La gara inaugurale delle Finali Under 16 Femminile si giocherà ad Amatrice
© Fipav Lazio
Volley femminile
0

La gara inaugurale delle Finali Under 16 Femminile si giocherà ad Amatrice

Sta per prendere il via, nella provincia di Rieti, la kermesse che assegnerà il titolo italiano giovanile. Simbolicamente gli organizzatori hanno deciso di iniziare nel Palazzetto della cittadina martoriata dal terremoto di tre anni fa

AMATRICE (RIETI)- Sarà il palazzetto dello sport di Amatrice a ospitare la gara inaugurale delle finali nazionali CRAI di pallavolo della categoria Under 16 femminile. Il grande torneo, che si svilupperà nei comuni di Rieti, Amatrice, Cittaducale e Contigliano, inizierà proprio nella cittadina duramente colpita dal sisma del 2016 con la partita tra le laziali del Volley Club Frascati e le molisane della Nuova Pallavolo Campobasso, in programma martedì 28 maggio alle ore 17. Il giorno prima, lunedì 27 pv alle 11.30 a Rieti (palazzo Dosi-Delfini) la conferenza stampa di presentazione della manifestazione.

La pallavolo, ancora una volta, porterà valori, emozioni e una grande festa condivisa su tutto il territorio. “Rinascita” è la parola chiave per approfondire il messaggio che questa manifestazione porta con sé. Il sisma del 2016 ha causato ingenti danni strutturali agli impianti, impedendo in molti comuni il regolare svolgimento dell’attività sportiva e creando, di fatto, enormi problematiche di rilevanza sociale. Quei riflettori mediatici che si erano accesi sulle condizioni delle popolazioni terremotate, a distanza di tre anni si stanno lentamente spegnendo causando un lento – ma sofferto – ritorno alla normalità. La grande pallavolo fa tappa proprio qui, con una scelta ben precisa da parte del Comitato Territoriale FIPAV Roma e del Comitato Regionale FIPAV Lazio, perché vuole dare un segnale di vicinanza e solidarietà: comuni come Amatrice, uni di quelli maggiormente devastati, non resteranno mai soli finché ci sarà lo sport ad accompagnarle. Il paese dell’amatriciana è stato scelto dal Comitato Organizzatore come sede della gara inaugurale. Sarà un grande inizio, a cui faranno seguito altri 67 incontri sui campi di Rieti (Polo Didattico, Pala Cordoni, Palestra Ciancarelli), Cittaducale (palazzetto di Santa Rufina) e Contigliano (Pala Grezza). La finale 1-2 posto è in programma domenica 2 giugno alle 11 presso il PalaSojourner di Rieti, un impianto da 3600 posti a sedere ristrutturato nel 2007 che ospita le gare interne della NPC Rieti, società di basket che milita in Serie A2.

Per il Volley reatino – dal 2016 parte integrante del Comitato di Roma della Federazione Italiana Pallavolo – si tratta di un’enorme opportunità di crescita collettiva: questo evento rappresenta un’occasione imperdibile per tenere vivo il fuoco della passione sia tra gli adulti che nei giovani e, inoltre, per allargare il bacino dei potenziali praticanti in aggiunta ai quasi 30 mila tesserati dell’intero Lazio. È stato particolarmente importante il contributo organizzativo delle società locali, quello delle istituzioni e dei partner che hanno deciso di sposare i contenuti di questa manifestazione. Tutta la provincia di Rieti si è già messa in moto per creare quell’atmosfera coinvolgente e festosa tipica di un territorio che ha sempre fatto dell’accoglienza un elemento imprescindibile, del turismo un valore aggiunto e dello sport un meraviglioso biglietto da visita.

Sabato 1 giugno, sempre al palazzetto “Antonio Sbardella” di via Muzii, ad Amatrice, ci sarà l’evento “i campioni del Lazio per le finali nazionali”. Si sfideranno le regine della pallavolo laziale, in una festa che terminerà con un’amatricianata della soldiarietà: nell’ambito delle Finali Nazionali Under 16 Femminile si disputeranno le Finali di Serie C Maschile e Femminile tra le vincenti dei gironi della stagione agonistica 2018-2019; le gare si svolgeranno al meglio dei 2 set vinti su 3.  Nel femminile si sfideranno VBC Viterbo e Margutta Pallavolo Civitavecchia alle ore 16.30. Nel maschile, dalle 18.00, Gsdp Zagarolo-BCC Colli Albani.

LA FORMULA-

Partecipano 28 squadre

Formula Fase di Qualificazione: 16 squadre, così suddivise:

Le prime classificate delle seguenti Regioni: ABRUZZO – BASILICATA – ALTO ADIGE - CALABRIA – MOLISE – SARDEGNA – TRENTINO – UMBRIA – V.D'AOSTA;

Le seconde classificate delle seguenti Regioni : EMILIA R. – LAZIO – LOMBARDIA – TOSCANA – VENETO;

Le terze classificate delle seguenti Regioni : LOMBARDIA – VENETO

Le 16 squadre verranno suddivise in quattro gironi da quattro squadre che si disputano con la formula del girone all’italiana con gare di sola andata. Al termine le quattro squadre prime classificate dei 4 gironi si qualificano per la Fase Finale; le altre 12 squadre non qualificate ritorneranno il giovedì mattina presso le rispettive sedi.

Tutte le notizie di Volley femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti