Corriere dello Sport

Volley femminile

Vedi Tutte
Volley femminile

Volley: A1 Femminile, Pomì e Novara si ritrovano a Cremona

© Legavolley Femminile

Casalmaggiore cerca in riscatto in casa dopo la rocambolesca sconfitta in Gara 1. Le ragazze di Pedullà puntano a portarsi sul 2-0 e a mettere una seria ipoteca sul titolo. La sfida alle 20.30

 

lunedì 4 maggio 2015 18:10

CREMONA- Da Novara a Cremona. Si sposta al PalaRadi la Finale Scudetto della Master Group Sport Volley Cup: martedì 5 maggio alle 20.30 la Pomì Casalmaggiore ospita la Igor Gorgonzola Novara per il secondo capitolo di una sfida che sabato scorso ha tenuto con il fiato sospeso tutti gli appassionati di volley. Le azzurre di Luciano Pedullà sono in vantaggio per 1-0 in virtù del soffertissimo successo per 3-2 ottenuto al PalaTerdoppio e dunque giungono sul campo delle rosa con l'intenzione di dare un'impronta decisa al duello tricolore. Le casalasche di Davide Mazzanti, al contrario, hanno lasciato sul tappeto rosa avversario molti rimpianti - due volte in vantaggio di un set e sopra 5-8 nel tie break - e cercano di fronte ai propri tifosi di raddrizzare la serie e di prolungare una stagione nell'ultimo mese molto dispendiosa. 

La freschezza atletica è una delle chiavi di interpretazione non solo del match di sabato, ma di tutto il confronto finale. La Pomì, nonostante la maratona di 72 ore prima con l'Imoco Volley Conegliano, sabato ha sorpreso per l'atteggiamento spregiudicato e per la vivacità in tutti i fondamentali. Anche quando Serena Ortolani ha dovuto abbandonare il campo causa crampi, le è subentrata una spumeggiante Marika Bianchini, 'quasi' decisiva. In ogni caso, altri cinque set sulle gambe - e il dispiacere della sconfitta - peseranno inevitabilmente. Per il team piemontese Gara-1 è stata la dimostrazione delle numerosissime armi a disposizione: la Igor è riuscita a vincere nonostante le basse percentuali di attacco, almeno rispetto agli standard in stagione, di Katarina Barun e Kimberly Hill. Grazie al muro, alla dedizione in difesa e a una Stefania Sansonna inaffondabile. Insomma le vincitrici della Coppa Italia sanno di avere ancora dei margini di miglioramento.

Gara-2, trasmessa in diretta su Rai Sport 1 con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta, sarà un altro spot per la pallavolo rosa di vertice. In casa Pomì, la delusione espressa da coach Mazzanti a fine partita («quando i treni passano bisogna salirci sopra") ha lasciato spazio alla grinta in vista della partita casalinga:

« C'è senza dubbio il rammarico di come è arrivata la sconfitta - ha commentato il capitano Valentina Tirozzi -, ma la serie è ancora lunga. Contiamo di rifarci subito a Cremona in Gara-2. Nel quinto set mi è mancata freschezza fisica e mentale, è venuta meno la lucidità necessaria e la stanchezza ha preso il sopravvento. Ora serve rigenerarsi per ripartire ».

L'ambiente novarese ha tirato un sospiro di sollievo, cominciando la serie con il piede giusto ma pure toccando con mano il valore delle avversarie. Che saranno da prendere con le molle martedì sera: « E' stata una vittoria sofferta perché in bilico fino all'ultimo - le parole di Martina Guiggi - contro un avversario che ci ha messo in difficoltà. Ma noi abbiamo avuto la costanza di rimanere aggrappate al match senza mai innervosirci veramente. La forza di questo gruppo ha fatto poi il resto, cioè la capacità di uscire dalle difficoltà al momento giusto ». 
Arbitrano la sfida del PalaRadi Ilaria Vagni e Vittorio Sampaolo.  

IL PROGRAMMA DELLA FINALE PLAY OFF-

(1) Igor Gorgonzola Novara - (2) Pomì Casalmaggiore 1-0

Gara 1
Sabato 2 maggio
Igor Gorgonzola Novara - Pomì Casalmaggiore 3-2 (23-25, 25-20, 23-25, 25-20, 15-13)

Gara 2
Martedì 5 maggio
Pomì Casalmaggiore - Igor Gorgonzola Novara   

Gara 3

Sabato 9 maggio
Igor Gorgonzola Novara - Pomì Casalmaggiore  

Ev. Gara 4

Martedì 12 maggio
Pomì Casalmaggiore - Igor Gorgonzola Novara   

Ev. Gara 5

Sabato 16 maggio
Igor Gorgonzola Novara - Pomì Casalmaggiore  

Per Approfondire