Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, Cisterna affida la regia a Bacciottini

Volley: A2 Femminile, Cisterna affida la regia a Bacciottini

La ventiduenne palleggiatrice lo scorso anno ha giocato nella Beng Rovigo. Nel suo curriculum anche Montichiari, Scandicci, Ornavasso e Soverato

Sullo stesso argomento

 

martedì 2 agosto 2016 22:57

CISTERNA (LATINA)- Dopo la prima conferma dello scorso campionato nel Roster dell’Omia Volley con Arianna Barboni, la prima novità. La Società del Presidente Alessandro Droghei annuncia la regista: affiderà il gioco nelle mani di Barbara Bacciottini.

LA CARRIERA-

Classe 1994 per 181 cm, la giocatrice toscana seppur giovane vanta un curriculum di tutto rispetto ed esperienza nei campionati di A1 e A2. Avversaria nella scorsa stagione tra le fila del Beng Rovigo, è pronta a tuffarsi nel campionato 2016-2017 con la squadra pontina guidata da William Droghei.

Nel 2010, giovanissima, approda in serie A1 nel roster del Riso Scotti Pavia, successivamente va in regia nel campionato di A2 con il Sanitars Metalleghe Mazzano e il Savino Del Bene Scandicci per poi tornare in A1 nel 2013 con Openjobmedics Ornavasso. Il Volley Soverato la ingaggia nel campionato 2014-2015 ed infine il Rovigo.

Scelta perfetta per l’Omia Volley che abbraccia anche quest’anno il progetto under 23, piazzando al palleggio una giocatrice del reparto verde ma con un ottimo bagaglio sportivo, che ha già affrontato lo scorso anno il campionato di A2 con un progetto giovani.

LE PAROLE DI BARBARA BACIOTTINI-

Benvenuta nell’Omia Volley, Barbara. Innamorata da giovanissima di questo sport, vanti un curriculum molto competitivo per una ’94. Quanto pesa spostarsi per l’Italia rispetto alla soddisfazione di giocare in campionati così di livello nello sport che ami?

« Grazie mille! Per me in realtà non è mai stato pesante spostarmi nelle varie città per poter giocare infatti in questi anni sono passata dall’estremo nord al sud senza nessun problema! Quando la passione è così forte come la nostra i sacrifici sono alleggeriti dalle soddisfazioni proprio come quella di poter partecipare a campionati del massimo livello! ».

Un consiglio per i giovanissimi che stanno intraprendendo la tua stessa strada?

« Un consiglio che mi sento di dare è quello di seguire la propria passione con caparbietà soprattutto nei momenti difficili perché è proprio superando le difficoltà che si cresce, si diventa davvero atleti e si raggiungono molte soddisfazioni ».

Tantissime campionesse in questo sport, se dovessi fare un nome? Ti ispiri ad una giocatrice in particolare?

« La mia ispiratrice non può che essere Irina Kirillova, atleta formidabile con un talento infinito! ».

Di solito, in palestra, quando tocca a te pagare pegno, preferisci portare il dolce o il salato?

« Credo che il momento delle ‘paste’ sia fondamentale per una squadra perché permette di unire il gruppo in modo sempre più profondo.. Per questo lo considero sacro e quando tocca a me di solito porto sia dolce che salato ».

La vita sentimentale per una giocatrice di volley quanto è complicata?

« È difficile mantenere rapporti con persone distanti che possiamo vedere poche volte ma penso che i legami seri e importanti possono superare difficoltà di questo tipo e anzi rafforzarsi ».

Il film per te intoccabile e il musicista o gruppo preferito.

« Film preferito Inception. Con la musica invece ho gusti molto ampi ma preferisco il rap, anche quello Italiano, mi piacciono molto Gue Pequeno e Coez ad esempio ».

Un messaggio ai tifosi dell’Omia Volley:

« Sono molto contenta della mia scelta, non vedo l’ora di iniziare questa stagione e di conoscere tutti! Vi aspetto per sostenerci e ovviamente.. FORZA OMIA! ».

Articoli correlati

Commenti