A2 femminile
0

Mondovì vince l'anticipo con Martignacco

La squadra di Delmati si impone 3-1 (25-21 25-21 22-25 25-14) trascinata da una sontuosa Zanette (22 palloni vincenti)

Mondovì vince l'anticipo con Martignacco
© Legavolley Femminile

MONDOVI’ (CUNEO)- Nell’anticipo della seconda giornata della Pool Promozione si affrontano le formazioni della Lpm Bam Mondovì e dell’Itas Martignacco. Una gara intesa, giocata spesso punto a punto. Dopo due ore di gioco è stata la Lpm Bam Mondovì a conquistare la posta in palio.

Delmati schiera il classico sestetto formato dalla diagonale Scola-Zanette, capitan Rebora e Tonello al centro, Tanase e Rodriguez in banda con libero Agostino, al quale rispondono le friulane con Carraro in cabina di regia, Nwanebu opposto, Pascucci e Fiorio in posto quattro, Busolini e Rucli al centro e Caravello libero.

Il primo set inizia con le pumine in vantaggio (5-3), che vengono subito raggiunte dalle friulane (6-6). Le ospiti mettono la freccia e costringono coach Delmati al time out (7-10). L’Lpm Bam Mondovì rientra in campo con maggiore determinazione e trova il break del sorpasso (11-10). Questa volta è la panchina di Martignacco a fermare il gioco. Le squadre viaggiano a braccetto (19-19). Mondovì trova l’allungo (21-19), ma Martignacco non ci sta (22-21). Zanette trova il +2 (23-21). E’ Alice Tanase a mettere a terra il punto numero 25 (25-21).

L’avvio della frazione di gioco successiva è punto a punto (12-12). Le pumine trovano l’allungo (16-13). Le padrone di casa mantengono il vantaggio (23-18). Martignacco trova il break (23-20). Al ritorno in campo sono ancora le ospiti ad avere la marcia giusta (23-21). L’Lpm Bam Mondovì raggiunge il set ball (24-21). E’ Zanette a chiudere il parziale (25-21).

Equilibrio anche per l’inizio del terzo set (7-7). Le pumine trovano il largo (10-7). Tra gli applausi, esce dalla metà campo ospite, la schiacciatrice Giulia Pascucci. Il gioco prosegue e sono le monregalesi a dettare la strada (12-8). Martignacco ritrova la sicurezza (14-14). Silvia Agostino riporta un dolore fisico e viene sostituita da Mandrile. Le friulane si portano sul +2 (14-16). Fase di gioco ad alta intensità (17-18). Rebora picchia forte ed è parità (18-18). Si continua punto a punto (20-20) e coach Delmati chiede time out. Le ospiti, più lucide, trovano la vittoria del parziale (22-25) e riaprono il match.

La quarta e importantissima frazione di gioco inizia a favore delle monregalesi (10-5). L’Lpm Bam Mondovì mantiene le distanze (13-8) e allunga (18-11). Il set scivola a fare delle padrone di casa (25-14).

Le pumine battezzano così l’esordio casalingo della nuova Pool al meglio, e si portano a 38 lunghezze, scavalcando momentaneamente Pinerolo al quarto posto, mentre Martignacco rimane a 25 e deve rimandare la gioia dei primi punti del nuovo girone alla prossima sfida interna contro Busto Arsizio.

IL TABELLINO-

LPM BAM MONDOVI’ – ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO 3-1 (25-21 25-21 22-25 25-14)

LPM BAM MONDOVI’: Rodriguez 14, Rebora 12, Zanette 22, Tanase 14, Tonello 11, Scola 1, Agostino (L), Bordignon, Mandrile (L). Non entrate: Midriano, Bonifazi, Fezzi. All. Delmati.

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Busolini 6, Carraro 3, Pascucci 8, Rucli 3, Nwanebu 17, Fiorio 7, Caravello (L), Dhimitriadhi 4, Stival 2, Pecalli 2, Caserta, Sabadin, Giugovaz. Non entrate: Beltrame. All. Gazzotti.

ARBITRI: Usai, Fontini.

NOTE – Durata set: 27′, 26′, 32′, 21′; Tot: 106′.

Tutte le notizie di A2 femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti