A volte ritornano: Mitar Djuric a Trento
© Itas Trentino
SuperLega
0

A volte ritornano: Mitar Djuric a Trento

Il trentenne greco torna nella squadra dove ha già giocato per quattro stagioni in due periodi diversi. Sarà lui l'alternativa a Luca Vettori nel ruolo di opposto

TRENTO-Il mercato di Trentino Volley in vista della prossima stagione segna un altro importante colpo. Dopo l’ingaggio dello schiacciatore sloveno Klemen Cebulj e del cubano Luis Sosa Sierra, la Società gialloblù nelle ultime ore ha perfezionato l’accordo (su base annuale) per il ritorno in maglia Itas Trentino di Mitar Djuric. Sarà il trentenne greco, originario di Sarajevo, l’alternativa a Luca Vettori nel ruolo di opposto nella rosa 2019/20.
Il giocatore ritrova Trento a tre anni di distanza dall’ultima volta, per rilanciarsi nel campionato italiano ed offrire un contributo ad un Club a cui è rimasto sempre particolarmente legato anche grazie alle numerose vittorie ottenute insieme. Nel corso delle sue 133 partite con Trentino Volley, caratterizzate da 1.401 punti realizzati, Mitar Djuric ha infatti conquistato, sempre da protagonista, ben sette trofei: due Mondiali per Club, due scudetti, una Supercoppa Italiana e due Coppe Italia.
Fra il 2011 ed il 2012 in gialloblù ha ricoperto il ruolo di centrale, mentre fra il 2015 e 2016, dopo una parentesi in Turchia ed in Corea, si è espresso in quello di opposto, contribuendo alla vittoria del quarto titolo italiano di sempre e sfiorando con i compagni il clamoroso successo in Champions League nella Final Four di Cracovia della stagione successiva. Torna a Trento motivato ed entusiasta dopo l’esperienza a Verona e l’ultima stagione vissuta fra Salonicco (Grecia) e Poitiers (Francia).

Djuric vestirà nuovamente la maglia numero 12, quella indossata in tre delle quattro stagioni che lo hanno visto protagonista con Trentino Volley.

LE PAROLE DI MITAR DJURIC-

« Trento per me è un posto speciale: qui ho vissuto momenti indimenticabili della mia carriera e solo qui posso trovare le condizioni giuste per rilanciarmi dopo un paio di stagioni difficili. Voglio perciò ringraziare la Società e lo staff tecnico per avermi offerto l’importante opportunità di tornare a giocare in SuperLega ed in Champions League. Ricoprirò il ruolo di secondo opposto con grande piacere, perché mi offrirà l’opportunità di lavorare senza apparire troppo, ma con la possibilità nel frattempo di rendermi utile e ritrovare gradualmente l’alto livello di gioco. Fisicamente ora sto bene e ho fretta di tornare ad allenarmi in palestra ».

LE PAROLE DEL PRESIDENTE MOSNA-

« Ritrovare Djuric con la maglia di Trentino Volley è un grande piacere. Ricordo perfettamente che tipo di contributo abbia offerto nel ruolo di opposto nelle ultime stagioni giocate con noi e quanto grande sia stato il suo apporto in occasioni delle partite di finale giocate e vinte dal nostro Club ».

LE PAROLE DEL TECNICO ANGELO LORENZETTI-

« Trovare un sostituto all’altezza di Nelli per la nostra rosa non era un compito semplice, per quanto ha saputo darci Gabriele nell’ultima stagione. Ci siamo messi alla ricerca con molto attenzione e abbiamo individuato nel Djuric di oggi il profilo giusto per colmare quella partenza, ben sapendo che Mitar è un giocatore straniero e che quindi ci costringerà a fare un cambio in più quando vorremo utilizzarlo nel campionato italiano. Allo stesso tempo, però, sappiamo quanto grande sia il suo valore tecnico, nel momento in cui sarà completamente recuperato. Credo che il suo arrivo sia una bella opportunità sia per noi e sia per lo stesso Djuric, che in passato ha fatto tanto bene con Trentino Volley Mitar Djuric ».

Tutte le notizie di SuperLega

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...