Volley A1 maschile: Piacenza tiene il passo

La Copra Elior vince 3-1 (16-25, 25-15, 25-20, 25-12) contro Città di Castello mantenendosi a cinque lunghezze dalla capolista.
4 min

PIACENZA - La Copra Elior mantiene la sua imbattibilità tra le mura amiche anche nella prima giornata di ritorno. Città di Castello non riesce a replicare il brutto scherzo imposto alla Copra Elior nella gara dell’andata ma da solo un piccolo assaggio di quella prima gara della stagione 2013/2014: gli umbri fanno tremare gli spettatori del PalaBanca in un primo set concluso sul 16-25 per gli ospiti. La prestazione bassa e fiacca degli uomini di Monti cambia però faccia dalle prime battute del secondo parziale: la battuta pungente di Zlatanov e compagni, unita al muro serrato degli emiliani (14 vincenti a fine gara) bloccano e mettono drasticamente sotto pressione gli ospiti che, in numerose occasioni come nel secondo e quarto set, si trovano addirittura a rincorrere i padroni di casa sul +10. La Copra Elior ritrova dal fischio d’inizio il proprio capitano, elemento fondamentale dai 9 metri e che nei momenti di difficoltà si caricherà sulle spalle l’intera squadra supportato anche da Marra, che tenterà di difendere con i denti la propria area di gioco e che chiuderà con il 67% di positività in ricezione. Vettori, eletto MVP della gara, diventa indispensabile nel finale di gara risultando così il miglior realizzatore: per lui 23 punti, di cui 1 ace e 3 muri. De Cecco, illeggibile per gran parte della gara, dirige con grande intelligenza e maestria Simon, particolarmente ispirato in attacco e a muro (73% in attacco, 15 punti di cui 7 muri), Zlatanov (12 di cui 2 muri) e Kaliberda (10 di cui 1 ace e 1 muro). Dall’altra parte della rete Città di Castello riesce a mettere in difficoltà i biancorossi con il trascinatore Van Walle (20 punti); Corvetta mette sotto pressione i suoi ex compagni di squadra, sorretto anche dalle azioni dei ben noti Piano e Massari. La Copra Elior chiuderà l’incontro con il 65% di positività in ricezione (contro il 57% di Città di Castello), il 54% in attacco (contro il 44%) e con 14 muri vincenti (contro i 4 umbri). L’incontro termina in parità per quanto riguarda la battuta: 3 gli ace per parte (Le Roux, Kaliberda e Vettori per Piacenza, Corvetta, Dolfo e Piano per Città di Castello).

 

I PROTAGONISTI -

Davide Marra (Copra Elior Piacenza): «Nel primo parziale siamo partiti scarichi e non troppo concentrati, inoltre c’è da dare anche il giusto merito a Città di Castello, che è riuscita a metterci in difficoltà e a giocare molto bene soprattutto in difesa. Poi tutto si è capovolto nel secondo parziale grazie alla nostra battuta e al nostro muro. Abbiamo iniziato a spingere a mille; è stato questo cambiamento che ci ha permesso di vincere la partita. Monti nell’ultimo set ha dato la possibilità di giocare anche a Partenio e Husaj: il nostro è un ottimo gruppo, tutti i componenti meritano di avere spazio».

Ludovico Dolfo (Altotevere Città di Castello): «Abbiamo giocato un primo set davvero ottimo, grazie al nostro alto livello di gioco. A seguire siamo calati anche a causa delle individualità di Piacenza. Tutti i meriti sono quindi dei padroni di casa che, nonostante la stanchezza per gli incontri di Champions League, rimangono sempre molto tecnici».

 

IL TABELLINO -

COPRA ELIOR PIACENZA - ALTOTEVERE CITTA' DI CASTELLO 3-1 (16-25, 25-15, 25-20, 25-12)

COPRA ELIOR PIACENZA: Marra (L), Le Roux 1, Partenio 2, Fei, Kaliberda 10, Simon 15, Zlatanov 12, Husaj 1, Tencati 5, Vettori 23, De Cecco 2. Non entrati Papi, Smerilli. All. Monti.

ALTOTEVERE CITTA' DI CASTELLO: Franceschini 1, Fromm 7, Lensi (L), Corvetta 1, Dolfo 3, Sartoretti, Massari 7, Tosi (L), Piano 4, Van Walle 20, Rossi 5, Marchiani. Non entrati Carminati. All. Radici.

ARBITRI: Goitre, Padoan.

NOTE - Spettatori 3560, incasso 25075, durata set: 23', 23', 28', 23'; tot: 97'.

http://www.legavolley.it/TabellinoGaraA2.asp?IdGara=26211

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti