Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, Pesaro riapre i giochi

Volley: A2 Femminile, Pesaro riapre i giochi

La formazione di Bertini pareggia i conti nella semifinale dei Play Off promozione con una super prestazione. Finisce 3-0 (25-23; 25-18; 25-22) per Mastrodicasa e compagne. La qualificazione per la finale si decide mercoledì a Monza in Gara 3

Sullo stesso argomento

 

domenica 24 aprile 2016 19:04

PESARO- Ci vorrà lo spareggio per decretare la seconda finalista dei Play Off Promozione della Master Group Sport Volley Cup di Serie A2 Femminile. La myCicero Pesaro, infatti, supera con un perentorio 3-0 il Saugella Team Monza in Gara-2 di semifinale, pareggiando i conti rispetto all’1-3 subito in Brianza, e allunga la sfida. Mercoledì 29 aprile alle 20.30 le due formazioni si affronteranno al Palazzetto dello Sport di Monza: la vincente contenderà la promozione in Serie A1 alla Delta Informatica Trentino, che sabato sera ha eliminato il Volley Soverato.

La cronaca. Davanti a 1700 spettatori festanti la myCicero Pesaro gioca la partita della vita e costringe il Saugella Team Monza alla bella tra tre giorni nuovamente a Monza. E’ stata una partita in cui Mastrodicasa e compagne hanno sciorinato un volley di alta qualità al cospetto di una squadra, Monza appunto, dal tasso tecnico notevole.

Partono bene le ospiti (3-1 e 4-2) in virtù di una Zago particolarmente ispirata (sono suoi i primi tre punti brianzoli; chiuderà il set con 9 punti) ma Pesaro non molla e ribalta la situazione (10-7). La Saugella sale con il fondamentale del muro (3 dei primi dieci punti ospiti con Candi assoluta protagonista) e arriva per prima al time out tecnico (12-11 e parziale di 5-1). Il rientro dalla pausa è positivo per Pesaro che piazza un break di 3-0 con Mezzasoma e Arciprete e un errore ospite (14-12 per le padrone di casa). Altro break delle ospiti di 3-0 (14-15) ma contro break rossoblù (sempre di 3-0) con Zago che attacca fuori un pallone che ai più è parso buono (17-15). Ferma tutto un Delmati abbasta corrucciato e già ammonito. Il primo muro pesarese lo firma Liliom e siamo 19-16 per la myCicero. Due punti consecutivi di Devetag (compreso un ace) e un attacco della Dekany impattano nuovamente la frazione (19 pari). Da qui in poi si procede punto a punto con Pesaro che mette sempre il muso avanti e la Saugella che rincorre. Ma una fast e un ace di Arciprete, nel momento topico del parziale, portano le padrone di casa in vantaggio.

Seconda frazione che vede Pesaro, in avvio, fare e disfare: bene in quasi tutti i fondamentali ma i primi 3 punti di Monza sono frutto di altrettanti errori delle padrone di casa. Ma la myCicero, complice anche qualche imprecisione delle ospiti, vola sul 6-3. Delmati ferma tutto e, al rientro, Dall’Igna e compagne piazzano un break di 3-0 impattando sul 6 pari (con due errori delle padrone di casa). Con una difesa da urlo di Mezzasoma a cui fa seguito una pipe vincente di Liliom, le rossoblù tentano una prima fuga: una parallela di Mezzasoma porta la myCicero sull’11-8 facendo spendere il secondo time out discrezionale a Delmati. Pesaro comincia a difendere tutto e dilata il vantaggio a +5 (14-9) con il muro della Di Iulio. Delmati fa entrare De Stefani al posto di Bezarevic: buono il suo impatto sulla partita, due punti consecutivi tengono ancora a galla la Saugella che sotto 12-18 piazza un break di 3-0 (15-18) costringendo Bertini a chiamare time out. Ancora un attacco di Dekany per il 16-18 ma Liliom e Mezzasoma, più un errore in attacco di Zago, riportano Pesaro sul sul 21-17. E’ la fuga decisiva: Mastrodicasa sfrutta un errore in ricezione di Monza, una doppia di Dall’Igna e un attacco di Arciprete (da notare che le tre bocche da fuoco di Pesaro, le due schiacciatrici più l’opposto Mezzasoma, chiuderanno il set sopra il 40% in attacco) portano la myCicero sul 2-0.

Ad inizio terza frazione la Saugella va subito in vantaggio per 6-4 ma con Di Iulio in battuta la myCicero piazza un parziale di 5-1 (9-7) grazie anche al fondamentale del muro che vede Mezzasoma protagonista. Si arriva al time out tecnico con le rossoblù in vantaggio per 12-9. Due errori in attacco di Arciprete e un muro di Candi riportano in parità Monza (12-12 con parziale di 3-0). Pesaro restituisce il ‘favore’ con Mezzasoma e Mastrodicasa in attacco (ennesima eccelsa partita del capitano con un totale di 11 punti, 44% in attacco e due muri), e un ace di Arciprete più un’invasione di Dall’Igna che portano le padrone di casa sul 18-14. I punti di vantaggio restano sempre 4 quando una strepitosa Mezzasoma (chiuderà la partita con 18 punti e il 48% in attacco) piazza un pallonetto che costringe Delmati a giocarsi anche il secondo time out discrezionale (22-18). Una fast di Mastrodicasa regala 4 match point ma Monza non si vuole arrendere: Candi e un ace sporco di Dekany provano a rianimare le ospiti ma un attacco di seconda di Di Iulio regala la bella a una splendida myCicero.

I PROTAGONSTI-

Elisa Mezzasoma (myCicero Pesaro)- « Abbiamo giocato un’ottima partita che ci ha consentito di allungare la striscia interna. Limitando Zago siamo riuscite nell’intento di frenare la principale bocca da fuoco brianzola. La mia partita? Ho riscattato il match di Monza ma ora viene il bello e dovremo giocare con la stessa intensità di questa sera per cercare l’impresa! ».

Sonia Candi (Saugella Monza)-« Sapevamo che sarebbe stata una gara molto difficile, visto che loro tra le mura amiche ci avevano creato dei problemi anche in regular season – il commento di Sonia Candi, centrale di Monza -. Francamente, però, non ci aspettavamo un rotondo 3-0. Cosa non ha funzionato? La correlazione muro-difesa in primis, arma con la quale ci eravamo aggiudicate gara 1. Ora, però, pensiamo a gara 3 davanti al nostro pubblico e cerchiamo di fare la stessa prestazione del primo confronto ».

IL TABELLINO-

MYCICERO PESARO – SAUGELLA TEAM MONZA 3-0 (25-23, 25-18, 25-22) 

MYCICERO PESARO: Mastrodicasa 11, Zannini, Sestini 4, Ghilardi (L), Di Iulio 3, Gennari, Arciprete 9, Mezzasoma 18, Liliom 12. Non entrate Bordignon, M’bra, Di Marino. All. Bertini.

SAUGELLA TEAM MONZA: Dall’igna, Cardani, Devetag 4, Candi 12, Lussana (L), Dekany 10, Mazzaro, Zago 14, De Stefani 3, Bezarevic 5. Non entrate Rimoldi, Bressan Gaia, Visintini, Montesi. All. Delmati.

ARBITRI: De Simeis, Rossetti.

NOTE – durata set: 33′, 26′, 30′; tot: 89′.

Articoli correlati

Commenti