Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, per Legnano terza vittoria in una settimana

Volley: A2 Femminile, per Legnano terza vittoria in una settimana
© Sab Grima

Sull'inusueto campo di Busto Arsizio la squadra di Pistola supera 3-0 (25-21, 25-15, 25-21) la Delta Informatica confermandosi come la vera rivelazione del campionato

Sullo stesso argomento

 

sabato 10 dicembre 2016 23:05

BUSTO ARSIZIO (VARESE)- Cambia la location, ma non il risultato: al PalaYamamay di Busto Arsizio la SAB Grima Legnano travolge la Delta Informatica Trentino nell’anticipo della decima giornata di Samsung Gear Volley Cup di serie A2 e ottiene il suo terzo successo consecutivo nel giro di una settimana, consolidando il suo terzo posto solitario in classifica.

Nel primo set la SAB Grima costruisce il suo successo sul muro (5 punti nel fondamentale) e la difesa, mentre Trento concede troppo al servizio con ben 5 errori; nel secondo è la battuta della SAB a risultare micidiale (3 ace di Coneo), con la ricezione ospite ferma al 38% di positività. Il terzo set, il più equilibrato, lo decidono nel momento topico (20-18) gli attacchi di Grigolo e il servizio di Mingardi. Nel complesso, prestazione di grande sostanza e solidità per la squadra di Andrea Pistola: perfettamente distribuita la regia di Sara De Lellis, premiata come MVP a fine partita, ma brillantissime anche le prove di Eleonora Furlan, 5 muri e 60% in attacco, e Laura Grigolo, che chiude con il 53% di efficacia e tanti punti pesanti. Amanda Coneo, pur bersagliata dalla battuta avversaria, regge alla grande in ricezione e con 12 punti (3 ace) vince la sfida tra “bomber” con Ramona Aricò, ferma a quota 9.

Serata opaca per la Delta Informatica: si salva Sofia Rebora, autrice di 4 muri.

LA CRONACA DEL MATCH-

Discreta cornice di pubblico al PalaYamamay, con circa 400 spettatori presenti. Andrea Pistola schiera il consueto sestetto con De Lellis al palleggio, Mingardi opposto, Grigolo e Coneo in diagonale, Furlan e Facchinetti al centro e, come libero, Paris. Risponde coach Iosi con Moncada in regia, Aricò opposto, Fondriest e Rebora centrali, Coppi e Kijakova schiacciatrici e Zardo libero.

Nel primo set Trentino parte bene con Coppi e si porta subito sull’1-3. La SAB Grima reagisce con Grigolo (4-4) e, dopo un momento di gioco equilibrato, le due formazioni si trovano in parità sull’8-8. È una lotta all’ultimo respiro con Coneo da una parte (10-10) e Kijakova dall’altra (12-11), finchè le giallonere riescono a guadagnare qualche punto di distacco con Facchinetti che mette a terra il pallone del 16-12. Trentino prova a reagire con Coppi e Kijakova (17-15), ma Legnano va nuovamente a segno con Coneo (19-15) e Mingardi (20-17), per poi allungare ulteriormente con Grigolo (23-18). Le gialloblu provano una rimonta con Rebora e Kijakova (24-21), ma bastano e la SAB Grima conquista il primo parziale con Mingardi (25-21).

Nel secondo set le due squadre giocano punto a punto fino al 7-6. Un attacco punto di Furlan (8-6) innesca una serie di buone azioni delle giallonere, che con Coneo e Mingardi arrivano sull’11-6. Nonostante l’attacco a segno di Aricò, le ragazze di coach Pistola continuano ad allungare con Furlan e Mingardi (15-7) e ancora con Facchinetti (17-8). Trentino segna con Rebora e Bogatec (21-14), ma la SAB Grima è ormai inarrestabile e vince anche il secondo set (25-15).

Nel terzo set Trento prova a reagire con Aricò (2-4), ma viene subito raggiunta da Grigolo, e la parità dura fino al 7-7. La SAB Grima guadagna terreno con Furlan (10-8), ma non riesce a distaccarsi dalle gialloblu, che rispondono con Rebora (12-12). Coneo e Furlan riportano in vantaggio Legnano (18-14), ma una serie di buone azioni di Coppi riportano a galla Trentino (18-17). Le giallonere continuano ad andare a segno con Mingardi (20-17) e Grigolo (22-19) e riescono velocemente a chiudere il set e la partita (25-21).

 I PROTAGONISTI-

Andrea Pistola (Allenatore SAB Grima Legnano)- « Quella di stasera era una partita particolarmente difficile, perché giocare tre gare in una settimana comporta un notevole dispendio di energie mentali. C’era il rischio di un leggero calo, invece non c’è stato e questo è un importante segnale di maturità, al di là degli equilibri tecnico-tattici che continuano a migliorare. Adesso ci prendiamo un paio di giorni di vacanza, ne abbiamo proprio bisogno ».

Sara De Lellis (SAB Grima Legnano)- « Malgrado il poco tempo a disposizione, abbiamo preparato benissimo la partita e credo che la vittoria sia pienamente meritata: raccogliamo i frutti del grande lavoro che facciamo in allenamento. Rispetto alla partita con Brescia siamo state molto più precise e attente a muro e in difesa, questa è stata la nostra forza. Ci stiamo prendendo gusto: magari non andrà sempre così bene, ma per ora godiamoci il momento ».

IL TABELLINO-

SAB GRIMA LEGNANO-DELTA INFORMATICA TRENTINO 3-0 (25-21, 25-15, 25-21)

SAB GRIMA LEGNANOFigini ne, Paris (L), Furlan 11, Muzi ne, Mingardi 11, Coneo 12, Grigolo 11, Facchinetti 7, Kosareva ne, Bossi, De Lellis 2, Mazzotti ne. All. Pistola.

DELTA INFORMATICA TRENTINO- Nomikou ne, Michieletto 1, Fondriest 4, Aricò 9, Bogatec 2, Kijakova 5, Zardo (L), Moncada 1, Antonucci 1, Bortoli ne, Rebora 9, Coppi 8. All. Iosi.

Arbitri: Pozzi e Guarneri.

Note: Spettatori 400 circa. SAB: battute vincenti 5, battute sbagliate 4, attacco 41%, ricezione 67%-43%, muri 9, errori 17. Trentino: battute vincenti 0, battute sbagliate 10, attacco 33%, ricezione 54%-38%, muri 8, errori 21.

 

Articoli correlati

Commenti