SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley PlayOff A1 maschile: strepitosa Perugia, è finale!

© Legavolley

La Sir Safety espugna il PalaBanca di Piacenza (1-3) in gara 5 di semifinale scudetto e conquista l'accesso alla finale dove si contenderà il tricolore con Macerata.

 

lunedì 21 aprile 2014 23:04

PIACENZA – La Sir Safety Perugia in trionfo: la squadra umbra, sorpresa della stagione, è in finale contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata. Epilogo amaro di Semifinale PlayOff UnipolSai per la Copra Elior Piacenza che si vede strappare l’accesso alla Finale Scudetto al termine di una gara 5 quasi sempre dominata dagli ospiti umbri. La barricata inviolabile del PalaBanca di Piacenza si vede costretta ad abbassare le difese e a consegnare la prima vittoria stagionale alla Sir Safety Perugia che, con l’1-3 finale, può festeggiare il suo primo accesso alla Finale Scudetto. Dopo 3 incontri conclusi al tie break, a Perugia bastano solo 4 set per conquistare la vittoria più importante della Serie. Un PalaBanca sold out può poco contro la grinta incontenibile degli uomini di Kovac che, a parte la sofferenza del secondo set chiuso sul 25-18, conquista i 3 parziali regolamentari con almeno 3 punti di scarto. Perugia viene trascinata, come nelle precedenti occasioni, da un esuberante Atanasijevic: il bomber bianconero a fine partita totalizzerà 23 punti (di cui 3 ace), supportato da Petric che, eletto MVP a fine gara, metterà a terra 18 punti di cui 1 ace e 4 muri. Tra le fila biancorosse ci sono Zlatanov (20 punti di cui 1 muro), Vettori (17 di cui 4 ace) e Simon (11 di cui 1 ace) impegnati a rendere l’impresa umbra il più difficile possibile. Alla fine della gara la differenza tra le due compagini è minima: 8 gli ace emiliani contro i 9 umbri, la ricezione si chiuderà con il 50% per Piacenza e il 55% per Perugia, mentre l’attacco segnerà il 57% per Piacenza contro il 49% di Perugia. A far la differenza il muro: 4 quelli della Copra Elior (zero per Simon, di solito prolifico a rete) contro i 7 della Sir Safety. Ora Perugia dovrà affrontare la serie della Finale Scudetto con Macerata che attende il verdetto della serie tra Piacenza - Perugia già da una settimana.

 

 

I PROTAGONISTI -

Alessandro Fei (Copra Elior Piacenza): «E’ stata una bella serie di semifinale, complimenti a Perugia in primis. Per quanto riguarda noi, sono contento per il percorso di questa stagione che ci ha visti uscire verso la fine della Champions League e vincitori di una Coppa Italia. Perugia ha giocato molto bene, mi sento di dire che oggi ha giocato molto meglio delle altre volte. Noi abbiamo faticato a murarli e questo ci ha complicato le cose».

Fabio Fanuli (Sir Safety Perugia): «Nel corso del campionato e anche in Coppa Italia Piacenza è stata sempre superiore a noi. Durante la serie invece noi abbiamo alzato il livello di gioco e quando arrivi a giocarti queste partite, tirando la serie fino all’ultima gara, anche le singole palle fanno la differenza».

 

 

IL TABELLINO -

COPRA ELIOR PIACENZA - SIR SAFETY PERUGIA 1-3 (22-25, 25-18, 22-25, 19-25) COPRA ELIOR PIACENZA: Marra (L), Le Roux, Papi 7, Fei 8, Smerilli (L), Simon 11, Zlatanov 20, Tencati, Vettori 17, De Cecco 3. Non entrati Partenio, Husaj. All. Monti.

SIR SAFETY PERUGIA: Buti 7, Paolucci 3, Petric 18, Giovi (L), Cupkovic, Barone 4, Della Lunga, Mitic, Vujevic 7, Atanasijevic 23. Non entrati Della Corte, Fanuli, Semenzato. All. Kovac.

ARBITRI: Boris, La Micela.

NOTE - Spettatori 4245, incasso 51.203, durata set: 28', 24', 32', 32'; tot: 116'. 

http://www.legavolley.it/TabellinoGara.asp?IdGara=26632

Per Approfondire