Superlega, per Ravenna punti salvezza contro Castellana Grotte
© Legavolley
SuperLega
0

Superlega, per Ravenna punti salvezza contro Castellana Grotte

I romagnoli si impongono 1-3 (25-20, 18-25, 28-30, 19-25) al Pala Florio riscattando la sconfitta di Vibo ed inguaiando ulteriormente i pugliesi

BARI- Con una difesa super ed un contrattacco concreto, la Consar Ravenna espugna il Palaflorio al termine di un match comunque vibrante ed agonisticamente teso. Come premesso in vigilia, le reattività difensiva della formazione di Graziosi diventa decisiva contro una BCC Castellana Grotte che lotta bene, recupera e vince nel primo set , spreca tre set ball nel terzo ed infine soccombe nel quarto parziale ad una Consar sicuramente più squadra che ha avuto il merito di restare compatta anche nel momento di difficoltà venendo fuori alla distanza con i suoi uomini migliori Poglajen in primis (MVP) ma anche Rychlicki ed un super Goi che in difesa ha davvero trascinato in compagni. Alla BCC non sono bastati la solida consueta prova di Zingel ed i 29 di Renan (croce e delizia del popolo gialloblù) che però ha sprecato un paio di palloni pesanti nel terzo set, risultato poi decisivo ai fini del risultato finale. Ravenna vince anche grazie ad una intensità di gioco che probabilmente la formazione pugliese non possiede ma che si conquista anche con la fiducia che deriva dalle vittorie e resta quella la unica vera mancanza per la squadra di coach Di Pinto.

Con Ravenna che si porta a quota 23 in classifica e fa un bel balzo verso la salvezza, a Castellana resta la delusione di non essere riusciti a mettere in campo l'enorme lavoro che la squadra sta svolgendo in palestra nonostante la crescita indubbia che la formazione di Di Pinto ha mostrato.

I PROTAGONISTI-

Marco Falaschi (Castellana Grotte)- « Abbiano perso anche stasera per alcuni dettagli ma è una situazione che ormai va avanti da troppo tempo. Siamo migliorati tantissimo, stiamo lavorando tanto ma anche le altre squadre crescono. Facciamo fatica tutte le volte a chiudere i palloni importanti e non solo per demeriti nostri ma anche per un po' di sfortuna. La situazione è difficile noi continuiamo a lavorare tanto e finire al meglio la stagione ».

Gianluca Graziosi (Allenatore Consar Ravenna)- « Devo fare i complimenti ai ragazzi perché venivamo da una settimana complicata in cui avevamo accusato in modo particolare la sconfitta di Vibo. L’inizio della partita è stato lo specchio della settimana, siamo partiti bene ma alla prima difficoltà abbiamo giocato con tanta tensione. Poi i ragazzi sono stati bravi perché qui in questo campo squadre come Modena, Trento, Monza e Milano ci hanno lasciato punti. Noi ne portiamo via tre. Non abbiamo giocato magari una partita bella tecnicamente ma la squadra è stata brava sotto il profilo della mentalità e dell’atteggiamento ».

IL TABELLINO-

BCC CASTELLANA GROTTE – CONSAR RAVENNA 1-3 (25-20, 18-25, 28-30, 19-25)

BCC CASTELLANA GROTTE: Falaschi 3, Wlodarczyk 12, De Togni 1, Kruzhkov 0, Mirzajanpourmouziraji 12, Zingel 9, Pace (L), Zanatta Buiatti 29, Cavaccini (L), Scopelliti 2. N.E. Agrusti, Quartarone, Studzinski Rodrigues. All. Di Pinto.

CONSAR RAVENNA: Saitta 0, Poglajen 16, Verhees 8, Rychlicki 24, Raffaelli 17, Russo 7, Marchini (L), Argenta 1, Goi (L), Lavia 0, Di Tommaso 0. N.E. Elia, Smidl, Frascio. All. Graziosi.

ARBITRI: Cesare, Piana.

NOTE – durata set: 27′, 26′, 40′, 24′; tot: 117′.

Spettatori: 1.500

MVP: Cristian Gabriel Poglajen (Consar Ravenna)

.

Vedi tutte le news di SuperLega

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti