EYOF: l'Italia Maschile si veste d'oro

I ragazzi di Fanni travolgono in finale 3-0 (25-20, 25-21, 25-23) la Bulgaria e conquistano il prestigioso trofeo
EYOF: l'Italia Maschile si veste d'oro
5 min
TagsEyofItaliaBulgaria

BANSKÁ BYSTRICA (SLOVACCHIA)-La Nazionale Under 20 maschile conquista la medaglia d’oro alla 16ª edizione dell’European Youth Olympic Festival (EYOF) a Banská Bystrica in Slovacchia.

Oggi pomeriggio, alla Volleyball Hall Zvolen, gli azzurrini in finale hanno battuto 3-0 (25-20, 25-21, 25-23) la Bulgaria, come avvenuto già nella fase a gironi.

I ragazzi di coach Matteo Battocchio chiudono imbattuti e senza aver perso nemmeno un set il proprio percorso all’EYOF. Un match perfetto quello disputato oggi dall’Italia che è sempre rimasta in partita, ha commesso pochi errori ed è sempre stata più concreta rispetto agli avversari nei momenti cruciali della gara.

La medaglia di bronzo è stata vinta dalla Repubblica Ceca che, nella finale per il 3° posto, ha battuto 3-1 (25-20, 23-25, 26-24, 25-23) la Turchia.

Fase di studio tra le due formazioni in avvio del match (6-6). E’ la Bulgaria a girare l’inerzia a proprio favore: due muri piazzati dai bulgari valgono il +3 (6-9). Porro e Bovolenta a segno e gli azzurrini ristabiliscono la parità (9-9). Ora è l’Italia a spingere sull’acceleratore e a passare in vantaggio (12-10). La Bulgaria prova a tenere il passo (14-14), ma è l’Italia a ripartire (17-15). Respinto l’ultima rimonta avversaria (18-18) gli azzurrini trovano l’allungo decisivo e conquistano il primo set con un ace di Boninfante (25-20).

Anche nella seconda frazione è la Bulgaria a rompere l’equilibrio iniziale (6-6) e ad allungare (6-9). Con pazienza gli azzurrini ritrovano il giusto ritmo, si riportano in parità (12-12) e allungano (17-14). Il time out chiamato da coach Stoev non ha l’effetto sperato e l’Italia allunga il passo (19-14). Nel finale gli azzurrini rimangono avanti (23-18) e conquistano anche il secondo set (25-21).

Al rientro in campo i ragazzi di coach Battocchio ripartono con ritmo deciso (5-3). Gli azzurrini tengono gli avversari a distanza (7-5), ma è pronta la reazione della Bulgaria che si porta sull’8-8. Le due formazioni procedono quindi sostanzialmente appaiate per un lungo tratto (15-15). E’ l’Italia a trovare l’accelerazione decisiva (18-15) e a mantenere saldamente il vantaggio (20-17). Nel finale gli azzurrini sfruttano le imprecisioni degli avversari (23-19), ma la Bulgaria ritrova continuità e prova a riaprire il match (24-23). Un attacco vincente di Bovolenta chiude set (25-23) e partita. L’Italia conquista la medaglia d’oro.

LE PAROLE DEL TECNICO MATTEO BATTOCCHIO-

« In questo momento provo una grande emozione. Il merito di questa vittoria e dei risultati raggiunti durante questo straordinario percorso è tutto di questi ragazzi. La squadra è stata davvero brava ad affrontare le diverse situazioni che si sono venute a creare e a superare le difficoltà, e sono state diverse, che abbiamo incontrato. Un successo arrivato grazie al lavoro che la Federazione sta portando avanti nel settore giovanile da qualche anno e che ha permesso agli atleti di crescere e migliorare. Negli ultimi anni questi ragazzi hanno lavorato molto e bene con le selezioni, con le Nazionali e con i Club e questa medaglia d’oro è il giusto riconoscimento per il loro impegno. Sono stati loro a mettere in campo qualcosa di speciale e a compiere un percorso netto senza mai perdere un set. Un risultato che è ancora più importante se si considera il fatto che il nostro gruppo è composto prevalentemente da atleti nati nel 2003, mentre le altre nazionali che abbiamo affrontato sono composte per la maggior parte da ragazzi nati nel 2004, che hanno quindi un anno di esperienza in più che può fare la differenza ».

I 12 AZZURRI D'ORO- 

Mattia Boninfante, Luca Porro, Alessandro Alberto Bovolenta, Nicolò Volpe, Edwin Arguelles Sanchez, Riccardo Iervolino, Gaetano Penna, Ionut Alin Ambrose, Gabriele Laurenzano, Cosimo Balestra e Alessandro Fanizza, Francesco Guerrini.

LO STAFF AZZURRO-

Matteo Battocchio (primo allenatore), Nicolò Zanni (secondo allenatore), Francesco Bettalico (fisioterapista), Roberto Vannicelli (dottore).

IL TABELLINO-

ITALIA-BULGARIA 3-0 (25-20, 25-21, 25-23)

ITALIA: Iervolino 1, Ambrose 5, Boninfante 5, Porro 15, Volpe 3, Bovolenta 8; Laurenzano (L), Penna 5. Ne: Arguelles, Balestra, Fanizza, Guerrini. All Battocchio.

BULGARIA: Palev, Nikolov 15, Bodurov 2, Antov 4, E. Stoev 4, Bouchkov 4; Mitsev (L), Nikolov, Nachev 3, Garkov 8, Tatarov 9. Ne: Mitov (L). All. M. Stoev.

ARBITRI: Boulanger (BEL), Miklosic (SVK)

DURATA SET: 21’, 23’, 24’

ITALIA: 3 a, 9 bs, 7 mv, 15 et

BULGARIA: 3 a, 18 bs, 9 mv, 33 et

RISULTATI DELLE FINALI-

3°-4° posto – Turchia - Repubblica Ceca 1-3 (20-25, 25-23, 24-26, 23-25)

1°-2° posto – Italia – Bulgaria 3-0 (25-20, 25-21, 25-23)

 


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti