Marsala si assicura Giorgia Mazzon

La schiacciatrice veneta viene da due stagioni in A2, la prima a Trento la seconda a Macerata. Arriva in Sicilia con grande entusiasmo
Marsala si assicura Giorgia Mazzon
TagsMazzonSigelamadio

MARSALA (TRAPANI)- Per la stagione 2020/’21 il roster allenato dall’head-coach Daris Amadio può contare pure sul contributo di Giorgia Mazzon, schiacciatrice. Una atleta che la Sigel in questi ultimi due anni in seconda serie nazionale l’ha incrociata da avversaria un paio di volte dall’altra parte della rete. Altezza 184 cm, la classe 1998 di Cittadella (Padova), sorella gemella di Alessia (pure lei pallavolista, ma di ruolo centrale, ndr), è reduce dall’annata nelle Marche tra le fila della Roana H.R. Macerata, formazione di serie A2.

Prima di divenire una giocatrice di Macerata nella stagione di seconda serie nazionale appena conclusa, Giorgia è passata un anno dalla Delta Informatica Trentino giocandosi la possibilità di promozione in A1 attraverso la Pool Promozione (stagione agonistica 2018/2019). Prima del biennio in serie A, la neo-azzurra come la sorella Alessia cresciuta pallavolisticamente nel Volley Fratte Santa Giustina (Padova) ha fatto grandi cose nei quattro anni di militanza, dal 2014 al 2018, tra B2 e B1, all’Argentario. In questo periodo intercorso festeggiando finanche il salto di categoria dalla B2 alla B1 nella stagione sportiva 2016/2017 e giocando da protagonista l’annata successiva nel torneo di B1 che è valsa poi la chiamata di un club strutturalmente forte come Trento.

LE PAROLE DI GIORGIA MAZZON-

« Ho sentito parlare molto bene della Società, dell’organizzazione della Sigel Marsala Volley. Ovviamente prima di prendere una così importante decisione e dare il mio assenso alla destinazione ho chiesto informazioni a chi tra le mie colleghe era già stata a Marsala. Esse me ne hanno parlato bene. Sono sincera: andare a vivere fuori casa in un posto lontano mi spaventa un pò, ma allo stesso tempo mi sento pronta, a 22 anni ancora da compiere, a fare questo tipo di passo ».

LE PAROLE DEL TECNICO DARIS AMADIO-

« Giorgia ha fatto un bel percorso di crescita tra B2 e B1 ad Argentario e in seguito in A2 con Trento. Ha caratteristiche che si combineranno bene con l’idea di gioco che ho in mente. E poi, come per altri esempi, a nemmeno 22 anni avrà modo di crescere in tutti i fondamentali ».

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti