VNL Finals: domani le Azzurre sfidano la Turchia

Alle ore 17.30, in Turchia, l'Italia giocherà contro le padrone di casa per conquistare un posto in finale.
VNL Finals: domani le Azzurre sfidano la Turchia© federvolley
6 min
TagsVNLFinalsItalia

ANKARA (TURCHIA) - Vigilia di semifinale di VNL per le azzurre ad Ankara. Dopo il successo nei quarti di finale per 3-1 sulla Cina, domani alle 17:30 italiane (in diretta su Sky Sport Uno e in streaming su NOW e Volleyball World TV), le campionesse d’Europa in carica affronteranno le padrone di casa della Turchia (vittoriosa sulla Thailandia 3-1) guidate in panchina dal CT italiano, Giovanni Guidetti. Proprio quella Turchia che sempre ad Ankara lo scorso 31 maggio aveva sconfitto l’Italia con un secco 3-0 all’esordio assoluto in Volleyball Nations League infliggendo una delle due uniche sconfitte incassate finora in VNL dalle azzurre. A distanza di circa sei settimane l’Italia ha cambiato pelle e migliorato la propria condizione infilando una serie di 9 vittorie consecutive aperta a Brasilia, proseguita a Sofia ed ora arricchita con il successo sulla Cina nei quarti di finale che proprio come la Turchia era stata l’unica nazionale capace di battere le azzurre nelle tre week di qualificazione. Prima di Italia – Turchia, sempre all’Ankara Sports Hall, alle ore 14 italiane (in diretta su Sky Sport Uno e in streaming su NOW e Volleyball World TV) toccherà a Brasile e Serbia contendersi un posto in finale. Intanto ad Ankara, nel pomeriggio, è atterrato anche anche il presidente della Federazione Italiana Pallavolo, Giuseppe Manfredi che, assieme al Segretario Generale, Stefano Bellotti (già presente al match con la Cina) assisterà all’attesa sfida con la Turchia che potrebbe valere l’accesso alla finalissima.  

 

LE DICHIARAZIONI -

Davide Mazzanti – «Il vantaggio più grande sarà giocare bene – ha esordito il CT dell’Italia, Davide Mazzanti – sicuramente in un palazzetto bello gremito e caldo dovremo anche comunicare in modi diversi visto che il volume sarà piuttosto alto. Però sappiamo giocare questo tipo di partite e quindi credo che sarà un motivo in più per mettere in campo la migliore versione di noi. Nell’esordio in VNL contro la Turchia, uscimmo sconfitti dal campo ma anche in quella circostanza facemmo alcune cose buone ma eravamo in un momento in cui sprecavamo troppo. Aver già giocato contro di loro è indubbiamente un vantaggio perché abbiamo avuto modo di studiarle. Abbiamo analizzato il loro percorso e preso nota degli aggiustamenti di fare».

 Marina Lubian – «Con il passaggio in semifinale abbiamo già ottenuto un buon risultato – ha esordito la centrale azzurra, Marina Lubian – ma non ci accontentiamo assolutamente. Cercheremo di fare meglio di quanto fatto con la Cina sapendo di affrontare una squadra forte e insidiosa che per giunta avrà dalla sua parte anche un pubblico straordinario. La sconfitta all’esordio della VNL fu un caso particolare: giocavamo in casa loro, dopo un periodo di preparazione piuttosto intenso con carichi particolari. In quella circostanza la Turchia ci sorprese ma adesso noi abbiamo lavorato bene siamo migliorate tanto e quindi siamo pronte per affrontare questa sfida. Il mio ruolo in questa squadra all’inizio non è stato semplice perché quando vengo chiamata in causa devo subito dare contributo con la battuta. Adesso però mi piace molto e, ad essere sincera, mi diverte anche».

 

EQUAL JERSEY – 

Paola Egonu è stata scelta da FIVB e Volleyball World come ambassador dell’iniziativa Equal Jersey. L’opposto azzurra, infatti, indosserà la shirt speciale ideata dalla federazione internazionale per promuovere il valore dell’uguaglianza sociale. Nel corso delle prime fasi della semifinale di VNL con la Turchia e nelle eventuali finali 1°-2° posto o 3°-4° posto, Egonu indosserà l’Equal Jersey fino al primo timeout tecnico del primo set. Con i proventi delle vendite delle Equal Jersey FIVB e Volleyball World sosterranno una campagna di sensibilizzazione circa il tema dell’uguaglianza sociale che vedrà impegnate tra le altre, anche l’opposto turca, Karakurt e la schiacciatrice brasiliana, Gabi. La campagna Equal Jersey è legata all’associazione “Let’s Keep the Ball Flying” a cui saranno destinati parte dei proventi di una raccolta che consentirà a 10 atlete e 10 tecnici di lavorare come volontari in un camp di allenamento che si svolgerà in Nepal indossando l’Equal Jersey.  Le maglie Equal Jersey sono acquistabili online sul sito shop.volleyballworld.com e il 40% del ricavato andrà direttamente a Let’s Keep the Ball Flying.

I RISULTATI DEI QUARTI DI FINALE -

Brasile – Giappone 3-1 (29-27; 28-26; 20-25; 25-14)

USA – Serbia 2-3 (27-29; 23-25; 25-20; 25-20; 13-15)

Italia – Cina 3-1 (25-22; 25-19; 24-26; 25-22)

Turchia – Thailandia 3-1 (23-25; 25-15; 25-18; 25-21)

 

IL CALENDARIO -

Semifinali
16 luglio ore 14:00: Brasile - Serbia
- Telecronaca di Roberto Prini su Sky Sport Action

16 luglio ore 17:30: Italia - Turchia
- Telecronaca di Roberto Prini e commento di Rachele Sangiuliano su Sky Sport Uno

Finali
17 luglio ore 14:00: Finale 3° - 4° posto
- Telecronaca di Roberto Prini su Sky Sport Uno

17 luglio ore 17:30: Finale 1° - 2° posto
- Telecronaca di Roberto Prini e commento di Rachele Sangiuliano su Sky Sport Uno

 

LA VOLLEYBALL NATIONS LEAGUE FEMMINILE 2022 IN TV E STREAMING -

I match delle azzurre in VNL saranno trasmessi in diretta su Sky Sport e in streaming su NOW con telecronaca di Stefano Locatelli e Roberto Prini e commento tecnico di Rachele Sangiuliano, mentre tutte le partite di VNL 2022 saranno visibili sulla piattaforma di streaming a pagamento Volleyball World TV – welcome.volleyballworld.tv


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti