Perugia riapre i giochi, battuta Civitanova

In Gara 3 i Block Devils, trascinati dal pubblico di casa, si impongono per 3-1 (24-26, 25-19, 25-18, 26-24) e rinviano il verdetto finale sullo scudetto
Perugia riapre i giochi, battuta Civitanova© Legavolley/Zani
6 min
TagsSir SafetyCucine Lube

PERUGIA- Allunga la serie di finale scudetto la Sir Safety Conad Perugia. I Block Devils, nel pienone del PalaBarton, superano 3-1 in rimonta la Cucine Lube Civitanova in Gara 3 ed accorciano le distanze. Mercoledì all’Eurosuole Forum gara 4 per un altro emozionante capitolo di questa sfida per il tricolore.
Match vibrante con Perugia che va sotto di un parziale, poi reagisce con qualità in battuta ed in contrattacco (62% a fine gara dopo la difesa), portandosi avanti di un set. Nel quarto è lotta serrata punto a punto con il neo entrato Gabi Garcia incisivo in attacco ed Anderson chirurgico su palla alta. Nelle fasi finali è proprio l’americano a dare ai suoi un match point, l’errore in attacco di Kovar fa esplodere il PalaBarton.
I numeri della sfida premiano i padroni di casa che fanno meglio in battuta (9 ace contro 4), in ricezione (53% contro 36%), in attacco (57% contro 49%) ed a muro (8 vincenti contro 6).
Mvp il capitano bianconero Leon che ne mette 21 con 5 ace ed il 62% in attacco. Doppia cifra per un eccellente Anderson (12 col 63%) e Rychlicki (13 con 2 ace e 3 muri), contributo importante anche dal centro della rete con 9 punti a testa per Solè (78% in primo tempo e 2 muri) e Mengozzi (71% in attacco, 3 muri ed un ace). Giannelli gestisce bene la fase offensiva dei suoi, Colaci riceve col 59% e dà sicurezza a tutta la seconda linea.

Umbri schierati con Giannelli a smistare palloni per la bocca da fuoco Rychlicki, Leon e Anderson laterali, Mengozzi e Solé centrali, Colaci libero. Lube in campo con De Cecco al palleggio in diagonale con l’opposto Zaytsev, Yant e Lucarelli laterali, Simon e Anzani centrali, Balaso libero.

Vantaggio Lube con Simon (2-3). Ace di Simon (3-5). Maniout di Zaytsev (4-7). Perugia trova la parità con il turno di Anderson al servizio (9-9). Il muro di Mengozzi firma il primo vantaggio Perugia (12-11). Il muro ospite capovolge (13-14). Fuori l’attacco di Zaytsev, fuori anche quello di Solè (15-16). Si riscatta l’argentino di Perugia (16-16). Break Lube con Yant (16-18). Il muro di Mengozzi vale la parità a quota 20. Ace di Rychlicki (21-20). L’errore di Rychlicki vale il set point Civitanova (23-24). Anderson manda il parziale ai vantaggi (24-24). L’attacco out di Leon manda avanti gli ospiti (24-26).
Vantaggio Perugia nel secondo set con l’attacco di Rychlicki ed il muro di Mengozzi (5-3). Ace di Leon (6-3). Muro di Rychlicki (9-5). Altro muro di Rychlicki, poi ace di Giannelli (11-5). Cade il pallonetto di Anderson (16-9). Super scambio chiuso da Leon (17-9). Fuori Lucarelli, poi Leon (19-9). Ace di Simon (19-11). Anzani accorcia (21-15). Muro vincente di Solè (22-15). Maniout di Rychlicki (23-16). Gabi Garcia mette a terra il pallone del 23-18. Fuori il servizio del portoricano, set point Perugia (24-18). Chiude Mengozzi (25-19).
Avanti Perugia nel terzo set con l’attacco di Leon (3-2). Fuori l’attacco di Yant (5-3). Muro di Anzani e parità (5-5). Muro vincente di Rychlicki (8-6). Muro di Simon e nuova parità (9-9). Ace di Lucarelli, vantaggio Civitanova (10-11). Ace di Leon, poi out Yant (14-12). Ace di Mengozzi, poi muro di Solè (17-13). Anderson con la pipe mantiene le distanze (20-16). Ace di Rychlicki (22-17). Ace di Leon, set point Perugia (24-18). Altro ace di Leon, Perugia avanti (25-18).
Ace di Leon nel quarto set (5-3). Gabi Garcia pareggia a quota 7. Fuori l’attacco di Simon, +2 Perugia (10-8). Ancora Gabi Garcia (10-10). Contrattacco di Leon (12-10). Sempre Gabi Garcia (13-13). Muro di Kovar, vantaggio Civitanova (13-14). Dentro Ter Horst. Ospiti avanti di due (14-16). Leon pareggia (17-17). Invasione di Anzani (18-17). Lucarelli capovolge (18-19). Torna Rychlicki. Leon in contrattacco (20-19). Lucarelli sulle mani alte (20-21). Anderson trova le mani del muro (23-23). In rete il servizio del neo entrato Travica, set point Civitanova (23-24). In rete anche Gabi Garcia, di nuovo vantaggi (24-24). Anderson gioca il maniout, match point Perugia (25-24). Fuori Kovar, vince Perugia (26-24).

I PROTAGONISTI-

Simone Giannelli (Sir Safety Conad Perugia)- « Una buona pallavolo da parte nostra. Abbiamo giocato bene, ma basta, gara 3 è finita. Ci siamo guadagnati la possibilità di giocare un’altra finale a Civitanova. Servirà un’impresa, loro sono molto forti ed in casa giocano molto bene. Archiviamo subito e pensiamo a mercoledì ».

Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova)- « Oggi Perugia ha giocato una grande partita, soprattutto in ricezione, attaccando molto bene le palle alte. Noi abbiamo avuto le nostre occasioni, ma non le abbiamo sfruttate. Lo sapevamo, questa è una finale scudetto con due grandissime squadre che vogliono vincere. Ormai è andata, resettiamo tutto, respiriamo e recuperiamo le energie perché mercoledì abbiamo un’altra possibilità nel nostro palazzetto: mi aspetto un Eurosole Forum molto caldo, come in Gara2. Sicuramente soffriremo ancora, ma siamo avanti 2-1 e ce la giocheremo in casa nostra. Sto recuperando, ma non sono ancora al 100%, però l’importante è che ci sia la squadra: mercoledì giocheremo meglio di oggi, ne sono certo ».

IL TABELLINO-

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – CUCINE LUBE CIVITANOVA 3-1 (24-26, 25-19, 25-18, 26-24)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Giannelli 1, Anderson 12, Solé 9, Rychlicki 13, Leon Venero 21, Mengozzi 9, Piccinelli (L), Travica 0, Colaci (L), Plotnytskyi 0, Ter Horst 0. N.E. Dardzans, Ricci, Russo. All. Grbic.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: De Cecco 0, Santos De Souza 10, Anzani 8, Zaytsev 7, Yant Herrera 11, Simon 8, Marchisio (L), Balaso (L), Sottile 0, Kovar 3, Garcia Fernandez 11, Juantorena 0, Diamantini 0. N.E. Jeroncic. All. Blengini.

ARBITRI: Boris, Pozzato.

NOTE – durata set: 31′, 28′, 28′, 35′; tot: 122′.

MVP: Wilfredo Leon (Sir Safety Conad Perugia)

Spettatori: 3.775.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti