Manfedi: "Risolta la vertenza Lugli-Pordenone"

Il presidente federale ha comunicato che si è positivamente conclusa la vicenda che ha riguardato la giocatrice e la società di appartenenza. Lara ha viste riconosciute le sue ragioni in quanto ritenuto inaccettabile considerare la maternità quale giusta causa di risoluzione contrattuale
Manfedi: "Risolta la vertenza Lugli-Pordenone"
TagsManfrediLugli

ROMA- In serata il presidente federale Giuseppe Manfredi è intervenuto sulla vicenda riguardante Lara Lugli« Con grande soddisfazione comunico che la vertenza tra la ASD Volley Pordenone e Lara è stata positivamente risolta. Colgo l’occasione per ribadire che è assolutamente inaccettabile considerare la maternità quale giusta causa di risoluzione contrattuale imputabile a una futura mamma. Posso inoltre anticipare che nel prossimo Consiglio Federale sarà proposta la costituzione di una Commissione Pari Opportunità, finalizzata in primo luogo, al monitoraggio, la promozione e il sostegno dei diritti delle atlete. Crediamo sia doveroso da parte della nostra Federazione, che rappresenta lo sport più praticato dalle bambine e ragazze in Italia, tenere accesi, in modo deciso, i riflettori su queste tematiche quali la tutela della maternità, il rientro in campo, la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Tra le prime  azioni, già in esame, al fine di sostenere il diritto alla maternità, si sta pensando di costituire un fondo integrativo di sostegno a quello già esistente presso il Dipartimento per lo Sport - Presidenza del Consiglio dei Ministri ».

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti