Volley: A2 Femminile, si gioca la penultima di Regular Season
A2 femminile
0

Volley: A2 Femminile, si gioca la penultima di Regular Season

Tutte le sfide domenica alle 17.00. Nel Girone A il match più atteso è quello fra Soverato ed Orvieto. Nel B confronto al vertice fra Perugia e Trento

ROMA- Dopo una settimana si stop per dare spazio ai Quarti di Coppa Italia l’A2 Femminile torna in campo per la penultima  giornata di Regular Season. Nel Girone A è in programma il big match tra Soverato e Zambelli Orvieto che mette in palio il secondo posto, mentre Hermanea Olbia e P2P Givova Baronissi si giocano punti importanti per la lotta in fondo alla classifica. Nel Girone B sfida al vertice tra Bartoccini Perugia e Delta Informatica mente Conad Ravenna e Cuore di Mamma Cutrofiano nello scontro diretto si giocano le residue speranze di entrare nella Pool Promozione.

GIRONE A-

A due giornate dal termine della Regular Season, nel Girone A è tutto deciso per quanto riguarda l’accesso alla seconda fase. I sette punti tra la quinta classificata – l’Itas Città Fiera Martignacco – e la sesta – l’Eurospin Ford Sara Pinerolo – dividono già ora i due ‘gruppi’, che confluiranno nella Pool Promozione (le prime cinque) e nella Pool Salvezza (le ultime quattro). Non per questo i match del weekend non presentano temi interessanti: al PalaScoppa, ad esempio, si affrontano Volley Soverato e Zambelli Orvieto, per un confronto i cui punti in palio conteranno anche nella seconda fase, visto che le due formazioni faranno parte della stessa Pool. Due formazioni accomunate dalla recente delusione di Coppa Italia: le cavallucce marine si sono arrese 2-3 a Sassuolo dopo essere state in vantaggio 2-0, mentre le tigri gialloverdi sono cadute 0-3 a San Giovanni in Marignano. 

« Ci aspettano ancora due partite di alto livello – spiega Mercedesz Kantor, schiacciatrice della Zambelli -. Il 20 gennaio andremo a Soverato per dimostrare che la Zambelli c’è e cercheremo di aggiungere punti in classifica che sarebbero preziosi. Le calabresi come noi sono una squadra giovane, formata da ragazze che conosco e che ho affrontato in passato. Sono delle vere e proprie lottatrici, nel senso che hanno una buonissima difesa e una battuta incisiva, hanno messo in difficoltà quasi tutte le avversarie, ma noi tigri non molliamo facilmente. Io sono pronta, determinata come non mai per entrare in campo non appena il coach Solforati mi darà l’opportunità ».

Altro match importante in chiave seconda fase è quello tra Volley Hermaea Olbia e P2P Givova Baronissi. La marcia di avvicinamento a una delle sfide più importanti del campionato è stata molto difficile per Michelangelo Anile, coach delle galluresi, che durante gli allenamenti non ha potuto contare su Degortes, Padula, Giometti e Nikolaeva: « La sfortuna ci perseguita. Avremmo voluto preparare in maniera diversa una partita molto importante come quella contro Baronissi. Speravamo che la sosta potesse aiutarci, invece le cose sono addirittura peggiorate. In tutto questo, però, c’è anche un aspetto positivo: chi in questo momento riesce ad allenarsi, lo fa con lo spirito giusto. Le ragazze hanno compreso a pieno quanto sia delicato il momento e vogliono dare qualcosa in più. Per Baronissi è fondamentale vincere, visto che nell’ultimo turno affronteranno una squadra forte come Soverato. Hanno la concreta possibilità di affrontare la poule salvezza da prime nel ranking, dunque dobbiamo aspettarci un avversario estremamente determinato. Anche a noi non mancano le individualità di alto livello. Penso, tanto per citarne due, a Fiore e Barazza. Ma la cosa più importante è l’atteggiamento positivo con cui la squadra sta lavorando. Inoltre tenuto in considerazione il fattore campo: in casa giochiamo sempre meglio ».

Con l’entusiasmo derivante dalla straordinaria qualificazione alle semifinali della Samsung Galaxy A Coppa Italia, l’Itas Città Fiera Martignacco è ospite dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo. « Le due prossime partite di campionato non saranno rilevanti per la classifica nel senso che Pinerolo e Roma non faranno parte della Pool Promozione come noi – rileva Linda Martinuzzo, centrale delle friulane -, però non prenderemo sottogamba questi impegni. Anzi, queste gare ci serviranno per migliorare alcuni meccanismi, soprattutto quella di domenica contro le piemontesi in vista della semifinale di Coppa Italia a Sassuolo. In ogni caso, d’ora in avanti, dovremo solo pensare a giocare in modo spensierato e a divertirci. Con l’obiettivo stagionale della salvezza già raggiunto, puntiamo a toglierci altre soddisfazioni senza alcuna pressione ». 

« Partita molto complicata quella che andremo ad affrontare in quel di Martignacco perché loro sono in un momento di forma decisamente positiva che, tra l’altro, conferma la cresciuta che hanno avuto durante tutto l’anno – le parole di Massimo Moglio, coach di Pinerolo -. Per noi sarà un’occasione per metterci alla prova ma soprattutto per vedere se continueremo a mostrare la capacità di gioco e il mantenimento della carica agonistica che abbiamo dimostrato nelle ultime partite. La crescita è buona e il recupero definitivo di Laura Grigolo ci permette di ben sperare ».

La Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, raggiunto il secondo posto in classifica prima della sosta, proverà a infilare un’altra vittoria per mantenere alto il livello di entusiasmo in vista della seconda fase. Vorrà fare lo stesso la Acqua&Sapone Roma Volley Group, che prepara le forze per conquistare la salvezza. 

« Andare a Caserta e provare a vincere sarà utile per acquisire ulteriore mentalità – spiega Roberto Mignemi, general manager delle capitoline -. Dobbiamo continuare a creare la nostra filosofia, la squadra ha le possibilità tecniche e mentali per salvarsi e fare una seconda parte di stagione da protagonista. La seconda fase sarà una battaglia, lotteremo in ogni partita con il massimo impegno, abbiamo fiducia nello staff e nelle ragazze ».

GIRONE B-

 Uno scontro al vertice che offrirà grande spettacolo, quello tra Bartoccini Gioiellerie Perugia e Delta Informatica Trentino. Una sfida molto delicata ai fini della classifica, non tanto per il primo posto provvisorio in Regular Season, quanto piuttosto perché i punti in palio al PalaBarton varranno anche nella seconda fase, visto che sia Trento che Perugia hanno già matematicamente conquistato da tempo il pass per la pool promozione. In casa umbra c’è rimpianto per il ko interno nei quarti di Coppa Italia, ma allo stesso tempo la volontà di reagire per dare seguito a una stagione fin qui comunque positiva. Per quanto riguarda le gialloblù, sempre ovviamente ai box le lungodegente Baldi e Tosi, ma il resto della truppa trentina è in salute e sarà regolarmente a disposizione di Nicola Negro per la trasferta perugina:

« Sarà una gara sicuramente interessante e al tempo stesso complicata – spiega coach Negro –. Nonostante la sconfitta rimediata in Coppa Italia a Mondovì la squadra è in salute e in buona forma. In settimana ci siamo allenati bene, nonostante ci siano alcune situazioni fisiche che in questa fase della stagione, con una rosa un po’ ridotta all’osso nel ruolo di palla alta, dobbiamo sempre tenere sotto controllo con particolare attenzione. Siamo fiduciosi di poter offrire una buona prestazione al cospetto di una delle principali candidate alla promozione in A1 ».

