Europei Under 22: l'Italia è in finale, battuta la Polonia

Davanti ai 1000 spettatori di Lecce la formazione di Mencarelli si rende protagonista di un' altra maiuscola prestazione imponendosi per 3-1 (25-22, 25-18, 16-25, 25-22) e domani potrà giocare per la corona continentale contro la Serbia che ha battuto la Turchia
Europei Under 22: l'Italia è in finale, battuta la Polonia
8 min

LECCE-Un’altra prova di carattere della Nazionale Under 22 femminile che, davanti a quasi 1000 spettatori giunti questa sera al Palazzetto dello Sport, ha superato per 3-1 (25-22, 25-18, 16-25, 25-22)  la Polonia, guadagnandosi con merito la finale continentale di categoria. 

Domani alle ore 21 le ragazze guidate dal tecnico azzurro Marco Mencarelli affronteranno la Serbia (ore 21) che ha battuto nello stesso impianto la 3-2 (25-20, 25-23, 20-25, 17-25, 15-10) la Turchia. 

Ribechi e compagne sono state brave ad avere ragione di un avversario forte al termine di una gara ben interpretata durante la quale le ragazze italiane sono state determinate nei momenti clou della partita.
Questo gruppo di atlete azzurre, che in questa manifestazione continentale ha racconto quattro successi in altrettante gare disputate, torna quindi a giocare un’altra finale a undici mesi di distanza dalla finale dei Campionati Mondiali U21 disputati in Messico.

Nell’altra semifinale, invece, la Serbia ha battuto al termine di un match vibrante e ricco di capovolgimenti di fronte la Turchia di Pieragnoli con il punteggio di (3-2 (25-20, 25-23, 20-25, 17-25, 15-10). 

 Marco Mencarelli per questa semifinale ha confermato Eze in palleggio, Adelusi sulla sua diagonale, Gardini e Nervini schiacciatrici, Costantini-Eckl centrali, Ribechi libero

L’avvio di primo set è stato caratterizzato da un sostanziale equilibrio e le due squadre hanno battagliato punto a punto. Ribechi e compagne però, hanno provato un allungo (20-18), distanza subito ricucita dalle avversarie polacche.  Nel finale l’Italia con grinta e determinazione ha imposto il proprio ritmo e un errore al servizio della turca Sen ha permesso all’Italia di chiudere in proprio favore sul 25-22. In evidenza in questo set Gardini e Adelusi.
Secondo set con buona partenza dell’Italia volate sul (4-1). Con il passare dei minuti, però, la Polonia si è rifatta sotto, ha trovato il pareggio e il successivo sorpasso (6-7). La partita a questo punto si è fatta accesissima e le due formazioni non si sono risparmiate. La giovane nazionale di Mencarelli ha poi cambiato marcia ed ha allungato sul +4 (16-12).Nel finale l’Italia è stata brava a respingere i tentativi di rimonta della Polonia e ha al primo dei set set point disponibili sul (25-18).  2-0 Italia. 

Le parole del tecnico Marco Mencarelli-

« L’Italia è in finale e siamo riusciti a tenere testa al loro attaccamento alla maglia e al risultato. Oggi hanno rivoluzionato il loro gioco mostrando dei colpi d’attacco che non avevamo visto fare a loro nei due precedenti anni. Onore quindi alla Polonia ma onore anche a noi che abbiamo dovuto tenere testa a questo avversario e fatto valere i nostri punti di forza. Nella gara di oggi siamo stati bravi al servizio e ci siamo presi le nostre responsabilità e abbiamo limitato il loro gioco al centro. Oggi ad esclusione del terzo set, dove siamo stati molo disattenti, sono soddisfatto dell’atteggiamento delle ragazze che non si sono fatte sorprendere da questa Polonia. La gara di domani contro la Serbia sarà certamente dura. Chi arriva in semifinale è certamente una squadra forte. Non mi stupisce che la Serbia abbiamo prevalso 3-2 sulla Turchia, che sicuramente è stata meno brillante del solito. Domani dovremo fare tesoro di questo entusiasmo » . 

Le parole di Beatrice Gardini-

« Oggi c’è un po' di rammarico per alcune situazioni. Noi abbiamo sofferto e loro sono state molto brave. L’Italia invece è stata molto brava nei momenti clou e in alcuni punti chiave della partita. Questa sera si è vista proprio l’unione di questo fantastico gruppo.  Ma quello che conta oggi è la vittoria e l’abbiamo ottenuta e siamo in finale.  Adesso un po' di riposo e poi testa alla partita contro la Serbia. Arrivati a questo punto le energie sono meno, ma saranno stanche anche loro. Noi abbiamo fame di vittoria e domani sicuramente daremo come al solito tutte noi stesse. 
Anche questa sera il pubblico di Lecce è stato incredibile. E’ sempre fantastico giocare in queste condizioni e ci dà davvero una spinta in più e li ringrazio fortemente ».

Il tabellino-

ITALIA - POLONIA 3-1 (25-22, 25-18, 16-25, 25-22)

ITALIA: Eze 1, Adelusi 12, Nervini 11, Eckl 7, Costantini 3, Gardini 20, Ribechi (L), Acciarri 0, Marconato 1, Adriano 8, Giuliani 0, Bartolucci 1. N.e. Valoppi (L), Bellia, All. Mencarelli .

POLONIA: Pierzchala 12, Staniszewska 9, Janicka 6, Kecher 8, Godlewska 8, Fiedorowicz 14, Lyduch (L), Rejment 0, Pajdak (L), Sobalska 0, Latos 0. N.e. Milewska, Bandurska, Senica, All. Gluszak .

ARBITRI: Rolands Pisevs (LAT), Sebastian Widlarz (ENG)                      

Durata set: 26’ , 25’ , 25’ , 28. Tot: 104’

Italia: 5 a, 9 bs, 7 mv, 30 et.

Polonia: 7 a, 7 bs, 6 mv, 27 et.

I RISULTATI FASE A GIRONI-

Pool I (Lecce)

01/07

Ucraina – Turchia 0-3 (21-25, 13-25, 18-25)

Italia – Lettonia 3-0 (25-14, 25-12-25-15)

02/07
Turchia – Lettonia 3-0 (25-13, 25-11, 25-11)
Ucraina – Italia 0-3 (16-25, 14-25, 14-25)

03/07

Lettonia – Ucraina 1-3 (25-23, 26-28, 13-25, 21-25)

Turchia – Italia 0-3 (24-26, 18-25, 25-27)

LA CLASSIFICA-

Italia 3V (9p.), Turchia 3V (6p.), Lettonia 3V (0p.), Ucraina 0V (0p)

Pool II (Copertino)

01/07

Serbia – Polonia 3-0 (26-24, 25-18, 29-27)

Portogallo – Repubblica Ceca 1-3 (23-25, 25-20, 19-25, 14-25)

02/07

Polonia – Repubblica Ceca 3-0 (25-17, 26-16, 25-21)

Serbia – Portogallo 3-0 (25-16, 25-12, 25-19)

03/07

Repubblica Ceca – Serbia 0-3 (15-25, 23-25, 21-25)

Polonia – Portogallo 3-0 (25-23, 27-25, 25-23)

LA CLASSIFICA-

Serbia 3V (9p.), Polonia 2V (6p.), Repubblica Ceca 1V (3p.), Portogallo 0V (0p.)

Semifinali 1°-4° posto (Lecce)

5/7  Serbia-Turchia 3-2  (25-20, 25-23, 20-25, 17-25, 15-10)

5/7  Italia-Polonia 3-1 (25-22, 25-18, 16-25, 25-22)

Finali (Lecce)

6/7 ore 17.30, 3°-4° posto

6/7 ore 21, 1°-2° posto

Terzo set caratterizzato da una buona partenza della Polonia che prova a scappare. Il tecnico italiano ha operato un doppio cambio, Eze per Bartolucci al palleggio e Adelusi per Adriano. Quest’ultima subito si fa sentire e mette a terra la palla del (6-8). L’Italia, dove aver un recupero prodigioso sul (9-13) ha tentato di ricucire lo svantaggio (13-16). La Polonia però ha continuato a macinare punto e il parziale è terminato (16-25).
Nel quarto set la battaglia sottorete è continuata. L’Italia dopo qualche momento di difficoltà iniziale ha ritrovato la lucidità necessaria per passare in vantaggio (8-7).  Le azzurre trascinate da Stella Nervini e Beatrice Gardini hanno continuato a spingere + 6 (16-10). Nelle fasi successive la Polonia di coach Gluszek, anche grazie ad alcune buone giocate, ha assottigliato lo svantaggio. Nel finale, però, le azzurre non hanno avuto sbavature e si sono andate a prendere la meritata finale continentale (25-22). 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA