Ravenna ingaggia il cubano Roamy Raul Alonso Arce
© Legavolley
SuperLega
0

Ravenna ingaggia il cubano Roamy Raul Alonso Arce

Centrale, ventidue anni, tanto talento, reduce con la propria nazionale dalla vittoria nella Coppa Panamericana. Indosserà la maglia n°17

RAVENNA- Arriva da Cuba l’ultimo rinforzo per la prossima SuperLega per la Consar Ravenna. Il club ravennate ufficializza, infatti, l’ingaggio del centrale Roamy Raul Alonso Arce, classe ’97, 22 anni compiuti il 24 luglio, nato a Matanzas, da tempo nel giro della nazionale maggiore cubana, con cui è stato visto all’opera l’estate scorsa durante i Mondiali svoltisi in Italia. Alonso è reduce dalla vittoria ottenuta con la sua nazionale alla Coppa Panamericana, conclusasi il 21 giugno scorso in Messico (battuta in finale l’Argentina per 3-2), nella quale è stato eletto tra i migliori giocatori, e dal girone di qualificazione olimpico in Russia dove Cuba si è piazzata terza. Per la Consar un vero colpo di mercato, vista la caratura tecnica del giocatore, interessante prospetto del volley cubano, che a Ravenna si cimenterà nella sua prima esperienza al di fuori del suo Paese.

LA CARRIERA-

Alonso, che vestirà la maglia n. 17, lo stesso numero che porta in nazionale, è il 74° straniero nella storia della pallavolo maschile ravennate, il quinto cubano dopo il centrale Maikel Cristobal Cardona (due stagioni, 1998/99 e ‘99/00, nell’allora Valleverde Ravenna), lo schiacciatore Ivan Benito Ruiz (nel roster di Ravenna nel ‘99/00), l’altro centrale Hiosvany Salgado (giocò nella Marcegaglia Cmc in A2 nel 2010/11) e l’opposto Miguel Gutierrez (era alla Bunge nel 2017/18).

LE PAROLE DI MARCO BONITTA-

« L’acquisto di Alonso è un vanto per tutta la società non soltanto per le qualità del giocatore, piuttosto forte a muro, un altro interessante talento molto futuribile e che siamo convinti possa esserci molto utile, ma anche per l’estrema correttezza che abbiamo usato nei confronti della federazione cubana, seguendo con scrupolosità e attenzione tutti i passaggi burocratico-normativi voluti dalla federazione stessa per autorizzare il trasferimento. Con Alonso completiamo il reparto dei centrali e diamo un’identità definitiva ad un roster che guarda al futuro e  nel quale riteniamo di avere alternative tecniche adeguate in ogni reparto ».

Tutte le notizie di SuperLega

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...