Volley: A2 Femminile, Perugia gioca da capolista, Martignacco ko
© Legavolley Femminile
A2 femminile
0

Volley: A2 Femminile, Perugia gioca da capolista, Martignacco ko

La formazione di Bovari riscatta il ko di una settimana fa con Orvieto superando 3-0 (25-23 25-14 25-21) la squadra di Gazzotti che impegna le umbre per un set prima di cadere sotto i colpi di Smirnova e compagne

PERUGIA- La Bartoccini Perugia cancella con una bella prestazione la sconfitta interna partita domenica scorsa nel derby con la Zambelli Orvieto e si tiene saldamente in testa alla Pool Promozione dell'A2 Femminile. La squadra di Bovari, nell'anticipo della 1a giornata di ritorno, ha superato per 3-0 l’Itas Città Fiera Martignacco dimostrando, qualora ce ne fosse ancora bisogno, di essere la più accreditata formazione per il salto di categoria. Gli ostacoli però non sono ancora finiti per le ragazze di Bovari, attese, nei prossimi due turni, da due trasferte insidiose rispettivamente a Caserta e Soverato.

LA CRONACA DEL MATCH-

Sestetto “titolare” mandato in campo da Fabio Bovari, con Demichelis in diagonale con Irina Smirnova; Giulia Pascucci e Giulia Pietrelli schiacciatori ricevitori; al centro Luisa Casillo e Giulia Kotlar  mentre il libero è Eleonora Bruno.
Primo set che procede abbastanza sonnacchioso senza che nessuna delle due squadre riesca a ottenere un break decisivo (10-10). Ma La Bartoccini decide di iniziare la sagra degli errori e ne approfitta Martignacco per portarsi sul 15-19. Grande reazione delle magliette nere che con un +6 annichiliscono le difese delle udinesi (21-19). Concitato finale di set, ma Perugia tiene la testa salda sulle spalle e porta a casa il parziale 25-23.
Secondo set tutto a trazione perugina che parte subito con il piede sull’acceleratore (6-2). Martignacco non riesce a trovare le giuste contromisure (12-6) e la Bartoccini impone il suo gioco senza tentennamenti (20-12). Bovari ne approfitta per far entrare in campo anche chi è stato meno utilizzato in questo campionato, e le magliette nere gestiscono bene il parziale fino alla fine 25-14.
Terzo set con le due formazioni che avanzano di pari passo per tutto il parziale (19-19). Ma la grinta delle magliette nere riesce ad ottenere il break finale (23-20) e a chiudere set e partita 25-21.

I PROTAGONISTI-

Melissa Donà (Bartoccini Perugia)- « Era importante cancellare la partita persa contro Orvieto. Ci sta che in una stagione con così tante soddisfazioni, così tante vittorie possa capitare di inciampare. Quindi sono molto contenta della reazione della squadra: un secco 3-0 contro una formazione che, nonostante abbia molti meno punti in classifica di noi, gioca molto bene. Un 3-0 che vale tantissimo per il morale e per la classifica, qualunque risultato ottengano domani le nostre avversarie. Noi non dobbiamo guardare ai risultati degli altri, ma pensare a fare bene quello che sappiamo fare ed a vincere noi ».

IL TABELLINO-

BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO 3-0 (25-23 25-14 25-21)

BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA: Pascucci 5, Kotlar 6, Smirnova 15, Pietrelli 11, Casillo 8, Demichelis 3, Bruno (L), Dona’ 6, Gierek, Fastellini, Bigini. Non entrate: Santibacci (L), Marchi. All. Bovari.

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Martinuzzo 3, Gennari 2, Caravello 7, Molinaro 8, Sunderlikova 12, Pozzoni 9, De Nardi (L), Tangini 4, Beltrame 1, Turco 1, Pecalli. Non entrate: Fedrigo. All. Gazzotti.

ARBITRI: Carcione, Marotta.

NOTE – Durata set: 27′, 23′, 26′; Tot: 76′.

IL TABELLINO-

BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO 3-0 (25-23 25-14 25-21)

BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA: Pascucci 5, Kotlar 6, Smirnova 15, Pietrelli 11, Casillo 8, Demichelis 3, Bruno (L), Dona’ 6, Gierek, Fastellini, Bigini. Non entrate: Santibacci (L), Marchi. All. Bovari.

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Martinuzzo 3, Gennari 2, Caravello 7, Molinaro 8, Sunderlikova 12, Pozzoni 9, De Nardi (L), Tangini 4, Beltrame 1, Turco 1, Pecalli. Non entrate: Fedrigo. All. Gazzotti.

ARBITRI: Carcione, Marotta.

NOTE – Durata set: 27′, 23′, 26′; Tot: 76′.

Vedi tutte le news di A2 femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti