Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Milano ingaggia Fanuli e rinnova con Galassi

Volley: Superlega, Milano ingaggia Fanuli e rinnova con Galassi
© Legavolley

Si va delineando la nuova Revivre affidata ad Andrea Giani. L'esperto libero pugliese, lo scorso anno a Latina, mette a posto la ricezione del club lombardo

Sullo stesso argomento

 

giovedì 1 giugno 2017 13:56

MILANO- Doppio colpo di mercato per la Powervolley Revivre Milano che ufficializza l’ingaggio del libero Fabio Fanuli ed il rinnovo biennale del centrale Gianluca Galassi.

Fabio Fanuli, nato a Grottaglie (TA) il 10 febbraio del 1985, vanta una notevole esperienza sui campi della SuperLega UnipolSai. Dopo gli anni di Taranto all’inizio della sua carriera (vince anche in campionato di A2 nella stagione 1999-200) e alcune stagioni in Serie B1 (nel 2007-08 porta Cavriago in Serie A2), il salto definitivo nella massima serie il nuovo libero della Revivre lo fa nel 2008 con la Rpa-LuigiBacchi.it Perugia (dove vince una Challenge Cup nel 2009-10). Due stagioni in Umbria, poi due a Vibo Valentia, una parentesi alla Pallavolo Martina Franca in B1, poi tre consecutive ancora a Perugia, ma con la Sir Safety, e l’ultimo anno a Latina.

Dedizione al lavoro in palestra, grande carisma e voglia di lavorare sono i punti forti del nuovo libero della Revivre Milano. Dotato di grande tecnica in ricezione ed ordine nella parte difensiva, Fabio Fanuli arriva a Milano con grandi obiettivi e tanta motivazione. Gli anni di Vibo Valentia da titolare, per quanto riguarda i numeri, sono stati decisamente quelli più positivi: 45% di ricezioni perfette nel 2010/11 (su 631 palloni ricevuti), 33,1% nell’anno successivo (su 746 palloni ricevuti). L’anno scorso a Latina ha chiuso con il 27,5% di perfette su 628 palloni presi in ricezione.

Grande soddisfazione poi per il rinnovo contrattuale con Gianluca Galassi, che si lega alla società meneghina per le prossime due stagioni. Nonostante i risultati di squadra non siano arrivati nello scorso campionato, Gianluca Galassi ha dimostrato sempre grande attaccamento alla maglia e grande grinta in campo, sfruttando la fiducia del tecnico Luca Monti alla sua prima stagione in SuperLega. Su 100 set giocati il giovane centrale trentino ha totalizzato 169 punti, 131 in attacco (59,8% l’efficienza offensiva stagionale), 29 a muro e 9 aces. In 7 partite (su 28 giocate) ha passato il 70% di positività in attacco, andando in doppia cifra in 4 occasioni (contro Latina nei due match della stagione regolare e in gara 2 dei Play Off Challenge, e contro Piacenza nella gara di andata di Regular Season).

Gianluca Galassi è ora in ritiro con la Nazionale Juniores a Boario Terme per preparare i Campionati Mondaili di Categoria in programma in Repubblica Ceca dal 23 giugno al 2 luglio 2017.

LE DICHIARAZIONI-

Fabio Fanuli (Powervolley Revivre Milano)- « Sono contentissimo di venire a giocare a Milano, in una società che ha delle grandissime potenzialità, in un ambiente solido dove poter lavorare subito alla grande. Me ne sono accorto le numerose volte che ci siamo incontrati quest’anno in campionato e sono convinto che sarà una stagione molto positiva. Sono poi molto felice di potermi allenare con Andrea Giani, con lui ho sempre sentito un affinità per l'approccio al lavoro che entrambi abbiamo e la mentalità da tenere in palestra. Sarà veramente bello scendere in campo in gara ed in allenamento con un grande coach come lui. Arrivo alla Revivre con la voglia di migliorarmi sempre: ho avuto il privilegio di giocare con molti atleti forti di questo sport, e per loro è il dettaglio, il lavoro in palestra quotidiano e la volontà di non fermarsi mai a spingerli ogni giorno per fare sempre meglio. Darò tutto me stesso per fare in modo che si venga a creare in allenamento un clima di battaglia, dove ci si tuffa tutti quanti per prendere un pallonetto o dove si scavalcano le transenne per recuperare una palla. Questa dovrà essere la Revivre della prossima stagione: combattente, che non molla mai e che lotta sia in partita sia in allenamento. La società sta costruendo un roster in questa ottica: immagino allenamenti con grande ritmo, con grande voglia, con grande sacrifico per la squadra e per i singoli compagni. O ti atteggi in questo modo o è veramente dura affrontare un campionato difficile come la SuperLega. E se dai tutto te stesso poi anche il pubblico ed i tifosi apprezzano ciò che fai e si affezionano alla squadra facendoti sentire il proprio calore. Se dai il massimo loro si affezionano e ti sostengono: è un fattore che dipende da noi stessi, al di là di risultati ».

Gianluca Galassi (Powervolley Revivre Milano)- « Dopo un anno avaro di risultati, questo rinnovo è la giusta occasione per riscattare la scorsa stagione e portare la Revivre dove merita. Sono contentissimo e ringrazio la società per la fiducia che mi ha dimostrato. Milano non sarà sicuramente quella dell'anno scorso: con i nuovi giocatori che sono arrivati, le conferme di Riccardo Sbertoli e Alessandro Tondo e l’arrivo di un grande tecnico come Andrea Giani, abbiamo tutte le carte in regola per ambire a ben altri risultati e a far divertire il nostro pubblico che non ci ha mai fatto mancare il proprio calore. La settimana di allenamenti che abbiamo affrontato con Andrea Giani mi è piaciuta tanto; vuole che in palestra ogni singolo atleta renda al 100% e che lotti su ogni pallone. Ho idea che fin dal primo giorno di lavoro dovremo sudare molto, ma questo ci porterà ad avere risultati sicuramente positivi. Voglio ringraziare anche Luca Monti che mi ha dato fiducia fin dall'inizio della stagione: si fidava molto di me e lo ringrazio. A livello personale spero di crescere ancora: ho sulle spalle un anno di esperienza in SuperLega e di sicuro arriverà al prossimo campionato meno intimorito ma decisamente più convinto e determinato. Sono sicuro poi che saremo più seguiti al PalaYamamay: la Revivre ha rilanciato, facendo molti cambiamenti e vuole far vedere al pubblico una Milano più cattiva e affamata per portare a casa il risultato ».

Andrea Giani (Allenatore Powervolley Revivre Milano)- « Fabio lo conosco da tanto tempo. E’ un giocatore molto tecnico, con una padronanza della ricezione e della alzata in palleggio molto buone. Fa dell’ordine in campo una sua grande prerogativa, dando allo stesso tempo grinta e sicurezza ai propri compagni di squadra. E’ un ragazzo su cui crediamo molto e che ci darà grandi sicurezze in seconda linea. Il suo carattere si sposa perfettamente con la squadra che stiamo costruendo e con il profilo che voglio creare a Milano: aggressività in allenamento ed in gara, senza mollare mai di un centimetro. Gianluca, invece, è un bel talento, giovanissimo e dalle grandi prospettive. Ha fatto una bella stagione al suo primo anno di SuperLega da titolare ma ha ancora ampi margini di miglioramento. Dovrà affinare maggiormente la propria tecnica e la tattica di gioco, ma si parte da un bagaglio tecnico già molto interessante. Richiederò in lui, come a tutta la squadra, tanta qualità, sia in allenamento che in partita. Mi piacerebbe la prossima stagione responsabilizzarlo maggiormente, non dovrà essere passivo ma essere presente in campo e prendersi delle responsabilità come tutta la squadra ».

 

Articoli correlati

Commenti