Cisterna e Marino insieme per lavorare sui giovani

Presentato il progetto “Insieme siamo più forti” alla presenza degli amministratori locali delle due cittadine. Il binomio nasce dalla volontà delle società di dare vita ad un polo pallavolistico di riferimento del Lazio
Cisterna e Marino insieme per lavorare sui giovani
6 min
TagsTop VolleyMarino Volley

CISTERNA DI LATINA – Presentato questa mattina presso la sala conferenze della Marini Impianti  il progetto “Insieme siamo più forti” alla presenza delle amministrazioni locali di Cisterna e Marino. La Top Volley Cisterna e Marino Pallavolo decidono di realizzare  in partnerschip un ambizioso programma sportivo, finalizzato  al raggiungimento di obiettivi tecnici di alto livello. Il progetto “INSIEMESIAMOPIUFORTI” nasce dalla volontà delle due società di dare vita al polo pallavolistico di riferimento del Lazio creando una forte e qualificata base giovanile.

Il club Top Volley Cisterna è l’unica società della regione che partecipa ormai da decenni al massimo campionato di Super Lega Credem Banca e la società Marino Pallavolo a cui da anni anni viene riconosciuto il ruolo di essere un importante punto di riferimento del settore giovanile maschile laziale.

Questa  partnership ha come punto di riferimento la creazione di una struttura capace di organizzare e sviluppare i settori giovanili delle società  geograficamente vicine che vorranno condividere il nostro percorso sportivo.

Il progetto “INSIEMESIAMOPIUFORTI” si pone come obiettivo quello di coinvolgere ed inserire nel mondo della pallavolo il maggior numero di ragazzi, offrendo loro e al territorio un servizio sportivo e socio-educativo di alta qualità, finalizzato anche al raggiungimento di risultati sportivi di prestigio in tutte le categorie giovanili a partire dall’under 13 fino alla categoria under 19 di eccellenza.

Fondamentale sarà per la Top Volley Cisterna e Marino Pallavolo l’organizzazione e lo sviluppo di una  struttura che sarà di supporto al progetto. Il continuo aggiornamento con stage di formazione dei tecnici, sarà parte fondamentale del programma e favorirà  l’emergere di giovani talenti che potranno arricchire il patrimonio tecnico delle società partecipanti al progetto e il conseguente panorama pallavolistico laziale. Tale struttura favorirà anche la realizzazione sul territorio di importanti eventi pallavolistici finalizzati al coinvolgimento di un ampia fascia di giovani.

I legami con il territorio sono fondamentali, determinante  è il coinvolgimento delle amministarazioni comunali di Cisterna e Marino e degli istituti scolastici.

GLI INTERVENTI-

Valentino Mantini (Sindaco Cisterna di Latina)- « Per me è stato un onore partecipare ad una conferenza stampa dal valore non soltanto locale, ma posso ritenere nazionale. La nostra intensione è quella di favorire la professionalità delle attività sportive, ma anche il radicamento territoriale. Lo sport è prevenzione, ha capacità di aggregazione. Dopo il Covid ed in funzione di ciò che accade in Europa, non può che essere lo sport a tirarci fuori da precarietà ed improvvisazione. Oggi si avvia un percorso che incomincia a stabilire un rapporto per i giovani, che va costruito e tramandato e questa amministrazione darà il massimo dell’adesione ».

Maria Sabrina Minucci (vice Sindaco Marino)- « Sono particolarmente orgogliosa di essere presente ad un tavolo dove si celebra l’unione tra due eccellenze, la Top Volley e la Marino Pallavolo, non può che nascere qualcosa di estremamente positivo per il territorio che per lo sport che rappresentano ».

Andrea Burlandi (Presidente Fipav Lazio)- « Quella presentata è sicuramente un’iniziativa importantissima per tanti fattori, in primis perché due società, forti, decidono di perdere qualcosa della propria identità per metterla a disposizione degli altri. Cisterna è una società che va al di la dell’impianto dove sta giocando e ciò è dimostrato dalla sua storia. Nasce a Cori, si trasferisce a Latina, arriva a Cisterna ed è vicina a Sabaudia. La Top Volley è in grado di poter competere per un quinto posto che aprirebbe una finestra europea. Un’unione con Marino fondamentale per una programmazione futura mirata al miglioramento del settore giovanile ».

Emanuela Pagnanelli (Assessore Sport e Scuola Cisterna di Latina)- « Sport e scuola sono indivisibili per la nostra amministrazione, perché formazione e sport troveranno il collante nei nostri istituti scolastici che faranno da collegamento delle nuove forze che saranno il vivaio delle future squadre di serie A. La nostra amministrazione sta investendo sugli impianti sportivi per il risanamento e la riqualificazione delle palestre, perché questi sono i luoghi in cui i ragazzi si ritrovano e fanno aggregazione e attività sportiva ».

Michela Mariottini (Assessore alle Politiche per l’Infanzia e Politiche Giovanili)- « Mi fa immensamente piacere che questo stia diventando un punto di riferimento importante per il territorio, questa unione fortificherà il progetto. Soddisfatta soprattutto per i giovani del territorio che rappresento ».

Gianrio Falivene (Presidente Top Volley Cisterna)- « La Top Volley non è di Cisterna, di Latina o nostra, ma è del territorio per un senso di appartenenza a questa regione e per questo partiamo con maggior orgoglio in questa avventura. Partiamo da Marino, ma il nostro obiettivo è allargare il progetto a quante più società possibili. Abbiamo l’ambizione di diventare punto di riferimento per quei ragazzi che si avvicinano a questo sport e iniziano un percorso in cui possono avere crescita tecnica nella loro adolescenza. Il giorno in cui riusciremo a schierare uno o più giocatori titolari in serie A avremmo raggiunto il nostro obiettivo ».

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti