Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, il big match della 4a è Chieri-S.G.Marignano

Volley: A2 Femminile, il big match della 4a è Chieri-S.G.Marignano
© Fenera Chieri '76

In campo domenica pomeriggio alle ore 17.00. L'altra capolista Soverato in trasferta a Baronissi. Olbia-Club Italia si gioca mercoledì 25 alle ore 20.30. Cuneo cerca di avvicinarsi alla testa cercando il successo pieno sul campo della Bartoccini Perugia

Sullo stesso argomento

 

venerdì 20 ottobre 2017 19:40

ROMA- Sono quattro le formazioni che guidano la classifica del campionato di A2 Femminile dopo le prime tre giornate. Il calendario della 4a giornata propone un big match fra due delle formazioni in testa. Sul campo della Battistelli S.G.Marignano arriva la Fenera Chieri per un match i cui tre punti in palio valgono doppio. L'altra leader, Soverato, sarà impegnata in casa della neo promossa P2P Givova Baronissi. Il Club Italia difenderà invece il suo primato nel posticipo che andrà in scena mercoledì 25 alle ore 20.30 sul campo della Golem Olbia. Cuneo cerca di avvicinarsi alla testa cercando il successo pieno sul campo della Bartoccini Perugia.

Terzo match in 7 giorni per la Savallese Millenium Brescia, che domenica affronta la LPM Bam Mondovì, dalla provincia di Cuneo, altra formazione di spessore. Le padrone di casa vogliono ‘sbloccarsi’ dopo le ultime due sconfitte senza punti, anche se maturate contro due team di primissimo ordine quali Cuneo e Soverato. Buone le notizie in arrivo dall’infermeria: Vittoria Prandi dopo la botta al ginocchio rimediata mercoledì nel salvataggio di un pallone decisivo, ha avuto il via libera per allenarsi, si tratta sostanzialmente solo una contusione. Mondovì cercherà a Brescia, alla terza trasferta nelle prime quattro giornate, cercherà di tornare alla vittoria dopo il ko a Soverato nel turno infrasettimanale.

« Brescia è un’ottima squadra – spiega coach Davide Delmati -. Le lombarde hanno svolto un ottimo precampionato e non penso che resteranno a lungo in quella posizione di classifica. Noi affronteremo questa gara con lo spirito di sempre, quello di chi vuole vincere ogni partita, ma sempre all’insegna dell’umiltà ».

Scontro al vertice in vista, domenica 22 ottobre al PalaFenera. Per la quarta giornata del campionato di A2 il Fenera Chieri ’76 ospiterà la Battistelli San Giovanni in Marignano, una delle tre squadre con cui condivide il primato in classifica. Chieresi e romagnole sono state fin qui protagoniste di un cammino quasi speculare, con due vittorie da 3 punti nelle prime due giornate e un successo esterno al tie-break nel turno infrasettimanale di mercoledì. Oltre a essere a pari punti sono anche le sole squadre fin qui riuscite a vincere due volte fuori casa.

« Per noi sarà una partita veramente difficile, la Battistelli è una delle squadre più in forma di questo inizio campionato, non è un caso che finora abbiano sempre vinto perché stanno giocando davvero bene – analizza il vice allenatore del Fenera Chieri ’76, Marco Sinibaldi -. Hanno una squadra molto interessante con elementi giovani usciti da vivai importanti, come Zanette dal Casal De Pazzi. Noi arriviamo dalla dura trasferta di Trento dove vincere è stata un’impresa, mentre loro vengono dalla lunga trasferta a Baronissi. Sarà un bel test per entrambe le squadre ».

Riparte dall’esaltante successo di mercoledì la Golden Tulip Volalto Caserta, attesa domenica dal primo match interno della stagione. Il 3-2 sul campo di Orvieto, ottenuto in rimonta dallo 0-2, ha acceso l’ambiente rosanero alla vigilia del difficile impegno contro la Conad Olimpia Teodora Ravenna:

« Ci sono tutti gli ingredienti per rendere speciale la nostra domenica. Vogliamo che sia una festa, vogliamo che le nostre ragazze siano riscaldate e travolte dall’entusiasmo dei tanti appassionati», il pensiero del presidente Nicola Turco. 

A tre giorni dalla bella vittoria casalinga contro Collegno, le ragazze di coach Angelini si preparano alla lunga trasferta che le porterà domenica sull’insidioso taraflex di Caserta.

« Una trasferta così lunga non è mai semplice – sottolinea Simone Angelini, coach della Conad -. Giocheremo domenica con qualche problema logistico che ci costringerà ad allenarci la mattina di sabato molto presto prima di partire. Detto questo al momento abbiamo tutte le giocatrici disponibili. Abbiamo un solo allenamento per dare una registrata alle cose che hanno funzionato meno bene mercoledì sera al PalaCosta. In generale però, tolto il fatto che in certi momenti abbiamo attaccato con poca incisività, contro Collegno abbiamo fatto vedere cose positive. La pallavolo si gioca con la rete in mezzo, non ci si può aggrappare a un pareggio o non si può applicare la melina o fare falli come in altri sport di squadra. Nella pallavolo per vincere bisogna attaccare. È chiaro che ogni partita ha la sua storia e la sua rilettura va messa in relazione alla nostra condizione, agli avversari e a tanti altri fattori. Come ho già detto nei giorni scorsi, la cosa fondamentale per ora è fare punti e metterci in una posizione di classifica come si deve che ci permetta di affrontare ogni giornata con tranquillità ».

Si ripresenta al PalaPapini la Zambelli Orvieto, che tenterà di sfruttare il palazzetto amico per cogliere il primo successo stagionale. Un successo che era parso vicino dopo i primi due set nella gara di mercoledì sera contro Caserta e che invece è sfumato sotto i colpi della Volalto:

« È inspiegabile quello che è successo, è come se fossimo stati vittime di uno scherzo – la riflessione del presidente Flavio Zambelli rispetto al match con le casertane -. Si erano visti dei progressi nella gara esterna di Cuneo, soprattutto a livello di atteggiamento mentale, ed era proprio sotto questo aspetto che avevamo chiesto alle atlete di avere continuità. La risposta in campo c’è stata solo in parte e per questo motivo non possiamo essere soddisfatti. C’è bisogno di fare un esame di coscienza per tornare in campo concentrati, determinati e disposti a dare tutto quello che si ha dentro ».

Dall’altra parte della rete la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, che dopo una sconfitta e una vittoria, entrambe tra le mura amiche del PalaCollodi, si appresta ad affrontare la prima trasferta stagionale in terra umbra. Coach Bertolini introduce così alla gara:

« Orvieto è una buona squadra, completa in ogni fondamentale che però fino ad ora non ha ancora espresso tutto il suo potenziale. Ne è un esempio la partita di mercoledì dove, contro Caserta dopo aver vinto agevolmente i primi due set ha avuto un calo di tensione che ha consentito il recupero delle campane. La rosa è composta da atlete con già importanti esperienze di categoria in cui spiccano la giovane schiacciatrice Grigolo e l’esperta opposto Aricò. Sicuramente il primo obiettivo che ci prefiggiamo è arginare questi due potenti terminali offensivi. La vittoria di metà settimana contro Olbia ha ovviamente portato fiducia a tutta la squadra. I primi tre punti in classifica e la gestione complessiva della partita ci hanno confermato che il lavoro continuo in palestra e la massima concentrazione in gara sono le basi su cui dobbiamo costruire la lunga strada che ci aspetta per raggiungere la salvezza. In questo senso la prima trasferta di questo campionato a Orvieto contro una squadra molto solida sarà un buon banco di prova per testare tutti i nostri meccanismi di gioco ».

Prosegue il tour piemontese della Delta Informatica Trentino, che dopo aver affrontato Cuneo, Mondovì e Chieri, farà visita al Barricalla Collegno, ancora alla ricerca della prima vittoria. In occasione del match ecco le impressioni della capitana cussina Daniela Gobbo:

« Il clima nello spogliatoio è sicuramente positivo e stiamo continuando a lavorare duro. Dobbiamo continuare a metterci in gioco, nonostante un inizio difficile. L’entusiasmo del nostro pubblico, che ormai ci segue da anni, ci aiuterà molto; il tifo e il sostegno saranno la quattordicesima giocatrice in campo. Sappiamo che Trento sarà una squadra esperta e scenderemo in campo come sempre con entusiasmo, grinta e determinazione in modo da giocarcela fino in fondo ».

Il dubbio della vigilia, in casa trentina, è legato alla presenza di Elisa Moncada: la palleggiatrice gialloblù nel corso del match contro Chieri ha rimediato una forte contusione ad un dito della mano in un contrasto a rete. Gli accertamenti non hanno evidenziato fortunatamente alcuna frattura ma il suo impiego verrà deciso solamente poche ore prima del fischio d’inizio: nel caso in cui dovesse dare forfait è pronta all’esordio stagionale da titolare Roberta Carraro.

« Ci attende una partita difficile e da non prendere assolutamente sottogamba – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino -. In queste prime uscite Collegno non ha ottenuti successi ma ha strappato un punto su un campo molto complicato come quello di Soverato, dimostrando di possedere un potenziale in attacco importante. Da parte nostra c’è però la volontà di riprendere il cammino e di ritrovare la vittoria per porre fine alla serie di due sconfitte consecutive ».

Quarta giornata di campionato e nuovo impegno casalingo per la P2P Givova Baronissi. Reduce dalla maratona di cinque set – ormai una consuetudine – nel turno infrasettimanale, la squadra guidata da coach Ivan Castillo sfiderà il Volley Soverato al Palasemprefarmacia.it di Capriglia. Sotto rete, Strobbe e compagne (4 punti in graduatoria dopo tre giornate) ritroveranno un sestetto che hanno più volte affrontato durante la preparazione estiva. A Soverato, infatti, le irnine hanno conteso anche il trofeo ‘Città di Palmi’ poi vinto dalla P2P Givova. Tattica e contromosse già note?

« Assolutamente no – avverte il tecnico di Baronissi, Ivan Castillo -. in queste settimane Soverato ha cambiato pelle, ha messo dentro innesti nuovi, le straniere Gray e Mc Mahon cominciano a girare a pieno regime. Siamo consapevoli delle difficoltà di questa gara ma dovremo dare fondo a tutte le nostre energie per portar via ancora punti e proseguire con serenità la nostra marcia di avvicinamento all’obiettivo salvezza. Sarebbe importante poter contare anche sul settimo uomo in campo, il nostro pubblico. Toccherà a noi portare la gente dalla nostra parte, attraverso una prestazione grintosa ma anche attenta, lucida, limitando all’osso gli errori che, in questa categoria, si pagano a caro prezzo ».

Soverato non avrebbe potuto cominciare meglio, con tre vittorie e il primato in classifica, seppur condiviso con altre tre squadre. Domenica, contro Baronissi, servirà grande concentrazione senza cali di tensione.

« Baronissi è una squadra di tutto rispetto che già nella fase di preparazione abbiamo incontrato – ricorda la palleggiatrice Alice Pizzasegola -.Domenica conteranno i punti in classifica e sicuramente entrambe le squadre giocheranno in modo diverso rispetto agli allenamenti disputati. Noi vogliamo continuare a migliorare cone dimostrato contro Mondovì; siamo un bel gruppo che giorno dopo giorno sta crescendo. Domenica non sarà facile ma andremo in Campania convinte di poter fare risultato ».

Torna in campo dopo aver osservato il turno di riposo la Bartoccini Gioiellerie Perugia. Al Pala Evangelisti arriva la UBI Banca S.Bernardo Cuneo.

« Sappiamo che la squadra che ci apprestiamo ad affrontare è una di quelle candidate a giocarsi la vittoria del Campionato ed è sicuramente favorita rispetto a noi – spiega Daniele Panfili, vice allenatore di Perugia -. Cuneo verrà a Perugia per conquistare i tre punti ma noi giocheremo la partita con lo spirito di voler crescere, mettergli pressione e speriamo di sfruttare qualche sua piccola incertezza per toglierci qualche soddisfazione. Noi siamo una matricola e quindi siamo lavorando per poter essere una squadra che possa dar fastidio tra qualche giornata. Però se da una domenica all’altra si sono visti così tanti passi in avanti ed il trend sembra positivo, sono convinto che ci sarà da divertirsi ».

Una trasferta impegnativa, per le ragazze di coach Salvagni, la seconda della stagione. Nella sfida in scena presso il capoluogo umbro si incroceranno nuovamente i destini pallavolistici di numerose atlete, in particolare quello della cuneese Floriana Bertone, ex compagna di squadra e di nazionale di numerose atlete perugine:

« Nella sfida di Perugia – dichiara Bertone, centrale dell’UBI Banca S.Bernardo Cuneo – dobbiamo confermare quanto di buono visto in campo nella gara di mercoledì. Loro hanno avuto più tempo per preparare la gara, ma ci faremo trovare pronte per l’appuntamento. Conosco bene Lotti, Pascucci (ex compagne di nazionale Under, ndr) e Mazzini (ex compagna a San Casciano, ndr): avremo dinnanzi un ottimo attacco che cercheremo di arginare nel migliore dei modi, sapendo che al Pala Evangelisti ‘venderanno cara la pelle’. Anche la sfida tra centrali potrà essere molto importante, vista la caratura di Zuleta e Repice. Una squadra ben costruita in ogni reparto che dovremo affrontare con la massima concentrazione ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 4a GIORNATA-

Domenica 22 ottobre, ore 17.00

Savallese Millenium Brescia – LPM Bam Mondovì (Mesiano-Jacobacci)

Fenera Chieri – Battistelli S.G. Marignano (Morgillo-Armandola)

Golden Tulip Volalto Caserta – Conad Olimpia Teodora Ravenna (Colucci-Dell’Orso)

Zambelli Orvieto – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio (Verrascina-Mattei)

Barricalla Collegno – Delta Informatica Trentino (Licchelli-De Sensi)

P2P Givova Baronissi – Volley Soverato (Zingaro-Noce)

Bartoccini Gioiellerie Perugia – Ubi Banca S.Bernardo Cuneo (Rossetti-Selmi)

Mercoledì 25 ottobre, ore 20.30

Golem Olbia – Club Italia Crai (Di Blasi-Grassia)

Riposa: Sigel Marsala

LA CLASSIFICA-

Battistelli S.G. Marignano 8; Fenera Chieri 8; Volley Soverato 8; Club Italia Crai 8; Ubi Banca San Bernardo Cuneo 7; Olimpia Teodora Ravenna 6; LPM Bam Mondovì 6; P2P Givova Baronissi 4; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 3; Bartoccini Gioiellerie Perugia* 3; Delta Informatica Trentino 3; Golem Olbia 3; Golden Tulip Caserta* 2; Zambelli Orvieto 1; Savallese Millenium Brescia 1; Barricalla Collegno 1; Sigel Marsala 0.
*una partita in meno

Articoli correlati

Commenti