Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, Lussana è il libero di Monza

Volley: A2 Femminile, Lussana è il libero di Monza

La giocatrice bergamasca, lo scorso anno a Scandicci in A1, è un altro tassello dello scacchiere della squadra di Dalmati per riprovare subito a centrare il salto di categoria

 

giovedì 18 giugno 2015 10:44

MONZA-  Continua la fase di completamento della rosa del Saugella Team Monza che prenderà parte al prossimo campionato di serie A2 femminile di pallavolo 2015/2016. Il tecnico delle monzesi Davide Delmati, riconfermato dopo l’ottima, ultima stagione chiusa ad un passo dalla promozione in Serie A1, avrà a disposizione un nuovo libero: Silvia Lussana.

Nata a Bergamo il 30 ottobre 1988, Silvia Lussana nella sua carriera ha all’attivo tre stagioni in serie A2: con Soverato nel 2011/2012, San Casciano nel 2012/2013 e Scandicci nel 2013/2014. Con quest’ultima ha disputato lo scorso anno la sua prima esperienza nella massima serie, chiudendo con 22 presenze all’attivo.

« Un altro acquisto importante – commenta il tecnico del Saugella Team Monza Davide Delmati -. E’ la dimostrazione che il lavoro che stiamo svolgendo con il Presidente Marzari, il DS Merati ed il mio staff tecnico sta portando degli ottimi frutti. Conoscevo già Silvia, è una giocatrice che ha grandi qualità. Arriva da un’ottima stagione nella massima serie con Scandicci e credo che possa portare un valore aggiunto alla squadra che stiamo allestendo. Ho parlato con lei al telefono e l’ho trovata molto motivata: crede nel progetto che le abbiamo proposto e questo è importante per riuscire a costruire qualcosa di solido che ci permetta di raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati ».

« Sono davvero molto felice di essere approdata in una società così ambiziosa come il Saugella Team Monza – commenta il nuovo acquisto Silvia Lussana -. La scelta è dipesa dalla qualità del progetto, dalla motivazione che ho di conquistare una promozione sul campo e anche un dalla necessità, dopo qualche anno, di riavvicinarmi a casa. Mi ritengo soddisfatta della mia prima stagione in serie A1 che ho fortemente voluto per mettermi alla prova. Ora mi aspetta una nuova esperienze in Serie A2 in cui cercherò di dare il massimo. Non vedo l’ora di iniziare ».

Per Approfondire

Commenti