Un vero e proprio spareggio quello tra Conad Olimpia Teodora Ravenna e Cuore di Mamma Cutrofiano. Sul piano numerico, entrambe le formazioni, appaiate a quota 18 punti, avrebbero ancora la chance di salire al quinto posto e accedere così alla Pool Promozione. La Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, infatti, osserva il turno di riposo e le due formazioni possono accorciare le distanze. Gli infortuni di Canton e Lombardi, entrambe operate al ginocchio, e di Aluigi, già in fase di recupero, non rendono facile la gestione della squadra, ma Nello Caliendo, coach delle romagnole, è fiducioso nella tenuta delle atlete che restano a sua disposizione:

« Gli intrecci di calendario ci hanno portato a riposare il 6 gennaio e a godere così di una lunga pausa che, vista la situazione d’infermeria, ci ha dato la possibilità di recuperare un po’ e di lavorare soprattutto dal punto di vista fisico. Ci siamo allenati bene, concentrandoci su di noi, consapevoli che ci aspetta un impegno importante e guardiamo solo a quello. L’ambiente è abbastanza sereno e nello spogliatoio c’è la giusta tensione. A Cutrofiano abbiamo subito una sconfitta netta e questo di sicuro ci darà un ulteriore stimolo per fare attenzione e per riscattare il 3 a 0 dell’andata ».

Le salentine si presenteranno all’appuntamento con una nuova freccia al proprio arco, ovvero Floriana Bertone, centrale che aveva cominciato la stagione in A1, a Cuneo.

Due rinforzi li ha già ufficializzati la Sigel Marsala, che in preparazione alla Pool Salvezza va aSan Giovanni in Marignano per affrontare l’Omag con la schiacciatrice statunitense Schwan (in arrivo da Filottrano) e la centrale Donarelli. Un match molto complicato per le siciliane, contro la formazione di Stefano Saja che lo scorso weekend si è presa la semifinale di Coppa Italia – della quale è detentrice – e che punta a una seconda parte di stagione da protagonista.

Infine la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio riceve il Barricalla CUS Torino.

« Domenica si presenterà un’altra gara di livello anche se poco utile ai fini della classifica – anticipa i temi del match Alessandro Beltrami, coach delle castellane -. Quindi come contro San Giovanni avremo la possibilità di essere spregiudicati e di poter rischiare le giocate, in maniera tale da poter prendere più consapevolezza nei nostri mezzi. Torino sarà un avversario ostico perché difende molto bene e sbaglia poco, quindi sarà importante avere pazienza, certamente non dovremo essere attendisti come nell’ultima amichevole. In queste due settimane ci siamo concentrarti su un richiamo fisico importante e su un certo lavoro tecnico. Lavoro utile per la seconda parte di stagione in cui si scenderà all’inferno, dove tutte le squadre giocheranno al massimo delle proprie possibilità e noi dovremo essere bravi a sfruttare tutta la qualità che abbiamo acquisito in questi mesi ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 17a GIORNATA-

GIRONE A-

Domenica 20 gennaio, ore 17.00

Volley Soverato – Zambelli Orvieto  Arbitri: Di Simeis-Di Bari

Volley Hermaea Olbia – P2P Givova Baronissi  Arbitri: Merli-Grassia

Itas Città Fiera Martignacco – Eurospin Ford Sara Pinerolo  Arbitri: Piubelli-Licchelli

Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Acqua & Sapone Roma Volley Group  Arbitri: Morgillo-Nicolazzo

Riposa: LPM Bam Mondovì

GIRONE B-

Domenica 20 gennaio, ore 17.00

Omag S.G. Marignano – Sigel Marsala  Arbitri: Cavicchi-Jacobacci

Bartoccini Gioiellerie Perugia – Delta Informatica Trentino  Arbitri: Usai-Rossetti

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Cuore di Mamma Cutrofiano  Arbitri: Brancati-Scotti

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Barricalla CUS Torino  Arbitri: Traversa-Laghi

Riposa: Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo

LE CLASSIFICHE-

GIRONE A-

LPM Bam Mondovì* 35; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta* 30; Zambelli Orvieto 29; Volley Soverato 29; Itas Città Fiera Martignacco 23; Eurospin Ford Sara Pinerolo 16; P2P Givova Baronissi 15; Acqua & Sapone Roma Volley Group 9; Volley Hermaea Olbia 6.
* una partita in più

GIRONE B-

Bartoccini Gioiellerie Perugia* 32; Delta Informatica Trentino 29; Barricalla Cus Torino 27; Omag S.Giov. In Marignano 26; Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo* 23; Cuore Di Mamma Cutrofiano 18; Conad Olimpia Teodora Ravenna 18; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 14; Sigel Marsala 5.
* una partita in più

Vedi tutte le news di A2 femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti