Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2: Pesaro affronta Trento, Filottrano sfida Chieri

Volley: A2: Pesaro affronta Trento, Filottrano sfida Chieri
© Lardini Filottrano

La quinta giornata di andata va in scena domenica pomeriggio. Per le due leader del torneo impegni complicati. Derby piemontese fra Settimo Torinese e Mondovì

Sullo stesso argomento

 

venerdì 11 novembre 2016 18:32

ROMA- Se quella della myCicero Pesaro sarà una corsa solitaria verso la promozione diretta in A1 è presto per dirlo, giunti alla vigilia della 5^ giornata della Samsung Gear Volley Cup di Serie A2 Femminile. Eppure la sfida che opporrà le colibrì, in vetta alla classifica con 12 punti e ancora imbattute, alla Delta Informatica Trentino, attualmente in terza posizione, potrà dire se le ragazze di Matteo Bertini fanno davvero sul serio. 

« Siamo consapevoli che andremo ad affrontare una squadra di grande qualità che punta con decisione alla promozione in serie A1 – spiega Ivan Iosi, tecnico della Delta Informatica Trentino –. Siamo solo alla quinta giornata, non sarà una partita decisiva ma sarà tuttavia un test importante per capire quale sia, al momento, il gap tra la nostra squadra e Pesaro. Arriviamo a questa sfida in salute e con il morale buono grazie ad un terzo posto in classifica che penso rispecchi il reale valore della squadra. Quello che ho chiesto alle ragazze è di cercare di giocare la nostra pallavolo, regalando meno possibile e dando il 100%, consapevoli delle nostre grandi potenzialità ».

Quattro vittorie consecutive, una delle quali ottenuta al tie-break, le ha infilate anche la Lardini Filottrano di Massimo Bellano, che come le vicine pesaresi acquisiscono sempre maggiore consapevolezza nei propri mezzi. Per le marchigiane il prossimo ostacolo è rappresentato dal Fenera Chieri, formazione che finora non è riuscita a conquistare nemmeno un set lontano dal palazzetto amico.

« Questo inizio di campionato credo abbia confermato che siamo una squadra forte, ma ancora abbiamo diverse cose da sistemare e possiamo crescere tanto – analizza Asia Cogliandro, centrale che viaggia a quasi 13 punti a partita -. Le vittorie ti fanno andare in palestra con ancora maggiore voglia di far bene, ma dobbiamo rimanere con i piedi ben piantati per terra, anche perché questa A2 ti obbliga a combattere ogni domenica e non bisogna mai abbassare la guardia. La classifica in questo momento lascia il tempo che trova, la guarderemo più avanti. Chieri? Troveremo una squadra forte, anche dal punto di vista caratteriale perché tutte le squadre di Chieri hanno sempre rispecchiato quello che è il loro ambiente. Ma come sempre noi scenderemo in campo per vincere, sapendo che ci sarà da lottare ».

La temibile Millenium Brescia attende nel palazzetto di Bagnolo Mella la Volalto Caserta, appena uscita da una settimana difficile culminata con le dimissioni del presidente Carlo Barbagallo. Le ragazze di Enrico Mazzola nelle prime quattro partite hanno sempre conquistato punti (due 3-0 interni e due ko per 2-3 lontano da casa) e le campane non potranno distrarsi.

« Andremo in Lombardia ben decisi a giocarci la nostra partita – spiega il direttore sportivo rosanero Pasquale Moschetti –. Certo, nutriamo il massimo rispetto per la Millenium, ma siamo allo stesso tempo consapevoli di avere tutte le carte in regola per batterla. Dopo un inizio sulla carta decisamente ostico, possiamo dire che da Brescia comincia realmente il nostro torneo”. “Ci stiamo preparando ad affrontare una squadra competitiva – rivela Gloria Baldi, schiacciatrice di Brescia -, arriviamo da una partita complessa (il ko al tie-break a Soverato, ndr) e abbiamo cercato di risolvere le cose che non hanno funzionato a dovere. L’approccio alla nuova categoria è stato tosto, il livello dei fondamentali è più alto. Cerco sempre di migliorare partita dopo partita per dare il mio contributo alla squadra ».

Al PalaBorsani di Castellanza si affrontano SAB Grima Legnano e Battistelli San Giovanni in Marignano, due neopromosse che stanno sorprendendo per i risultati ottenuti. Le lombarde di Andrea Pistola, pur avendo disputato sinora solo una partita in casa e tre in trasferta, hanno 7 punti frutto di due vittorie e altrettante sconfitte. Ancora meglio ha fatto la formazione di Riccardo Marchesi, che ha totalizzato lo stesso bottino ma con ben tre affermazioni – tra le quali il 3-2 sul campo di Trento – e una sola battuta d’arresto. Su entrambi i lati del campo realizzatrici di grande livello: Amanda Coneo, colombiana della SAB, occupa la seconda posizione nella classifica delle migliori marcatrici di A2 con 84 punti in 4 partite (21 di media), mentre la Battistelli ne piazza due tra le prime 10, Giulia Saguatti (73) e Marta Agostinetto (70).

Dopo le due vittorie consecutive al ‘Pala Scoppa’, arriva una nuova trasferta per il Volley Soverato di coach Stefano Saja. Le calabresi voleranno verso la Sardegna per incontrare la Entu Olbia di Beppe Galli, compagine che si trova in classifica a sette punti, due in più di Travaglini e compagne, e reduce dall’importante blitz esterno contro Palmi.

« Abbiamo già affrontato Olbia nel pre campionato – ricorda Ilaria Demichelis, palleggiatrice delle cavallucce marine -, anche se quelle partite lasciano sempre il tempo che trovano, perché comunque si affrontavano sestetti che stavano provando i vari schemi con alternanza di tutte le giocatrici. E’ una squadra interessante, con giocatrici giovani che provengono dalla serie A1 che hanno voglia di dimostrare il loro valore; non sarà certamente facile affrontarle in casa loro ma noi andremo lì cariche per portare a casa punti importanti ».

Primo derby piemontese stagionale tra Lilliput Settimo Torinese e LPM Bam Mondovì. Ruolini di marcia praticamente antitetici quelli delle due formazioni, visto che le ragazze di Maurizio Venco hanno inanellato tre vittorie di fila prima di cedere a San Giovanni in Marignano e occupano una posizione di classifica confortevole, mentre quelle di Luca Secchi non sono riuscite ad andare oltre due set vinti in quattro turni – nonostante un calendario che ha consegnato loro tre partite interne – e sono relegate in ultima posizione. Sarà una partita importante e sentita, soprattutto per il coach della Lilliput, che si troverà per la prima volta di fronte, da avversaria, la squadra che ha allenato fino allo scorso anno e con cui ha ottenuto la promozione in A2.

Si dirige in Calabria l’Omia Cisterna, fanalino di coda del Campionato proprio insieme a Mondovì. Per la giovane squadra di William Droghei quella contro la Golem Software Palmi è una partita centrale nel processo di crescita. Dopo aver affrontato nelle prime 4 giornate le formazioni che occupano i primi 4 posti della classifica, le pontine se la vedranno con un team più alla portata. Non che il gruppo di Pasqualino Giangrossi sia un avversario comodo, come insegnano i tie-break cui sono state costrette Filottrano e Olbia e le recenti prestazioni dei due martelli principali Monica Lestini ed Elisa Zanette. Però senza dubbio la sfida del ‘Mimmo Surace’ sarà un vero e proprio scontro diretto.

IL PROGRAMMA DELLA 5^ GIORNATA-

Domenica 13 novembre, ore 17.00

Entu Olbia – Volley Soverato (Di Blasi-Noce)
myCicero Pesaro – Delta Informatica Trentino (Grassia-Merli)
Lardini Filottrano – Fenera Chieri (Laghi-Piubelli)
Millenium Brescia – Volalto Caserta (Moratti-Rossi)
SAB Grima Legnano – Battistelli S.G. Marignano (Pristerà-Colucci)
Lilliput Settimo Torinese – LPM Bam Mondovì (Bassan-Scarfò)

Domenica 13 novembre, ore 18.00

Golem Software Palmi – Omia Cisterna (Pecoraro-De Sensi)

LA CLASSIFICA-

myCicero Pesaro 12, Lardini Filottrano 11, Delta Informatica Trentino 9, Lilliput Settimo Torinese 8, Millenium Brescia 8, Battistelli S.G. Marignano 7, Sab Grima Legnano 7, Entu Olbia 7, Volley Soverato 5, Fenera Chieri 5, Volalto Caserta 3, Golem Software Palmi 2, Lpm Bam Mondovì 0, Omia Cisterna 0.

Articoli correlati

Commenti