Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, domenica e lunedì la Final Four per il quinto posto

Volley: Superlega, domenica e lunedì la Final Four per il quinto posto

A Verona in quattro si giocano il posto in Europa. Piacenza-Monza e Verona-Ravenna le due semifinali in programma il 23 aprile alle 18.00 e alle 23.30

Sullo stesso argomento

 

venerdì 21 aprile 2017 23:07

VERONA- E' stata presentata questa mattina, venerdì 21 aprile, presso la “Vip Lounge Hospitality” dell’Agsm Forum, la Final Four Play Off Challenge UnipolSai che si terrà a Verona i prossimi 23 e 24 aprile. Tra i relatori erano presenti al tavolo il presidente della BluVolley Verona Stefano Magrini, l’Amministratore Delegato della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi, l’Assessore allo sport del Comune di Verona Alberto Bozza e il Presidente del Gruppo Agsm Fabio Venturi.

Sarà infatti la BluVolley Verona, in collaborazione con la Lega Pallavolo Serie A, ad organizzare la Final Four del Play Off Challenge UnipolSai, l’evento che in tre partite assegnerà il 5° posto finale del Campionato 2016/17 e quindi un posto in Europa.

Saranno due giorni di grande volley ma anche, come avvenuto durante tutto il corso della stagione, d’intrattenimento, spettacolo e interazione che coinvolgeranno tutto il pubblico presente al Forum.

Stefano Magrini, presidente BluVolley Verona: « E’ una gratificazione per noi poter ospitare questa Final Four: ce lo siamo meritati per come la Società ha lavorato e sta lavorando. E’ stata una stagione per noi durissima ma siamo determinati a ripartire e a vincere questa competizione pur non attraversando un memento di grande forma. Dobbiamo chiedere ai nostri ragazzi un ultimo e fondamentale sforzo perché per noi la Coppa Europea sposta dei valori importantissimi e da lì saremo poi pronti a ripartire. Il pubblico sta rispondendo bene anche in questi giorni di prevendita, dimostrando ancora una volta l’affetto e la grande passione per questo sport ».

E’ poi intervenuto l’amministratore delegato della Lega Pallavolo Serie A, Massimo Righi: « Verona per noi rappresenta uno dei migliori esempi di quello che abbiamo inteso quando abbiamo iniziato il progetto di SuperLega, cioè una realtà che è partita da un momento di difficoltà economica, si è risanata e ha ristrutturato tutta la parte economica e societaria fino a quella agonistica. Per cui è stato molto semplice aggiudicare questa Final Four a Verona sia l’anno scorso che quest’anno proprio per la qualità della Società, della struttura, dei dirigenti, dei proprietari che la rappresentano e del pubblico che sta crescendo. Senza dimenticare che Verona è una società che crede nelle Coppe Europee, nei progetti e che fa di tutto per portare a casa il risultato ».

Per la due giorni è possibile acquistare un mini abbonamento per assistere alle gare di entrambe le giornate, oppure il singolo biglietto per la giornata delle semifinali o per la finale di lunedì alle ore 20.30. I biglietti sono disponibili sul circuito Vivaticket, presso gli uffici BluVolley Verona, aperti dalle ore 9.00 alle 18.00 dal lunedì al venerdì, con sede in Piazza Cittadella e presso le filiali del Banco BPM – Divisione Banca Popolare di Verona, provincia e Lonigo (VI). Domenica 23 aprile, la biglietteria sarà aperta dalle ore 16.30 presso l’Agsm Forum. Tutte le info alla sezione “BIGLIETTERIA” su www.bluvolleyverona.it.

LA FINAL FOUR PLAY OFF CHALLENGE-

La vittoria dei Play Off Challenge UnipolSai aprirà le porte dell’Europa con l’accesso alla Challenge Cup 2017/18. Domenica 23 aprile le due Semifinali: alle 17.30 LPR PiacenzaGi Group Monza, alle 20.30 Calzedonia Verona – Bunge Ravenna. Le due vincitrici si sfideranno lunedì 24 aprile alle 20.30 nella resa dei conti. Tutti i match della due giorni nel tempio del volley scaligero andranno in diretta su Lega Volley Channel.

 

LPR Piacenza pronta per l’avventura nella Final Four dopo la passarella celebrativa regalata ai suoi campioni, Hristo Zlatanov e Samuele Papi che chiudono la carriera. La formazione allenata da Alberto Giuliani si è guadagnata le Semifinali grazie ai 3 successi contro Latina e ora se la deve vedere contro una formazione lombarda che rappresenta uno scoglio ostico. Finora, infatti, gli emiliani hanno prevalso solo 2 volte su 7 incontri. Gi Group Monza in Final Four grazie soprattutto alle imprese centrate in Gara 3 e Gara 4 dei Quarti di Finale, con tanto di successo decisivo al PalaPoli di Molfetta. I brianzoli vogliono ben figurare e si sono allenati sodo in sala pesi anche a Pasquetta per arrivare al top della forma. Leonardo Vissotto a 24 punti dai 2000 tra Regular Season e Play Off Challenge. Thomas Beretta a una gara dalle 200 tra Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia.

Calzedonia Verona organizzatrice della Final Four nel proprio impianto e decisa a regalare una gioia ai tifosi, che vogliono tornare in Europa, ancora memori della Challenge Cup vinta al tie-break in Siberia ad aprile dello scorso anno. Per domare la matricola Sora sono serviti tre tie break. Una via crucis che si è chiusa con la rinascita degli scaligeri a caccia di un obiettivo importante. Sul fronte opposto ci sarà l’ex Luca Spirito. Luigi Randazzo alla partita numero 100 tra Regular Season e Play Off Challenge. Bunge Ravenna qualificata dopo un triplo 3-1 inflitto alla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Il sestetto di Fabio Soli, che troverà dall’altra parte della rete anche un ex, il centrale di esperienza Stefano Mengozzi, con i veneti nelle giovanili, nel 2003/04, e in B1, nel 2008/09, deve fare i conti con il fattore campo e i precedenti. Se affrontare i beniamini di casa rappresenta un ostacolo, vedersela contro una squadra battuta solo 6 volte nei 17 faccia a faccia del passato è ancora più dura. Armando Torres a 31 punto dai 600 stagionali tra Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia.

LE DUE SEMIFINALI-

LPR Piacenza – Gi Group Monza- 

Precedenti: 7 (2 successi Piacenza, 5 successi Monza)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 1 successo per parte: 1-3 all’andata per Piacenza, 2-3 al ritorno per Monza).

Precedenti nei Play Off Challenge: 1 precedente nei Play Off Challenge (1a giornata Pool Play Off 5° posto, 1 successo Monza).

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Pieter Verhees  - 26 punti ai 1000, Leandro Vissotto – 24 punti ai 2000 (Gi Group Monza).

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Viktor Yosifov – 2 battute vincenti alle 100 (LPR Piacenza); Thomas Beretta – 1 partita giocata ale 200 (Gi Group Monza).

Trévor Clévenot (LPR Piacenza)- « Penso sarà una partita difficile anche perché non giochiamo da 15 giorni e, di conseguenza, avremo bisogno di trovare subito il ritmo di gioco. Monza è senza dubbio una bella squadra ma Piacenza non è da meno. Sarà sicuramente una Semifinale di alto livello, speriamo di giocare bene e raggiungere l’obiettivo della Finale ». 

Miguel Àngel Falasca- (Allenatore Gi Group Monza)- « Entriamo nel momento più importante della stagione. Di fronte a noi abbiamo un prestigioso traguardo che, nel caso venisse raggiunto, sarebbe la ciliegina sulla torta della nostra annata. Dopodomani contro Piacenza sarà una gara difficile, visto che si tratta di un avversario tosto e ben organizzato. Noi, però, arriviamo da un periodo positivo e proveremo a fare del nostro meglio. Come si affronta una gara secca? Giusta determinazione, coraggio e nervi saldi. La squadra è in ottima condizione e ha tutte le carte in regola per giocare bene. Questa settimana ci siamo allenati con l’approccio giusto e arriviamo alla Final Four in un momento positivo. Pensare al nostro gioco prima che all’avversario: questa deve essere la nostra arma in più ».

 

Calzedonia Verona – Bunge Ravenna-

 Precedenti: 17 (11 successi Verona, 6 successo Ravenna)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 2 successi per Verona: 1-3 all’andata e 3-0 al ritorno).

Precedenti nei Play Off Challenge: 5 precedenti nei Play Off Challenge, nei Quarti di Finale (2 successi Verona, 3 successi Ravenna).

EX: Stefano Mengozzi a Ravenna nel 2003-2004 (Settore Giovanile), nel 2008-2009 (Serie B1) e dal 2009 al 2016, Luca Spirito a Verona nel 2015-2016.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Stefano Mengozzi – 21 punti ai 2000, Luigi Randazzo – 1 partita giocata alle 100 (Calzedonia Verona).

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Uros Kovacevic – 5 muri vincenti ai 100 (Calzedonia Verona); Maurice Armando Torres solo nella stagione 2016-2017 - 31 punti ai 600 e – 18 attacchi vincenti ai 500 (Bunge Ravenna).

Nikola Grbic (Allenatore Calzedonia Verona)- « Per noi è ovviamente una partita importantissima e tutta la nostra concentrazione sarà su Ravenna. I nostri pensieri, ora, sono solo per loro. Sono due settimane che non giochiamo ma cercheremo di arrivare pronti e con il giusto ritmo a questo appuntamento ».

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Ci siamo guadagnati con merito un palcoscenico importante per un gruppo giovane come il nostro e vogliamo cercare di andare più avanti possibile. Ci tuffiamo in questa Final Four consapevoli che le altre tre squadre si sono piazzate tutte davanti a noi alla fine della Regular Season, ma anche con grande serenità e con la sicurezza di poter fare bella figura. Non sarà facile, in quanto in Semifinale incontriamo la Calzedonia, che è la formazione più forte nel gruppo delle partecipanti. L’aggressività, in particolare in battuta, e la continuità sono le armi che dovremo mettere in campo per contrastare la potenza di fuoco degli attaccanti avversari. Sulla carta Verona ci è superiore, ma penso anche che in una gara secca potremo dire la nostra ».

PROGRAMMA E ARBITRI-

Domenica 23 aprile 2017, ore 17.30

LPR Piacenza – Gi Group Monza (Florian-Lot)

Domenica 23 aprile 2017, ore 20.30

Calzedonia Verona – Bunge Ravenna (Frapiccini-Pozzato)

Play Off Challenge UnipolSai, Finale

Lunedì 24 aprile 2017, ore 20.30

Vincente 1a semifinale-Vincente 2a semifinale (Cappello-Zavater)

Articoli correlati

Commenti