Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, Filottrano contro Cisterna, Pesaro ospita Palmi

Volley: A2 Femminile, Filottrano contro Cisterna, Pesaro ospita Palmi

Continua il duello a distanza fra le due leader del campionato. Tutte le partite del 15° turno in contemporanea domenica alle 17.00

Sullo stesso argomento

 

venerdì 20 gennaio 2017 19:34

ROMA- È interamente programmata alle 17.00 di domenica 22 gennaio la 15^ giornata della Samsung Gear Volley Cup di Serie A2 Femminile, ‘incastrata’ tra l’andata e il ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia. La Lardini Filottrano, reduce dalla dispendiosa trasferta di Palmi, mercoledì sera, torna nel palazzetto amico per affrontare l’Omia Cisterna ultima in classifica. Per le marchigiane di Massimo Bellano, tuttora imbattute nel torneo, il solo rischio è quello di sottovalutare l’impegno:

« Affrontiamo una partita con diverse insidie – annota il direttore sportivo filottranese, Mauro Carloni -, dettate anche dal fatto che Cisterna non sta facendo affatto male e nel corso del girone di andata ha trovato un equilibrio di squadra che la rende una formazione differente rispetto a quella affrontata in avvio di torneo. È una partita da prendere con le molle, come tutte del resto in questo campionato, in cui di scontato non c’è davvero nulla. La classifica non l’abbiamo guardata finora e non è il momento per farlo: dopo ogni gara si resetta quanto fatto e si riparte. La stagione si gioca da qui in avanti, consapevoli che alcune formazioni, come Mondovì, si sono già rafforzate e altre lo faranno in questo mese. Abbiamo un calendario denso di impegni e occorre tener conto anche delle energie. Ma guardiamo ad una gara alla volta, come abbiamo fatto fin qui ».

In casa anche la myCicero Pesaro, che dopo aver messo una seria ipoteca sul passaggio in semifinale di Coppa grazie al netto 0-3 di Chieri ospita la Golem Software Palmi. Matteo Bertini si è detto soddisfatto della prestazione delle colibrì in Piemonte, soprattutto di quelle giocatrici che pur utilizzate meno nel corso della stagione si sono fatte trovare pronte. L’imbarazzo della scelta, dunque, sulle giocatrici da opporre alla formazione di Pasqualino Giangrossi, che al contrario deve far fronte alla partenza di Valeria Caracuta, palleggiatrice e leader di un roster che ora, con Vietti in regia, dovrà trovare nuovi equilibri.

Seconda trasferta consecutiva, invece, per la SAB Grima Legnano, rientrata solo giovedì in tarda serata dalla Calabria, teatro del successo nei quarti di andata di Coppa Italia. Il sestetto di partenza che Andrea Pistola opporrà alla contro la LPM Bam Mondovì dovrebbe essere lo stesso schierato a Soverato, compresa Amanda Coneo che è scesa regolarmente in campo anche in Coppa nonostante un fastidio al ginocchio. Il coach non nasconde i rischi della trasferta piemontese:

« Sicuramente il fatto di aver avuto a disposizione un’intera settimana per preparare la gara è un grosso vantaggio per Mondovì, che in più potrà contare sull’entusiasmo dei nuovi acquisti. Loro cercheranno in tutti i modi di fare punti per continuare a inseguire la salvezza. Noi però veniamo da una partita ben giocata dal punto di vista mentale, tattico e tecnico; mi è piaciuta in particolare la reazione immediata dopo il secondo set perso ».

Mondovì avrà un carico di entusiasmo ancora maggiore, fresca di rinforzi di qualità sul mercato: a Maria Nomikou, che si è già disimpegnata piuttosto bene domenica scorsa, si è aggiunta Sofia D’Odorico, in arrivo da Novara. Due armi in più a disposizione di Luca Secchi per risalire dall’ultimo posto.

Prima di tre trasferte per la Delta Informatica Trentino, che inizierà il mini-tour da Caserta, città della Volalto di Fabio Bonafede. Le gialloblù mercoledì hanno superato 3-0 Settimo Torinese nell’andata dei quarti di finale di Coppa Italia, reagendo alla grande agli infortuni di alcuni dei suoi pezzi pregiati. Per rivedere sul taraflex rosa Ramona Aricò (lesione al menisco) si dovrà ancora pazientare, mentre chi invece sarà a disposizione ma difficilmente partirà nel sestetto titolare è Miroslava Kijakova, che sta superando definitivamente il virus influenzale che l’ha costretta a saltare le ultime due gare:

« Caserta è una squadra che vale ben di più dell’attuale posizione di classifica che occupa – spiega Ivan Iosi, tecnico della Delta Informatica -. All’andata, a Trento, dimostrò un grande potenziale e con l’arrivo in panchina di un tecnico preparato ed esigente come Bonafede credo che stia lavorando molto sull’aspetto mentale per risolvere i problemi che hanno caratterizzato il suo girone d’andata. Nelle ultime due gare ho ricevuto indicazioni importanti da alcune ragazze che avevano trovato meno spazio, ma sempre al Sanbàpolis: ora sarà fondamentale riuscire a confermare la stessa attenzione ed intensità anche in trasferta, visto che dovremo affrontarne tre nell’arco di sette giorni appena »

« Siamo attesi da tue turni casalinghi e dobbiamo sfruttare al massimo questa opportunità – racconta Giovanna Aquino, giovane schiacciatrice che recentemente è riuscita a scrivere i suoi primi punti in A2 -. Due partite estremamente difficili e diverse tra loro. Trentino è in lotta per le prime posizioni in classifica. All’andata sfiorammo il colpaccio, mentre con Soverato non giocammo esattamente la nostra miglior gara. Adesso le abbiamo entrambe in casa. Dobbiamo capitalizzare al massimo l’occasione. Dobbiamo mettere tra noi e la trediceisma almeno quattro punti di differenza per garantirci, comunque, la matematica permanenza in A2, ma pensiamo a giocare una gara alla volta. Ricostruiamo la nostra classifica match dopo match ».

Il Volley Soverato deve necessariamente cambiare registro rispetto alle ultime opache prestazioni – due sconfitte consecutive in campionato (San Giovanni in Marignano e Legnano) e quella di Coppa Italia sempre contro le lombarde. Coach Stefano Saja ha il suo bel da farsi e durante gli allenamenti settimanali si è lavorato anche sulla determinazione durante i match. Anche perché il Fenera Chieri non scenderà in Calabria per fare la vittima sacrificale e giocherà con il coltello tra i denti per uscire con punti pesanti dal PalaScoppa.

« Domenica dobbiamo assolutamente ritornare alla vittoria – afferma Carlotta Zanotto, schiacciatrice delle cavallucce marine – ci occorrono tre punti per muovere la classifica e, trattandosi di uno scontro diretto, davanti ai nostri tifosi non possiamo sbagliare. In Coppa contro Legnano non abbiamo disputato una buona gara, ma domenica dobbiamo e vogliamo anche vendicare la sconfitta dell’andata, quando non disputammo una bella partita. Ci stiamo preparando bene e vogliamo i primi punti del 2017 ».

Appaiate al nono posto, ai bordi della zona Play Off, Millenium Brescia e Battistelli San Giovanni in Marignano si sfidano domenica. Due neopromosse che a tratti hanno mostrato di poter tenersi lontane dalla zona retrocessione e che anzi possono puntare alla postseason:

« Dobbiamo vendicare quel 3-2 dell’’andata subito in casa loro e far fruttare il fattore campo – commenta il general manager di Brescia, Emanuele Catania – è indispensabile continuare la striscia positiva. Sono convinto che domenica sarà una bella partita, spettacolare e combattuta. Spero che il pubblico intervenga ancora numeroso per dare sostegno alle nostre ragazze ».

Dello stesso avviso anche la schiacciatrice Laura Saccomani: « Sono una squadra equilibrata, ma all’andata potevamo vincere. Cerchiamo punti pesanti per la classifica ».

Infine la Entu Olbia, dopo l’importantissimo successo interno su Caserta (19-17 al tie-break) cerca punti anche lontano dal GeoPalace per scrollarsi di dosso le paure del quart’ultimo posto in classifica. Le sarde di Giuseppe Galli faranno visita alla Lilliput Settimo Torinese, che nel corso della settimana è caduta pesantemente a Trento (3-0) e quindi dovrà compiere un’impresa per restare in corsa in Coppa Italia. Coach Maurizio Venco confida nel recupero della schiacciatrice rumena Adriana Vilcu per riprendere la marcia.

IL PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 15^ GIORNATA-

Domenica 22 gennaio, ore 17.00

Volley Soverato – Fenera Chieri (Giorgianni-Noce)
myCicero Pesaro – Golem Software Palmi (Santoro-Pristerà)
Lardini Filottrano – Omia Cisterna (Brancati-Merli)
Volalto Caserta – Delta Informatica Trentino (Grassia-Morgillo)
Lilliput Settimo Torinese – Entu Olbia (Pecoraro-Di Bari)
Millenium Brescia – Battistelli S.G. Marignano (Cavalieri-Somansino)
LPM Bam Mondovì – SAB Grima Legnano (Palumbo-De Sensi)

LA CLASSIFICA-

Lardini Filottrano 40, myCicero Pesaro 33, Sab Grima Legnano 27, Lilliput Settimo Torinese 25, Delta Informatica Trentino 25, Golem Software Palmi 21, Fenera Chieri 20, Volley Soverato 20, Millenium Brescia 19, Battistelli S.G. Marignano 19, Entu Olbia 15, Volalto Caserta* 11, Lpm Bam Mondovì 9, Omia Cisterna 9.
* un punto di penalizzazione

Articoli correlati

Commenti