Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Piacenza batte Vibo nel posticipo

Volley: Superlega, Piacenza batte Vibo nel posticipo
© Legavolley

La squadra di Giuliani alla fine di quattro set tiratissimi grazie a un super Hernandez che si esalta nel terzo  quarto set. Finisce 3-1 (25-20, 24-26, 25-22, 25-21)

Sullo stesso argomento

 

giovedì 9 febbraio 2017 23:44

PIACENZA- Partita dai mille volti e dai numerosi colpi di scena quella del posticipo della nona giornata di ritorno che ha permesso alle telecamere di Rai Sport di trasmettere il confronto tra la quinta e l’ottava forza del Campionato di SuperLega UnipolSai. Alla fine di 4 set tiratissimi a spuntarla è la LPR Piacenza grazie a un super Hernandez che entra in partita e comanda gran parte del quarto ed ultimo parziale. Gli uomini di Kantor mettono il fiato sul collo ai padroni di casa per 3 frazioni e spingono forte in battuta e ricezione grazie, rispettivamente, a Geiler (3 ace) e l’ex Marra che chiude il primo set con il 60% in ricezione ed il 78% nel terzo. Nonostante i 20 errori in battuta gli uomini di Giuliani sono bravi a far andare nel pallone Coscione e compagni con i muri granitici dei centrali Alletti (4) e Yosifov (4). Dopo un primo parziale agevole (25-20) la LPR deve fare i conti con un calo fisico ma soprattutto con la determinazione di Vibo Valentia che senza troppi indugi mette in croce i padroni di casa prima sul punto a punto del secondo set (24-26) poi con il ritorno di fiamma del quarto parziale (25-21). Hernandez, con i 20 punti messi a segno nel confronto, recupera e sorpassa Sabbi nella classifica individuale dei punti; tra le file biancorosse in doppia cifra anche Clévenot (18 punti) e Alletti (10 di cui 4 muri). Rejlek (17 punti, di cui 1 ace e 1 muro), Geiler (12 punti di cui 3 ace e 1 muro) sono i giallorossi più pericolosi per la seconda linea di Piacenza che però regge l’urto degli ospiti grazie a Parodi, in gran recupero fisico, che esce dal rettangolo di gioco con il 53% in ricezione e 9 punti, e che convince i giornalisti ad assegnargli il titolo di MVP.

I PROTAGONISTI-

Raydel Hierrezuelo (LPR Piacenza)- « E’ stata una partita difficile, sapevamo che Vibo Valentia sarebbe stato un avversario ostico e che ci avrebbe messo in difficoltà ma siamo stati bravi ad aggiudicarci questa partita e conquistare i 3 punti per consolidare il sesto posto ».

Davide Marra (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « E’ stata una bella sfida, noi ci abbiamo creduto fino alla fine. Dobbiamo mantenere questo spirito combattivo fino al termine della Regular Season. Complimenti a Piacenza per la vittoria ma un bravo va anche a noi. Ora dobbiamo concentrarci solo sulle singole partite, poi si vedrà ». 

IL TABELLINO-

LPR PIACENZA - TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-1 (25-20, 24-26, 25-22, 25-21)

LPR PIACENZA: Hierrezuelo 6, Clevenot 18, Alletti 10, Hernandez Ramos 20, Parodi 9, Yosifov 9, Manià (L), Cottarelli 0, Tencati 0. N.E. Tzioumakas, Zlatanov, Papi, Di Martino, Marshall. All. Giuliani.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Coscione 2, Geiler 12, Costa 10, Rejlek 18, Barreto Silva 12, Barone 3, Izzo 0, Marra (L), Diamantini 2. N.E. Alves Soares, Michalovic, Corrado. All. Kantor.

ARBITRI: Santi, Braico.

NOTE - durata set: 26', 29', 28', 28'; tot: 111'.

Spettatori: 2521

MVP: Simone Parodi (LPR Piacenza)

LA CLASSIFICA-

Cucine Lube Civitanova 59, Diatec Trentino 53, Sir Safety Conad Perugia 50, Azimut Modena 47, Calzedonia Verona 43, LPR Piacenza 37, Gi Group Monza 32, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 26, Bunge Ravenna 23, Top Volley Latina 23, Exprivia Molfetta 22, Kioene Padova 18, Biosì Indexa Sora 16, Revivre Milano 13.

Articoli correlati

Commenti