Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Milan Peslac è il secondo regista di Padova

Volley: Superlega, Milan Peslac è il secondo regista di Padova
© Legavolley

Il giovane palleggiatore, nato in Serbia ma cresciuto nel vivaio della Blu Volley, arriva in prestito da Verona. Nelle ultime due stagioni ha giocato a Monza

Sullo stesso argomento

 

lunedì 3 luglio 2017 14:36

PADOVA- La Kioene Padova sta sistemando tutti i tasselli del roset in vista della prossima stagione. Sarà Milan Peslac il vice di Dragan Travica per la stagione 2017/18. Nato il 14 marzo del 1998, Peslac è cresciuto nel settore giovanile della Calzedonia Verona indossando più volte la maglia della rappresentativa veronese e del Veneto. Nelle ultime due stagioni ha indossato la maglia del Vero Volley Monza con cui ha disputato il campionato di serie B. Il giocatore arriva da Verona con la formula del prestito per una stagione.

LE PAROLE DI MILAN PESLAC-

« Sono di origine serbe ma mi ritengo un veronese Doc perché arrivai in Veneto quando avevo pochi mesi. Sono stato molto contento della proposta avanzata dalla Kioene Padova, perché penso che sia una grandissima occasione di crescita. Sono incuriosito da questa nuova squadra che tra l’altro è allenata da Valerio Baldovin, un tecnico che apprezzo molto e che conobbi diversi anni fa in occasione delle selezioni regionali ».

Nell’ultima stagione Peslac è stato protagonista con l’Under 19 del Vero Volley, conquistando ad aprile la Cornacchia World Cup 2017 (oltre al premio personale di miglior palleggiatore) proprio ai danni della Kioene Padova.

« E’ stata un’esperienza bellissima che mi ha dato modo di confrontarmi con atleti di varie nazionalità. L’opportunità di allenarmi insieme a Dragan Travica sarà un modo per aumentare le mie competenze in questo ruolo». In queste settimane Milan è impegnato con l’esame di maturità. «Ho frequentato un istituto tecnico con indirizzo amministrazione, finanza e marketing  e terminati gli esami mi concederò qualche giorno di ferie a Gallipoli con gli amici prima d’iniziare questa nuova avventura in bianconero ».

Articoli correlati

Commenti