A2 femminile
0

A2 Femminile, Omag a Montale, Delta ospita Baronissi

Si gioca la 13a giornata di campionato. Impegni abbordabili per le capolista dei due gironi. Nel raggruppamento A sfida per il secondo posto tra Pinerolo e Soverato, nel B sfida ad alta quota fra Mondovì e Ravenna

A2 Femminile, Omag a Montale, Delta ospita Baronissi

ROMA- L’A2 Femminile manda in scena la 13a giornata. Nel Girone A, la Omag in trasferta a Montale. Pinerolo-Soverato, spareggio per il secondo posto. Nel Girone B, la Delta ospita Baronissi. Incrocio LPM BAM-Conad, a Busto Arsizio e Montecchio in palio punti pesanti.

GIRONE A-

Ci proverà l’Exacer Montale, nel fortino di Castelnuovo Rangone, a imporre il primo ko alla Omag San Giovanni in Marignano, fin qui capace di vincere le prime 12 partite della Regular Season del Campionato di Serie A2 Femminile. Le modenesi, capitanate dall’eterna Tai Aguero, hanno già fermato squadre blasonate in casa propria.

« La squadra sta bene, e in questa settimana abbiamo lavorato tanto e con il giusto piglio, sopratutto su alcune situazioni che ci hanno penalizzato nelle ultime settimane – spiega Ivan Tamburello, coach di Montale -. San Giovanni in Marignano? Sulle romagnole mi ero già espresso a fine settembre: sono squadra ben costruita, con giocatrici dotate fisicamente e tecnicamente, che stanno confermando tutto il loro valore, e con due mesi di campionato pressoché perfetti. Come si affronta questa sfida? Noi proveremo a fare del nostro meglio, giocando con orgoglio, davanti al nostro pubblico che è sempre numeroso e caloroso ».

« In questo periodo natalizio ci troveremo a dover giocare tante partite ravvicinate, tutte importantissime per continuare su questa strada e guadagnare altri punti fondamentali – afferma Giulia Saguatti, capitana della Omag e modenese di nascita -. Sul nostro cammino domenica troveremo Montale, neopromossa ma da non sottovalutare perché può contare sulla grande esperienza di Aguero e validi attaccanti di palla alta. Abbiamo visto che in casa loro sono capaci di grandi partite come quella contro Pinerolo. Noi sappiamo che ogni squadra, da adesso in poi, giocherà con la tranquillità e la voglia di metterci sotto pressione. Perciò dovremo sempre farci trovare pronte e concentrate ».

Spareggio per il secondo posto tra Eurospin Ford Sara Pinerolo e Volley Soverato. Le calabresi di Bruno Napolitano, nelle ultime settimane, hanno rosicchiato punti importanti alle avversarie e, domenica, per Repice e compagne si presenterà la grande occasione di raggiungere e, addirittura, superare le ragazze di coach Marchiaro. Non sarà di certo impresa semplice per le cavallucce marine che comunque sono consapevoli di poter fare bene contro la vice capolista. Anche Pinerolo avrà i suoi problemi nell’affrontare una squadra che è reduce da cinque successi consecutivi, l’ultimo dei quali al tie break in casa contro Sassuolo. La squadra delle ex di turno Boldini e Bertone, invece, arriva dalla sconfitta di Marignano contro la battistrada del girone e, certamente, vorrà riscattarsi immediatamente oltre che vorrà cercare la rivincita del ko subito in Calabria nel match di andata. 

« Da parte nostra c’è sicuramente voglia di ribaltare il risultato dell’andata, avevamo subito una sconfitta al tie break in una partita particolarmente rocambolesca, come lo sono di fatto molte partite di Soverato – chiarisce Michele Marchiaro, coach di Pinerolo -. Bisognerà essere tatticamente attenti perché loro sono molto completi. Tutti grandi nomi, a partire dal libero Gibertini, al momento al top della sua carriera perché ha esperienza, senso della posizione e grande reattività. Mi aspetto, come sempre, una partita dura ma siamo in casa quindi abbiamo il pubblico dalla nostra e un palazzetto che accende. Siamo una squadra unita, compatta e di carattere, anche con Soverato dovremo mettere pazienza e soprattutto una notevole flessibilità tattica per sfuggire alla loro capacità di mordere ».

Torna a casa la Cda Talmassons che, dopo la bella vittoria in trasferta con Montale, si prepara ad affrontare le ragazze terribili del Club Italia Crai. Le azzurrine all’andata si imposero per 3 a 1 dimostrando tutto il loro talento. Per le friulane l’occasione di avvicinarsi alla quinta posizione occupata da Martignacco (nella settimana che precede il derby), le azzurrine vorranno invece confermare l’ottimo piazzamento occupato:

« Una partita sicuramente molto difficile contro una squadra molto forte fisicamente – le parole del direttore sportivo Gianni De Paoli -. Da parte nostra la vittoria a Montale ci ha dato morale e consapevolezza delle nostre potenzialità e a Guidetti anche buone indicazioni dalla panchina. Contro il Club Italia l’approccio alla gara dovrà essere sicuramente diverso rispetto a domenica scorsa, cercando di essere aggressivi e determinati a partire dalla battuta ».

Il successo ottenuto al Centro Pavesi ha diffuso entusiasmo nell’ambiente del Cuore di Mamma Cutrofiano, che grazie ai tre punti si è riportata a contatto del gruppo. Le salentine affronteranno domenica un’avversaria ostica con l’obiettivo di alzare ulteriormente l’asticella: l’Itas Città Fiera Martignacco, caduta a Olbia nell’ultima giornata, non può permettersi ulteriori passi falsi per non mettere a repentaglio la quinta posizione.

« Siamo consapevoli – afferma Lara Caravello, libero dell’Itas Città Fiera – che sarà una partita fondamentale per la classifica e per l’umore in vista degli impegni futuri. Siamo reduci da una brutta sconfitta, abbiamo voglia di riscattarci per riprendere un po’ di fiducia nei nostri mezzi e nelle nostre capacità. Di fronte avremo sicuramente una squadra molto forte la cui classifica non le rende giustizia. Ha recuperato giocatrici di spessore e molto conosciute in serie A. Tutto dipenderà dall’approccio e dalla continuità che riusciremo ad esprimere in campo ».

Interessante la sfida tra Green Warriors Sassuolo e Geovillage Hermaea Olbia. Le neroverdi, sempre seste in classifica generale con 13 punti, sono reduci dalla sconfitta al tie break in casa Soverato, mentre la bella vittoria contro Martignacco ha permesso di tirare un sospiro di sollievo alle sarde. Chi vince, potrà ancora aspirare alla quinta posizione.

« Abbiamo bisogno di continuità – commenta Emiliano Giandomenico, coach di Olbia – dopo la partita contro San Giovanni in Marignano abbiamo attraversato due settimane d’inferno, con tanti infortuni a giocatrici per noi fondamentali. Gli allenamenti ne hanno risentito, e, di conseguenza, pure le partite della domenica. Anche nei momenti più difficili, però, ero certo che la squadra sarebbe riuscita a rialzarsi ».

La sfida del PalaPaganelli darà alle biancoblù l’opportunità di riscattare la dolorosa sconfitta dell’andata. Nel match d’esordio di Giandomenico sulla panchina olbiese, infatti, Barazza e compagne vinsero i primi due set per poi subire la rimonta delle emiliane, vittoriose al tie break:

« Vincevamo 2-0, e nel terzo set eravamo sopra sul 21-17 – ricorda il tecnico – ero in Sardegna soltanto da pochi giorni, e vincere avrebbe rappresentato un’impresa clamorosa. Non è stato bello perdere in quella maniera, ma non ci pensiamo più da un pezzo. Vogliamo vincere le partite che verranno, e anche a Sassuolo venderemo cara la pelle ».

GIRONE B-

Delicatissimo l’anticipo del sabato del Girone B, con Sigel Marsala e Acqua&Sapone Roma Volley Club in cerca di punti importanti per una boccata d’ossigeno in fondo alla classifica. 

« Quello contro Roma è un incontro fondamentale per la nostra rincorsa – chiosa il presidente Massimo Alloro – Lo staff tecnico, oltre che insistere sui meri aspetti tecnici e sugli schemi di gioco, per l’intero arco della settimana ha cercato di lavorare sull’aspetto mentale delle atlete reduci dalla sconfitta in casa di Ravenna. Sabato l’atteggiamento da tenere in partita deve essere di portata completamente differente da quello dell’ultimo impegno giocato, ragion per cui vorrei vedere un sestetto agonisticamente arrabbiato che dia il giusto peso e valenza a un avversario attualmente ferito nell’orgoglio a cui non dobbiamo dar modo di rianimarsi ».

« Sarà una partita per nulla facile – il pensiero del tecnico Andrea Mafrici – una trasferta ostica su un campo caldo, anche le squadre di testa hanno trovato difficoltà e lasciato qualche punto. Marsala venderà cara la palle anche perché sarà uno scontro importante per la classifica. Per vincere dovremo dare il tutto per tutto, dovremo scendere in campo senza paura, coscienti delle nostre possibilità. La squadra si sta impegnando molto, in tutte le ragazze c’è voglia di rivalsa e di uscire da questa situazione. Ho estrema fiducia nella squadra, che mi ha dimostrato grande disponibilità. Possiamo contare sull’apporto della panchina. Sarà una partita in cui dipenderà molto da noi ».

Dietro a siciliane e capitoline c’è la P2P Smilers Baronissi, che a dispetto dei 27 punti che la separano dalla vetta dalla classifica tenterà di mettere i bastoni tra le ruote della Delta Informatica Trentino, capolista con cinque lunghezze di margine sulla seconda. Reduci dal doppio harakiri casalingo contro Torino e Busto Arsizio che non hanno consentito di abbandonare il fanalino di coda della classifica, le atlete e l’allenatore Barbieri sono ripartiti, insieme alla società, dalla fermezza di volere e soprattutto potere risalire la china: nonostante il tempo sia tiranno, il campionato offrirà molto presto altre due partite, dopo Natale contro Roma e prima di Capodanno contro Marsala, che possono essere giocate ad armi pari, nella consapevolezza di poter ancora svoltare.

« Momento sicuramente difficile, il più delicato da tre anni a questa parte – commenta il vice presidente Luca Castagna -. La classifica ci impone di provare a raccogliere punti sempre, anche in partire sulla carta proibitive. Se sapremo, tutti, metterci in discussione ci sarà da battagliare. Non è certo la prima volta che ci troviamo a dover affrontare una fase delicata ».

Dopo il prezioso successo ottenuto al PalaRuffini di Torino la squadra si è allenata regolarmente agli ordini di Matteo Bertini, con la sola eccezione di Ilenia Moro: il libero della Delta Informatica sta superando il lieve infortunio alla schiena accusato di recente ma non è da escludere la possibilità che Bertini riproponga la staffetta vista all’opera in Piemonte con il secondo libero trentino Vittoria Vianello.

« Non ci sono partite più o meno difficili – spiega coach Bertini – ogni gara mette in palio tre punti importantissimi che porteremo con noi nella pool promozione, motivo per cui dobbiamo affrontare la gara con grande attenzione e concentrazione, indipendentemente dall’attuale classifica nostra e di Baronissi. Mi aspetto una prova di maturità da parte della squadra, che dovrà confermare i progressi mostrati a Torino, soprattutto nel fondamentale dell’attacco. Sarà importante approcciare nel modo giusto la partita, senza sottovalutare la squadra avversaria ».

A pochi giorno dal ko di Torino nell’anticipo della 15^ giornata, la LPM BAM Mondovì ospita al PalaManera la Conad Olimpia Teodora Ravenna, che la precede di soli due punti in classifica.

« Dall’anticipo di mercoledì a Torino siamo tornate con un solo punto ed è un peccato, visto come siamo partite nel primo set – osserva Silvia Agostino, capitana e libero delle pumine -: molto aggressive in tutti i fondamentali. Purtroppo è ricapitato quello succede ultimamente nelle partite, ossia che iniziamo a commettere qualche errore di troppo e perdiamo lucidità. Io per prima vorrei che la mia squadra domenica reagisse cercando di giocare serenamente, lasciandosi alle spalle i fantasmi delle ultime gare. Penso che entrando in campo con la giusta grinta e determinazione si possa portare a casa un buon risultato ».

Le ravennati giungeranno in Piemonte con il desiderio di vendicare l’1-3 dell’andata, a partire dal quale la squadra di coach Bendandi ha saputo vincere 8 delle successive 9 partite:

« Sono molto contenta del campionato che stiamo facendo, della squadra che siamo e di cosa pian piano stiamo costruendo – racconta Elisa Morolli, palleggiatrice della Conad -. L’ultima partita contro Torino è stata un po’ la dimostrazione della nostra identità, perché, credendo molto nel nostro gioco, siamo riuscite a trovare nelle nostre sicurezze la forza di uscire da un momento difficile ».

Il weekend rimetterà in discussione le posizioni dalla 4^ alla 7^, con due incroci assai rilevanti in ottica qualificazione alla Pool Promozione. La Sorelle Ramonda Ipag Montecchio ospiterà il Barricalla Cus Torino forte di tre successi consecutivi per 3-0, gli ultimi due in trasferta sugli ostici campi di Mondovì e Macerata. Si è risollevata con il 3-2 nel derby con Mondovì la formazione torinese, consapevole di non poter lasciare troppo margine alle vicentine. La Futura Volley Giovani Busto Arsizio se la vedrà con la Roana CBF Helvia Recina Macerata. L’indice dell’umore biancorosso ha segno decisamente positivo, conseguenza di un periodo splendido per prestazioni e convinzione: Cialfi e compagne sono in una striscia ancora aperta di vittorie che è arrivata a quota quattro. L’impegno, comunque, non sarà per nulla semplice: quella di domenica al San Luigi sarà la prima tappa di un tour de force in cui le cocche affronteranno, una dopo l’altra, le attuali prime cinque della classe.

« Sarà una partita bella, ma di sicuro sarà anche una partita tosta – afferma Matteo Lucchini, coach della Futura -. Ci sono sensazioni buone per ciò che stiamo facendo in queste settimane; Macerata però è una squadra ben strutturata che ha subito fatto capire quale strada avrebbe voluto perseguire in questo campionato. Noi vogliamo giocare a viso aperto perché abbiamo bisogno di far capire che siamo una squadra ben diversa dalla sfida dell’andata, e per vincere dobbiamo mettere in campo il nostro meglio ».

« Sicuramente veniamo da una prestazione, quella con Montecchio, non delle migliori da parte nostra in questo campionato – racconta la palleggiatrice di Macerata, Elisa Lancellotti –. Però il lavoro che abbiamo fatto in settimana ci ha ridato le certezze che si possono perdere dopo una sconfitta. Noi dobbiamo ripartire perché il nostro campionato è tutt’altro che compromesso. Per fare questo è necessario scendere in campo da squadra, se ci aiutiamo tra noi la prestazione verrà di conseguenza. Loro vengono da un momento positivo, hanno vinto anche contro Trento in casa. Le vittorie sicuramente aiutano molto a dare fiducia alla squadra. Partiranno molto tranquille ma sicuramente determinate e concentrate, perché sanno che anche noi abbiamo voglia di far bene, per riscattarci dall’ultima prestazione ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 13a GIORNATA-

GIRONE A-

Domenica 22 dicembre, Ore 16.00

Eurospin Ford Sara Pinerolo – Volley Soverato  Arbitri: Giglio-Armandola

Domenica 22 dicembre, Ore 17.00

Cda Talmassons – Club Italia Crai  Arbitri: Laghi-Proietti

Exacer Montale – Omag S.G. Marignano  Arbitri: Scotti-Nava

Cuore Di Mamma Cutrofiano – Itas Città Fiera Martignacco  Arbitri: Scarfò-Gaetano 

Green Warriors Sassuolo – Geovillage Hermaea Olbia  Arbitri: Dell’orso-Mattei

GIRONE B-

Sabato 21 dicembre, ore 17.30

Sigel Marsala – Acqua&Sapone Roma Volley Club  Arbitri: Ciaccio-Pecoraro

Domenica 22 Dicembre, Ore 15.30

Delta Informatica Trentino – P2p Smilers Baronissi  Arbitri: Somansino-Selmi

Domenica 22 Dicembre, Ore 17.00

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Barricalla Cus Torino  Arbitri: Mesiano-Serafin

Lpm Bam Mondovì – Conad Olimpia Teodora Ravenna  Arbitri: Pasin-Pristerà

Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Roana Cbf H.R. Macerata  Arbitri: Sabia-Pozzi

LE CLASSIFICHE-

GIRONE A-

Omag S.Giov. In Marignano 35; Eurospin Ford Sara Pinerolo 25; Volley Soverato 24; Club Italia Crai 18; Itas Città Fiera Martignacco 17; Green Warriors Sassuolo 13; Cda Talmassons 12; Exacer Montale 12; Geovillage Hermaea Olbia 12; Cuore Di Mamma Cutrofiano 12.

GIRONE B-

Delta Informatica Trentino 32; Conad Olimpia Teodora Ravenna 27; LPM BAM Mondovì* 25; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 22; Roana CBF H.R. Macerata 19; Barricalla Cus Torino* 19; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 18; Acqua & Sapone Roma Volley Club 9; Sigel Marsala 7; P2P Smilers Baronissi 5.
* una partita in più

Tutte le notizie di A2 femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti