Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, tutta di domenica la 2^ di ritorno

Volley: Superlega, tutta di domenica la 2^ di ritorno

Dopo la sosta per l'attività internazionale torna il massimo campionato. La capolista Modena ospita Verona. Civitanova fa visita a Piacenza

Sullo stesso argomento

 

venerdì 15 gennaio 2016 17:09

ROMA- Ora che il Torneo di qualificazione Olimpica e i Quarti di Finale della Del Monte® Coppa Italia sono alle spalle, i club di SuperLega UnipolSai tornano a concentrarsi sulla Regular Season per la seconda giornata di ritorno. In scaletta cinque gare domenica 17 gennaio con anticipo alle 17.00 in diretta su RAI Sport 2 di Sir Safety Conad Perugia – Revivre Milano. Alle 18.00 le altre sfide, tra cui spicca il match DHL Modena – Calzedonia Verona. Martedì 19 gennaio, alle 20.30, la diretta su RAI Sport 1 del posticipo Gi Group Monza – Ninfa Latina. In classifica Modena guida a 32 punti, seguita dalla Cucine Lube Banca Marche Civitanova con due lunghezze di ritardo. A inaugurare il week end di gare con la diretta tv delle 17.00 sono la Sir Safety Conad Perugia, quinta in classifica dopo il netto stop interno con Verona, squadra poi eliminata nella Del Monte® Coppa Italia, e la Revivre Milano, che la settimana scorsa ha superato i Dragons Lugano al tie-break nell’allenamento congiunto casalingo. I meneghini, ultimi della classe dopo una prima parte di stagione complicata, non hanno mai battuto il collettivo umbro nei precedenti tre incroci, ma nelle ultime due giornate hanno raggranellato ben 4 dei 5 punti messi in cassaforte finora e cercheranno di sfatare il tabù nel giorno della partita numero 400 in Regular Season per il regista Dante Boninfante. A caccia di record personali per il sestetto lombardo anche Giorgio De Togni, 299 incontri finora tra Campionato e Coppa, e Kamil Baranek, a un solo punto dal muro dei 1000 sigilli tra Campionato e Coppa. Ex del match Aimone Alletti, che vanta una stagione a Perugia nel suo curriculum. Alle 18.00 in campo le altre. La Tonazzo Padova, terzultima a 10 punti dopo la sconfitta al tie break nella tana di Latina, ospita la Diatec Trentino, reduce dal passo falso con Molfetta nel ritorno dei Quarti di Del Monte® Coppa, ininfluente per la qualificazione dei trentini alla Final Four grazie ai due parziali conquistati sui 5 giocati. Nei precedenti incontri con i patavini, i Campioni d’Italia in carica (terza forza del Campionato a quota 27, complice il bel successo casalingo in quattro set centrato con Monza nel primo turno di ritorno) hanno fatto la parte dei leoni con 19 successi e solo 4 sconfitte. In programma alla Kioene Arene anche una parentesi di intrattenimento con i Moviechorus e le colonne sonore dei più grandi successi cinematografici. Tra i match domenicali più attesi spicca il confronto tra la regina d’inverno DHL Modena, qualificata per le Semifinali di Del Monte® Coppa Italia e l’outsider Calzedonia Verona, che a Perugia ha visto spegnersi il sogno di giocare a Del Monte® Volley Land. La capolista è un rullo compressore, come dimostrano le statistiche registrate finora nel torneo e la vittoria rotonda con cui gli uomini di Angelo Lorenzetti hanno violato il PalaPoli di Molfetta nella prima di ritorno; ma anche gli scaligeri, quarti a 6 punti dalla vetta, stanno disputando una Regular Season di tutto rispetto e, nell’ultimo scontro di Campionato, si sono imposti al fotofinish con i loro giustizieri di Coppa. Tre atleti della Calzedonia hanno vestito la maglia di Modena in passato: il capitano Michele Baranowicz, Giacomo Bellei e la bandiera Uros Kovavevic, in Emilia dal 2012 al 2015. Record in vista tra Campionato e Coppa Italia: il centrale modenese Matteo Piano avrà la possibilità di raggiungere quota 1000 punti, segnandone almeno due, mentre lo schiacciatore scaligero Starovic è a due lunghezze dai 1500 attacchi vincenti. Parentesi positiva per la LPR Piacenza, che allarga giorno per giorno la cerchia dei soci. Respiro di sollievo per il suo allenatore Alberto Giuliani, che, dopo aver interrotto la lunga striscia di sconfitte con il successo corsaro al tie break sul campo di Milano, attende tra le mura amiche il proprio passato recente dal nome di Cucine Lube Banca Marche Civitanova. La qualificazione alle Semifinali di Del Monte® Coppa Italia e i 30 punti del sodalizio marchigiano, con tanto di secondo posto in classifica a due lunghezze dalla vetta, lasciano poco spazio a qualsiasi incertezza sul valore degli ospiti, che in questi giorni hanno accolto in allenamento lo schiacciatore statunitense Reid Priddy, campione olimpico nel 2008. Si prospetta un match amarcord per alcuni dei talenti in campo, come indicano i trascorsi del libero Davidson Lampariello con i biancorossi in Serie A e di Stefano Patriarca nel settore giovanile. Circostanza compensata dalla presenza di due ex anche sul fronte opposto: Antonio Corvetta e Alessandro Fei, un tempo a Piacenza. Una sola partita giocata alle 200 in Campionato per Emanuel Kohut, appena un muro vincente agli 800 per Hristo Zlatanov. In Regular Season, tra le fila biancorosse Juantorena è a un solo punto dai 1500, mentre a Parodi mancano 7 attacchi vincenti per raggiungere lo stesso punteggio, oltre che un match giocato per toccare le 300 presenze tra Campionato e Coppa Italia. Tra i match delle 18.00 c’è anche CMC Romagna - Exprivia Molfetta con gli ospiti che sono usciti dalla Del Monte® Coppa Italia nonostante l’impresa esterna al tie break sul campo della Diatec. All’andata si imposero i pugliesi con il massimo scarto, mentre nel primo turno di ritorno del Campionato sia la CMC che l’Exprivia sono cadute sul campo per 3-0 senza diritto di replica contro le prime due forze del torneo, Modena e Civitanova. Nei cinque precedenti solo una volta i romagnoli sono riusciti a mettere kappaò il sestetto pugliese, che per continuare il trend positivo negli scontri diretti dovrà vedersela anche col promettente Polo, vicinissimo ai 100 block in Campionato. Unico ex in campo, Maurice Armando Torres, nella passata stagione nel roster di Molfetta. Sulla seconda giornata di ritorno calerà il sipario martedì 19 con il match in diretta su RAI Sport 1 alle 20.30 tra Gi Group Monza e Ninfa Latina, incontro caratterizzato dalla sfida incrociata tra i due ex: il centrale belga Pieter Vehrees, che in passato ha vestito la maglia pontina, e il palleggiatore lettone di nazionalità sportiva italiana Davis Krumins, nelle file di Monza ai tempi della A2. La compagine lombarda, sconfitta a Trento prima della sosta, è a secco di punti da tre turni, e ieri è stata eliminata dai Quarti di Del Monte® Coppa Italia al termine di un doppio confronto avvincente nella sfida con Modena. Per gli ospiti il girone di ritorno si è aperto con un successo casalingo al tie break con Padova per un settimo posto provvisorio a 15 punti, mentre ieri per i pontini è finita male l’avventura in Coppa nel doppio confronto con la Lube in cui i marchigiani non hanno lasciato nemmeno un set.

                                                              TUTTE LE SFIDE-

Sir Safety Conad Perugia - Revivre Milano-

PRECEDENTI: 3 (3 successi Perugia)

EX: Aimone Alletti a Perugia nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Aleksandar Atanasijevic – 4 battute vincenti alle 100, Christian Fromm – 1 muro vincente ai 100 (Sir Safety Conad Perugia); Dante Boninfante – 1 partita giocata alle 400 (Revivre Milano).

In Campionato: Kamil Baranek – 12 attacchi vincenti ai 500 (Revivre Milano).

In Campionato e Coppa Italia: Kamil Baranek – 1 punto ai 1000, Giorgio De Togni – 1 partita giocata alle 300 (Revivre Milano).

Boban Kovac (Allenatore Sir Safety Conad Perugia)- « Ogni partita ha una storia a sé. Dobbiamo rimanere concentrati, dimenticare subito la bella serata di Coppa. O meglio ricordare come si deve giocare, ma il risultato passa in secondo piano. Abbiamo delle responsabilità per la gente che viene al palazzetto e che abbiamo fatto innamorare di pallavolo. Dobbiamo interpretare il match con Milano nel modo migliore e fare il massimo per vincere ».

Luca Monti (Allenatore Revivre Milano)- « Durante questa pausa abbiamo approfittato per allenarci ed è andato tutto bene, l’unica pecca è stato l’infortunio di Burgsthaler. Questo ci ha un po’ frenato con il lavoro. Mi aspetto comunque una crescita dal punto di vista dei nostri errori che si sono palesati nel girone andata: muro, difesa e contrattacco sono i nostri talloni d’Achille. Dobbiamo riuscire a migliorare questi aspetti, anche se contro Perugia non sarà facile perché saremo davanti a uno dei palleggiatori più talentuosi che c'è in Italia. In questa seconda fase dobbiamo riuscire a vincere le partite alla nostra portata per lasciare l’ultima posizione in classifica ».

Tonazzo Padova - Diatec Trentino-

PRECEDENTI: 23 (4 successi Padova, 19 successi Trento)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Tine Urnaut – 1 muro vincente ai 100 (Diatec Trentino).

In Campionato: Sebastian Solé – 5 muri vincenti ai 200 (Diatec Trentino).

Valerio Baldovin (allenatore Tonazzo Padova)- « Da domenica inizia per noi un nuovo Campionato, nel quale dovremo mettere a frutto il lavoro effettuato nella prima parte della stagione. Sarà un periodo di gare intenso per tutti e la prima sfida contro Trento sarà comunque proibitiva. Loro arrivano dalla combattuta gara di Molfetta nella Del Monte® Coppa Italia, motivo per cui saranno pronti per affrontare al meglio questa sfida. Oltre ad avere buoni battitori, possono contare su un ottimo muro e su un’ottima difesa. Noi scenderemo in campo per giocare al meglio la nostra pallavolo, concentrandoci sui nostri punti di forza per metterli in difficoltà  ».

Simone Giannelli (Diatec Trentino)- « Padova già nel match d’andata ci aveva fatto soffrire parecchio prima di lasciarci strada e con tutta probabilità sarà così anche nel match di ritorno. E’ un avversario di valore che gioca in una piazza sempre importante per il volley; il suo progetto è ben preciso e va applaudita per quanto ha saputo fare nelle ultime due stagioni di SuperLega; dovremo essere molto bravi per trovare la vittoria alla Kioene Arena  ».

DHL Modena - Calzedonia Verona-

PRECEDENTI: 23 (19 successi Modena, 4 successi Verona)

EX: Michele Baranowicz a Modena nel 2012-2013, Giacomo Bellei a Modena nel 2011-2012, Uros Kovacevic a Modena dal 2012 al 2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Earvin NGapeth – 1 battuta vincente alle 100, Matteo Piano – 3 muri vincenti ai 300 (DHL Modena);Sasha Starovic – 3 battute vincenti alle 100 (Calzedonia Verona).

In Campionato e Coppa Italia: Matteo Piano – 2 punti ai 1000 (DHL Modena); Sasha Starovic – 2 attacchi vincenti ai 1500 (Calzedonia Verona).

Andrea Sartoretti (Direttore Generale DHL Modena)- « Arriva la seconda gara del nuovo anno ed è inutile continuare a parlare degli impegni che sono molto ravvicinati: questo è il calendario e queste sono le partite, che vanno affrontate tutte con massima concentrazione. A Modena, in un PalaPanini che immagino e sono convinto sarà caldissimo, arriverà una grande squadra come Verona, che ha dimostrato essere una big del nostro Campionato. DHL è pronta, i ragazzi sono carichi, arrivano i momenti importanti della stagione ed è adesso che bisogna tenere duro, la nostra caccia alle finali continua  ».

Nicola Pesaresi (Calzedonia Verona)- « C’è grande amarezza per l’eliminazione dalla Del Monte® Coppa Italia però dobbiamo guardare avanti. Domenica a Modena ci aspetta una partita difficile contro una delle migliori formazioni di questo Campionato. Ci vorrà, da parte nostra, un atteggiamento molto aggressivo cercando di metterli in difficoltà su ogni pallone giocando la nostra migliore pallavolo. Dobbiamo migliorare l’atteggiamento, ci saranno dei momenti di difficoltà, ma dovremo stare sempre lì e controbattere azione dopo azione ».

LPR Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Civitanova-

PRECEDENTI: 40 (18 successi Piacenza, 22 successi Civitanova)

EX: Davidson Lampariello a Civitanova dal 10/11/2010 al 2013 e nel 2013/2014 (fino al 7/11/13), Stefano Patriarca a Civitanova dal 2003 al 2007 (Settore Giovanile) e nel 2013-2014, Antonio Corvetta a Piacenza nel 2012-2013, Alessandro Fei a Piacenza dal 2012 al 2014.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Osmany Juantorena – 1 punto ai 1500, Simone Parodi – 7 attacchi vincenti ai 1500 (Cucine Lube Banca Marche Civitanova).

In Campionato: Emanuel Kohut – 1 partita giocata alle 200, Hristo Zlatanov – 1 muro vincente agli 800 (LPR Piacenza); Enrico Cester – 1 partita giocata alle 200, Dragan Stankovic – 11 attacchi vincenti ai 1000 (Cucine Lube Banca Marche Civitanova).

In Campionato e Coppa Italia: Emanuel Kohut – 3 muri vincenti ai 300, Hristo Zlatanov – 3 battute vincenti alle 600 (LPR Piacenza); Klemen Cebulj – 4 muri vincenti ai 100, Simone Parodi – 1 partita giocata alle 300 (Cucine Lube Banca Marche Civitanova).

Davidson Lampariello (LPR Piacenza)- “In queste settimane abbiamo lavorato molto dal punto di vista fisico e tattico: siamo riusciti a sistemare un po’ quelle cose che non sono andate bene nella prima parte di stagione. La pausa ci è servita per capire quali erano i nostri problemi, sicuramente abbiamo migliorato alcune cose e altre devono essere ancora migliorate. Abbiamo voglia di ripartire e domenica ci aspetta una grande prova contro la Lube: è una squadra molto forte e sarà una partita difficile, così come ogni volta che affronteremo una squadra candidata alla vittoria del Campionato. Per me, che ho giocato tanti anni lì, sarà un’emozione in più, ho tanti bei ricordi ma ho voglia di dimostrare il mio valore”.

Marko Podrascanin (Cucine Lube Banca Marche Civitanova)- “Dopo la vittoria con Latina che ci ha regalato la Final Four di Coppa Italia pensiamo positivamente ai prossimi impegni, a partire dalla gara di Piacenza. Sicuramente sarà tosta e non bisogna guardare la classifica, inganna sul reale valore degli avversari. Siamo pronti a mesi molto intensi, è cominciata la fase più dura e importante della stagione, quindi dobbiamo sempre migliorare e crescere nel livello di gioco”.

CMC Romagna - Exprivia Molfetta-

PRECEDENTI: 5 (1 successo Romagna, 4 successi Molfetta)

EX: Maurice Armando Torres a Molfetta nel 2014-2015 (dal 25/12/2014).

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Rocco Barone – 5 muri vincenti ai 200 (Exprivia Molfetta).

In Campionato: Alberto Polo – 4 muri vincenti ai 100 (CMC Romagna).

In Campionato e Coppa Italia: Davide Candellaro – 6 punti ai 1000 (Exprivia Molfetta).

Waldo Kantor (Allenatore CMC Romagna)- « Riprendiamo dopo la pausa affrontando un partita molto complessa, Molfetta attraversa un buon momento di forma. Noi dovremo cercare di limitare i cali che ogni tanto abbiamo, restando concentrati e attaccati all’avversario anche quando fatichiamo. Dovremo pensare a noi e a sviluppare il nostro miglior gioco, senza guardare troppo al di là della rete. L’Exprivia è un avversario ostico, ha nella sua diagonale cubana il punto di forza, non solo a livello di gioco ma anche carismatico e trascinatore. Come hanno dimostrato ieri sera, vincendo a Trento, non mollano mai e sono molto aggressivi. Dovremo rifarci dalla brutta prestazione dell’andata, questa volta siamo in casa nostra e io sono fiducioso ».

Davide Candellaro (Exprivia Molfetta)- « Sarà una partita difficile anche perché la CMC è una squadra più riposata rispetto a noi, non avendo avuto l’impegno di Coppa Italia. Dovremo essere attenti a non partire come contro Trento, contratti e disordinati. Dobbiamo evitare il precedente del mese scorso, quando contro Latina, due giorni dopo la partita contro Civitanova, non fummo efficaci come avremmo voluto. Se il 3-0 facile dell’andata può condizionarci? Non deve. Il girone di ritorno deve essere una specie di nuovo Campionato. Non c’è da sottovalutare nessuno, a maggior ragione Romagna ».

Gi Group Monza - Ninfa Latina-

PRECEDENTI: 3 (1 successo Monza, 2 successi Latina)

EX: Pieter Verhees a Latina dal 2012 al 2014, Davis Krumins a Monza nel 2013-2014 (Serie A2) dal 10/01/2014.

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato: Pieter Verhees – 10 attacchi vincenti ai 500 (Gi Group Monza); Alen Sket – 4 attacchi vincenti ai 500 (Ninfa Latina).

In Campionato e Coppa Italia: Iacopo Botto – 3 muri vincenti ai 200, Pieter Verhees – 1 partita giocata alle 100, Renan Zanatta Buiatti – 1 attacco vincente ai 500 (Gi Group Monza); Viktor Yosifov – 2 muri vincenti ai 300 (Ninfa Latina).

Oreste Vacondio (Allenatore Gi Group Monza)- « Arriviamo alla sfida con Latina con la consapevolezza di aver fatto un ulteriore passo in avanti in termini di crescita, dopo la doppia sfida con Modena, supportati da una buona condizione psico-fisica. Vedo una squadra coesa, che gioca una pallavolo corale e che tante soddisfazioni ci sta dando. Contro la DHL ci è mancata un po’ di continuità nel mantenere alto il ritmo di gioco per tutta la gara, complice anche la lunga pausa di queste settimane. Contro Ninfa Latina dovremo essere bravi a tenere alta l’intensità con il servizio, con il muro, coscienti che se esprimiamo il volley visto nell’ultima parte di Campionato abbiamo tutte le carte in regolare per portare a casa i tre punti  ».

Candido Grande (Direttore Sportivo Ninfa Latina)- « Sarà una gara difficile, contro una squadra che sta crescendo e facendo belle cose in Campionato. Cercheremo di presentarci a questo appuntamento recuperando tutti gli uomini a nostra disposizione. Per noi è una tappa importante, un ostacolo sul nostro cammino, speriamo di superarlo esprimendo il nostro miglior gioco ».

PROGRAMMA ED ARBITRI DELLA 2^ DI RITORNO- 

Domenica 17 gennaio 2016, ore 17.00

Sir Safety Conad Perugia - Revivre Milano  (Zavater-Puecher)

Domenica 17 gennaio 2016, ore 18.00

Tonazzo Padova - Diatec Trentino (Satanassi-Zanussi)

DHL Modena - Calzedonia Verona (Saltalippi-Santi)

LPR Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Civitanova (Cappello-Tanasi)

CMC Romagna - Exprivia Molfetta (Boris-Bartolini)

Martedì 19 gennaio 2016, ore 20.30

Gi Group Monza - Ninfa Latina (Sobrero-Frapiccini)

LA CLASSIFICA-

DHL Modena 32, Cucine Lube Banca Marche Civitanova 30, Diatec Trentino 27, Calzedonia Verona 26, Sir Safety Conad Perugia 25, Exprivia Molfetta 18, Ninfa Latina 15, Gi Group Monza 12, CMC Romagna 10, Tonazzo Padova 10, LPR Piacenza 6, Revivre Milano 5

Articoli correlati

Commenti