Volley: A2 Femminile, Orvieto-Caserta e Sassuolo-Perugia i match clou di domenica
A2 femminile
0

Volley: A2 Femminile, Orvieto-Caserta e Sassuolo-Perugia i match clou di domenica

Tutto il programma è previsto per domenica alle 17.00. Fra le sfide salvezza riflettori sul match fra Roma ed Olbia nel Girone A e Marsala-Cutrofiano nel B

ROMA-Nel giorno dell’Epifania va in scena  la 16a giornata del campionato di A2 Femminile. Nel Girone A scontro promozione Zambelli Orvieto-Golden Tulip Caserta mentre per la salvezza si sfidano Acqua&Sapone Roma e Hermaea Olbia. Nel Girone B la Delta Informatica Trentino ospita la Barricalla Cus Torino, la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo attende la Bartoccini Perugia.

GIRONE A-

Sono ormai delineate le cinque squadre che proseguiranno nella pool promozione e quelle che dovranno vedersela per non retrocedere. Sono infatti ben otto i punti che dividono la P2P Givova Baronissi, sesta in classifica a 15 punti che sarà a riposo in questo turno, e la Itas Città Fiera Martignacco, quinta in graduatoria. Proprio quest’ultima dovrà vedersela in casa contro la capolista LPM BAM Mondovì , in una sfida più importante in ottica seconda fase, anche se proprio le pumine arrivano dalla pesante sconfitta casalinga nel big match contro Soverato.

« Quando si perde bisogna imparare dagli errori. – sottolinea Coach Delmati – Il campionato è ancora lungo, ma d’ora in poi saranno tutte finali: da adesso in poi ogni pallone vale cento, non uno. Peccato, perché contro le calabresi abbiamo affrontato bene la gara, rispetto ad altri match. Ora pensiamo ai prossimi impegni ».

Sempre in terra piemontese, dopo la vittoria importantissima del PalaManera, sarà impegnato il Volley Soverato, questa volta al Palazzetto dello Sport di Pinerolo, dove ad attendere le ragazze di Napolitano ci sarà l’Eurospin Ford Sara.
In termini di punteggio, la gara con Soverato non avrà una particolare valenza ma le pinerolesi sono determinate ad ottenere il miglior risultato possibile per arrivare alla fine della regular season consapevoli delle proprie capacità. Dalla suaSoverato tenterà di mantenere la striscia positiva di risultati
 

« Un’altra partita importante e difficile quella di domenica – ammette Coach Moglio – perché giochiamo contro la seconda in classifica, Soverato nell’ultimo incontro ha battuto Mondovì 3-1. Squadra che gioca senza l’opposto titolare Aricò ma che è ben sostituta dalla riserva Mangani che sta facendo molto bene. Per noi è una tappa di avvicinamento importante verso le partite di fine regular season, in particolare quella contro Olbia. Abbiamo recuperato Grigolo mentre Kajalina è ancora in fase di recupero. Contiamo di giocare al meglio le nostre carte per mettere in difficoltà le avversarie e ottenere un risultato positivo ».

Sfida molto interessante, sia per il finale di questa prima fase e per il futuro discorso promozione, vedrà al PalaPapini la Zambelli Orvieto, vittoriosa proprio contro Pinerolo una settimana fa, ospitare la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, alla ricerca della quarta vittoria consecutiva.

« Abbiamo vissuto una stagione eccezionale finora, – commenta la schiacciatrice Gabriela Stavnetchei – la squadra si è impegnata ed ha lavorato duramente, il risultato di tutta questa attività la si vede osservando la classifica. Dalla prima all’ultima gara siamo migliorate molto e ad ogni gara che giochiamo mostriamo di più il gioco di cui siamo capaci, ovviamente ci sono sempre aree che possiamo migliorare e dobbiamo rimanere concentrate perché abbiamo ancora molti impegni davanti. Abbiamo fatto un’ottima prestazione contro Pinerolo nella gara di fine anno, una vittoria importante in cui abbiamo giocato bene, nello specifico credo che il livello della prestazione in difesa sia cresciuto, aspetto nel quale avevamo lasciato un po’ a desiderare in alcune occasioni, direi che avevamo preparato bene il duello nella settimana di allenamento prima del match. Sono molto contenta della prestazione della squadra in campionato, e io, in particolare, sono molto felice di migliorare e di raggiungere il livello che conosco. I primi mesi per me sono stati di adattamento, i due infortuni al polpaccio hanno contribuito a ritardare questo processo ma penso che finalmente sto giocando la mia pallavolo. Spero di poter contribuire sempre di più alla squadra in modo da poter continuare a fare un buon campionato. La prossima partita contro le campane è molto delicata ed importante, dovremo esprimerci al meglio, avere molta attenzione ai particolari ed essere pronte alla battaglia per trovare un’altra vittoria ».

Ultima sfida di giornata sarà l’importantissimo scontro in chiave salvezza al Pala di Fiore di Roma, dove l’ Acqua&Sapone Roma Volley Group attenderà la Volley Hermaea Olbia, reduce da cinque sconfitte consecutive. In palio tre punti fondamentali per entrambe.

« Domenica inizierà il nostro vero campionato – sottolinea il tecnico di Olbia Anile – ci aspettano 11 partite (3 del girone A e 8 della poule salvezza, ndr) da affrontare come se fossero finali. Ogni palla sarà determinante per la conquista della salvezza. Per ora ci focalizziamo sulle prime tre: vincendole tutte arriveremmo alla seconda fase da prime in classifica. Inutile dire che sarebbe un grande passo avanti rispetto al nostro obiettivo. Sarà una partita molto difficile, anche perché dovremo fare nuovamente a meno di Degorters, sempre alle prese con il problema al polso. Il successo dell’andata ci deve dare fiducia, ma dobbiamo stare attente a una squadra che ha fatto degli importanti passi avanti, come dimostrano i successi su Pinerolo e Orvieto. Vedremo chi sarà più bravo ».

GIRONE B

Situazione simile, ma con qualche speranza in più, anche in questo girone, dove la sesta in classifica, la Conad Olimpia Teodora Ravenna, sarà a riposo e vede il quinto posto occupato da Sassuolo a ben cinque lunghezze di distanza.
Proprio la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, così come Martignacco nel Girone A, affronterà la capolista Bartoccini Gioiellerie Perugia, per un match che regala tre punti importantissimi per la fase successiva.

« Quella contro Perugia sarà sicuramente una partita difficile, ma come lo sono tutte – commenta coach Enrico Barbolini- Scenderemo in campo per giocare al meglio di quelle che sono le nostre possibilità del momento, per portare a casa il più possibile. Come sempre, in settimana abbiamo lavorato facendo tesoro di quanto di buono si è visto nelle scorse partita ma soprattutto lavorando su quanto di meno buono abbiamo espresso per fare sempre meglio. Credo che non ci sia mai stato un campionato con tante squadre così vicine: le prime cinque sono raggruppate in sei punti e questo dimostra che tutto è possibile per tutti. Quindi dico che sì, l’acceso alla poule promozione è possibile, ma, proprio perchè siamo tutte lì e ogni domenica tutto può succedere, è un obiettivo difficile ».

Altro match di cartello in chiave promozione al Sanbapolis di Trento, dove le ragazze della Delta Informatica attenderanno la rivelazione delle ultime giornate Barricalla Cus Torino, separate da un solo punto in classifica. In palio tre fondi fondamentali per le speranze di entrambe nella corsa alla serie A1.
« Affronteremo una squadra equilibrata, solida e che sbaglia pochissimo – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Il fatto che il Barricalla abbia ottenuto ben nove successi per 3-0 la dice lunga sulla qualità e sulle potenzialità delle nostre avversarie, che stanno tra l’altro attraversando un momento di forma particolarmente positivo. Per noi si aprirà un trittico molto importante, con tre scontri diretti che varranno di fatto già per la seconda fase, visto che i punti che otterremo li porteremo con noi nella pool promozione ».

« Andremo ad affrontare una squadra molto forte che, come noi, ha chiuso molto bene il 2018. – afferma Aurora poser, schiacciatrice del Barricalla –  Il risultato di questa gara sarà importante sotto molti punti di vista: prima di tutto per confermare il nostro valore, ma anche per permetterci di mantenere la seconda posizione in questa prima fase del campionato. Negli ultimi incontri abbiamo dimostrato tutta la nostra caparbietà, mettendo in mostra le nostre qualità tra le mura amiche, ma da qualche partita anche in trasferta. In vista di domenica, in ogni caso, dovremo mantenere la concentrazione a livelli molto alti dal primo scambio fino all’ultimo. Le nostre avversarie non sono assolutamente da sottovalutare, ma sono sicura che non faremo questo errore di valutazione. Sarà una battaglia dal primo all’ultimo punto, ma siamo determinate e pronte in vista di questo match ».

Sarà uno scontro in chiave salvezza la partita che vede opposte la Sigel Marsala, ancora senza punti nel girone di ritorno, ed il Cuore di Mamma Cutrofiano, reduce da tre sconfitte consecutive.
Nonostante il divario in classifica di dieci punti, sarà una sfida decisiva per la seconda fase, dove ogni squadra porterà con sè i punti ottenuti proprio in questi scontri diretti.

Meno importante delle altre nell’immediato sarà la sfida tra le Sorelle Ramonda Ipag Montecchio e Omag San Giovanni in Marignano, entrambe già sicure di partecipare nella seconda fase rispettivamente nella pool salvezza ed in quella promozione.

« Sia contro Marignano che il match dopo contro Collegno, saranno gare complicate visto anche il livello delle nostre avversarie ma che ci permetteranno di giocare liberi da eccessive pressioni. – ammette Coach Beltrami – Sarà importante per noi ripetere ciò che abbiamo fatto nell’ultima trasferta con Trento, in cui siamo andati anche un po’ oltre quelli che sono stati i nostri limiti in partite contro squadre più quotate di noi. Sarà un test importante per capire come stiamo crescendo su diversi aspetti del nostro gioco, dopo aver raggiunto un buon livello nel servizio e nella fase di muro difesa. Sono molto soddisfatto ed anche un po’ sorpreso di come alcune giocatrici siano riuscite, fin da subito, ad imporsi in una nuova categoria, come la Carletti. Mentre sono allo stesso modo soddisfatto ed orgoglioso della crescita di altre come la Larson, che sta mettendo in mostra i duri allenamenti a cui si è sottoposta in questi mesi. Tutto ciò ci permette di guardare al futuro con positività, sarà fondamentale mantenere lo stesso atteggiamento mentale di questo ultimo mese in cui cerchiamo di osare e variare i nostri colpi in attacco ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 16^ GIORNATA-

GIRONE A-

Domenica 6 gennaio, ore 17.00

Itas Città Fiera Martignacco – LPM Bam Mondovì Arbitri: Sabia-Papapodol

Eurospin Ford Sara Pinerolo – Volley Soverato Arbitri: Usai-Selmi

Zambelli Orvieto – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta Arbitri: Di Blasi-Marotta

Acqua & Sapone Roma Volley Group – Volley Hermaea Olbia Arbitri: Ciaccio-Somansino

Riposa: P2P Givova Baronissi

GIRONE B-

Domenica 6 gennaio, ore 17.00

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Omag S.Giov. in Marignano Arbitri: Dell’Orso-Armandola

Delta Informatica Trentino – Barricalla Cus Torino Arbitri: Sessolo-Serafin

Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo – Bartoccini Gioiellerie Perugia Arbitri: Pristerà-Traversa

Sigel Marsala – Cuore di Mamma Cutrofiano Arbitri: Scarfò-Gaetano

Riposa: Conad Olimpia Teodora Ravenna


LA CLASSIFICA DEL GIRONE A-

Lpm Bam Mondovi’ 32; Zambelli Orvieto* 29; Volley Soverato* 29; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 27; Itas Citta’ Fiera Martignacco* 23; P2p Givova Baronissi 15; Eurospin Ford Sara Pinerolo* 13; Acqua & Sapone Roma Volley Group* 7; Volley Hermaea Olbia* 5.
* una partita in meno


LA CLASSIFICA DEL GIRONE B-

Bartoccini Gioiellerie Perugia 29; Barricalla Cus Torino* 27; Delta Informatica Trentino* 26; Omag S.Giov. In Marignano* 25; Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 23; Conad Olimpia Teodora Ravenna 18; Cuore Di Mamma Cutrofiano* 15; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 12; Sigel Marsala* 5.

* una partita in meno

Vedi tutte le news di A2 femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti