A2 femminile
0

Ilaria Garzaro, una centrale per Sassuolo

La giocatrice di Noventa Vicentina lascia Caserta e va a rinforzare la squadra neroverde dove porterà in dote la sua grande esperienza

Ilaria Garzaro, una centrale per Sassuolo
© Legavolley Femminile

SASSUOLO (MODENA)- Grande, anzi grandissimo colpo per l’A2 della Volley Academy Sassuolo che approfitta delle ultime ore di apertura del mercato per portare in neroverde un pezzo pregevolissimo del campionato di Serie A femminile: da oggi Ilaria Garzaro è una nuova giocatrice della Green Warriors Sassuolo.

Classe 1986, Ilaria è una giocatrice che non ha bisogno di tante presentazioni: sedici stagioni in Serie A1, tre Scudetti, due Coppe CEV, due Supercoppe italiane, una Coppa Italia. Questa – in pillole – la carriera di Ilaria, a cui si aggiungono le trentotto presenze in maglia Azzurra, con cui raggiunge il primo posto alle Universiadi del 2009.

LA CARRIERA-

Centrale di 190 centimetri, Ilaria inizia la sua carriera pallavolistica nel 2000 in Serie B2 con il Riviera Volley Barbarano; nel 2001, passa poi al Club Italia. L’esordio nel massimo campionato italiano arriva nella stagione 2004-2005 con la maglia di Forlì. Nel 2007 passa poi a Pesaro, vincendo tre scudetti consecutivi, una Coppa Italia, due Supercoppe italiane e la Coppa CEV 2007-08. Nella stagione 2010-2011 passa ad Urbino, vincendo un’altra Coppa CEV. Seguono poi le stagioni a Villa Cortese, Busto Arsizio, Scandicci, Bolzano, Modena, Filottrano fino ad arrivare alla stagione 2019-2020 – la sedicesima per Ilaria in Serie A1 – che l’ha vista impegnata con la maglia di Caserta.

Esperienza, qualità di gioco ed equilibrio: queste le importanti caratteristiche che Ilaria porta Sassuolo, pronta per essere un elemento nevralgico della Green Warriors nella seconda parte di stagione.

LE PAROLE DI ILARIA GARZARO-

« Sono molto felice di fare questa seconda parte di stagione qui a Sassuolo. Sono emozionata per certi versi perché la Serie A2 è una categoria in cui non ho mai giocato e quindi non conosco bene. Sono emozionata anche perché qui a Sassuolo ci sono tante ragazze giovani: sono stata accolta fin da subito nel modo più bello possibile e spero di integrarmi al meglio e di stare bene! Sono davvero felice di essere qui! ».

Tutte le notizie di A2 femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti