamento dei Giochi di Tokyo. Il Consiglio Federale, innanzitutto, ha ritenuto opportuno confermare Davide Mazzanti alla guida della nazionale femminile per le grandi soddisfazioni che ci ha regalato in questo quadriennio. Per quanto riguarda la maschile, Ferdinando De Giorgi è un personaggio noto a tutti e sarebbe superfluo ricordare tutto ciò che ha fatto nella sua carriera da giocatore, ma soprattutto da tecnico. Fefè De Giorgi dal 1° luglio sarà il nuovo allenatore della nazionale maschile. Il 5 luglio Chicco Blengini farà le sue convocazioni e partirà con la squadra per Tokyo, mentre per la rassegna continentale in programma dal 1 al 19 settembre l’allenatore sarà Ferdinando De Giorgi. Il mio ringraziamento di cuore va a Blengini per come ha tenuto alta l’attenzione e soprattutto per quello che ha fatto per la causa azzurra. Non solo per i risultati tecnici, vedi l’argento ai Giochi Olimpici di Rio 2016, ma anche per la grande influenza che ha saputo trasmettere al settore giovanile, perché se oggi possiamo parlare di futuro della nazionale maschile è merito anche del lavoro fatto da Chicco ».

LE PAROLE DEL CT DELLA NAZIONALE FEMMINILE DAVIDE MAZZANTI-

« Per me oggi è il giorno dei grazie. Dal 2006 lavoro per la federazione e sono cresciuto grazie alla FIPAV. Conservo dei ricordi bellissimi e sono felice di poter proseguire questo rapporto e allenare la nazionale femminile. Non mi sono mai sentito così apprezzato come in questo momento e questo mi rende molto orgoglioso. Questo gruppo di atlete ha ancora pagine importanti da scrivere. La Nazionale che guido ha valori e messaggi importanti che vuole trasmettere a tutto il movimento e al territorio ».

LE PAROLE DEL CT DELLA NAZIONALE MASCHILE FERDINANDO DE GIORGI- 

« Oggi per me è un giorno speciale. Ringrazio il presidente Manfredi e tutto il Consiglio Federale per la scelta che hanno fatto. Il mio desiderio di allenare questa nazionale dopo tutto il percorso che ho fatto da atleta è veramente molto forte, è stata una lunga rincorsa. Quest’opportunità che mi è stata data mi rende molto orgoglioso. La nazionale è un qualcosa che è al di sopra di tutto, si è azzurri dentro e sempre. Il fatto di poter rappresentare la propria nazione, la propria bandiera e competere a livello internazionale, è un qualcosa che va oltre a tutto. Sono veramente orgoglioso e felice di iniziare questo percorso, che sta vedendo questo gruppo di ragazzi venire avanti; il mio compito sarà quello di renderli protagonisti in questo progetto. Ai giocatori chiederò una disponibilità incondizionata. Vorrò rendere protagonisti i giovani atleti per pensare a obiettivi importanti, indossare la maglia azzurra ha un valore. La prima sensazione che ho avuto equivale alla prima convocazione da giocatore in maglia azzurra. Metteremo tutta l’anima in questa nuova esperienza ».

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti