Volley: A2 Femminile, Chieri in festa l'A1 è sua !

La squadra di Secchi espugna il campo della Battistelli S.G.Marignano in Gara 3 della Finale Play Off per 1-3 (21-25 26-24 21-25 20-25) e conquista la promozione nella massima serie
Volley: A2 Femminile, Chieri in festa l'A1 è sua !© Legavolley Femminile
5 min
TagsA2 femminileFinale Play OffBattistelli

RIMINI- Dopo un lungo inseguimento, partito dal dal quinto posto in Regular Season e dalle dure sfide nei Play Off con Delta Informatica Trentino nei Quarti, con la Ubi Banca San Bernardo Cuneo in Semifinale, ed in finale con la Battistelli S.G.Marignano, la Fenera Chieri può festeggiare la promozione in Serie A1.

Una vera impresa quella firmata da Luca Secchi e le sue ragazze giunta a coronamento della sua terza stagione in A2, a ridosso del nono anniversario della fondazione del club che verrà festeggiato domani, 14 maggio.

La Fenera sul campo della Battistelli entra in campo benissimo e si aggiudica il primo set 21-25. Nel secondo set dopo un pessimo avvio le chieresi rientrano, ma alla fine cedono 26-24. Il terzo set, e forse anche la partita, si decidono con la rimonta chierese a 14-8 a 21-25. Quarto set vinto poi in scioltezza 20-25.
Impossibile individuale la migliore in campo, ma la cartolina emblematica della giornata è probabilmente capitan De Lellis che nel finale del quarto set, con i crampi, resta in campo guidando la sua squadra al trionfo.

Un pallone alla volta, un punto alla volta fino all’ultimo punto, i tifosi con la voce, le ragazze con il cuore. Il sogno chiamato serie A1 è realtà.

LA CRONACA DEL MATCH-

Nel primo set sul 3-2 si registra il primo break dell’incontro a favore del Fenera Chieri ’76 che, grazie al servizio di Perinelli e all’azione a rete di Middleborn che realizza quattro punti consecutivi, sale a 4-7 costringendo coach Saja a chiamare il primo time-out. Con Markovic le padrone di casa si riavvicinano da 5-9 a 7-9, ma di nuovo le chieresi allungano, toccando il +6 sul 13-19. L’ace del 18-24 di Manfredini dà a Chieri ben sei palle set: un’invasione e gli attacchi di Zanette e Markovic ne annullano tre, finché il servizio lungo di Saguatti conclude la frazione 21-25. Fra i dati di fine set spiccano i 7 punti di Middleborn col 100% di efficacia, e gli otto errori punto romagnoli, di cui cinque al servizio.

Il Fenera Chieri ’76 riparte bene ma sul 4-6 la Battistelli San Giovanni in Marignano capovolge il punteggio in 13-9. Sul 16-12 Perinelli e Angelina restituiscono a Chieri la parità (18-18). Nel finale, davvero molto intenso, le biancoblù rientrano da 23-21 a 23-23, quindi annullano sul 24-23 la prima palla set con Perinelli, ma negli scambi successivi manca un pizzico di lucidità e le padrone di casa chiudono 26-24 con Caneva. In evidenza Zanette con ben otto punti.

Avvio di terzo parziale di grande sofferenza per il Fenera Chieri ’76, fotografata da un dato: sul 10-6, metà dei punti biancoblù sono errori romagnoli al servizio. Toccati i sei punti di ritardo sul 14-8, l’inerzia del set cambia sul turno di battuta di Manfredini che riporta la squadra di Secchi a contatto (15-14). Il pareggio arriva a quota 18 con un muro di Akrari su Zanette, nello scambio successivo una pipe di Manfredini porta Chieri avanti per la prima volta. L’alta efficienza del servizio, del muro e di un ritrovato attacco permettono al Fenera di aggiudicarsi il set in scioltezza 21-25 con un muro di Akrari.

Nel quarto set sul servizio di Angelina il Fenera Chieri ’76 parte fortissimo: 0-6. Coach Saja chiama time out, poi sostituisce Zanette con Nasari. Il proseguo è una gara di nervi: le biancoblù li mantengono più saldi, e conservando sempre un buon margine pongono fine alla contesa alla seconda palla match con un mani out di Perinelli.

IL TABELLINO-

BATTISTELLI S.G. MARIGNANO – FENERA CHIERI 1-3 (21-25 26-24 21-25 20-25)

BATTISTELLI S.G. MARIGNANO: Caneva 10, Zanette 23, Saguatti 15, Casillo 7, Battistoni, Markovic 15, Gibertini (L), Nasari 2, Gray, Bordignon. Non entrate: Giordano, Sgarbossa. All. Saja.

FENERA CHIERI: De Lellis, Angelina 16, Akrari 8, Manfredini 18, Perinelli 9, Middleborn 17, Bresciani (L), Lualdi. Non entrate: Moretto, Salvi, Mezzi, Sandrone, Colombano. All. Secchi.

ARBITRI: Zingaro, Palumbo.

NOTE – Spettatori: 1350, Durata set: 26′, 31′, 26′, 26′ ; Tot: 109′.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti