Bianchini, Nardelli e Cipriani, tre giovanissime per Soverato

La società del presidente Matozzo punta sulla gioventù per affrontare il prossimo campionato di A2 tesserando tre atlete di grande prospettiva, tutte provenienti dalla B1

SOVERATO (CATANZARO)- Tre nuovi acquisti in un sol colpo per Soverato, tutte provenienti dalla B1. Si tratta della schiacciatrici Chiara Bianchini, Rachele Nardelli e Sara Cipriani, atlete giovanissime di grandi prospettive

CHIARA BIANCHINI-

Tra le schiacciatrici ingaggiate dalla dirigenza calabrese, ecco Chiara Bianchini, giovanissima, classe 2001, arriva a Soverato con tanta voglia di fare bene; originaria di San Piero a Sieve, ha disputato nell’Igor Volley Novara i campionati di serie B2 e under 18 rimanendovi due stagioni. La promozione in B1 arriva proprio con il sodalizio piemontese.

LE PAROLE DI CHIARA BIANCHINI-

« Non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza e sono contenta di affrontarla in una squadra di A2 come Soverato. Sono sicura che il prossimo sarà un anno molto importante per la mia crescita sia personale che pallavolistica e aspetto, quindi, di cominciare gli allenamenti con le mie nuove compagne di squadra ».

RACHELE NARDELLI-

Altro tassello importante è il posto quattro  Rachele Nardelli, classe 2001, proveniente dal Florens Vigevano. Per lei, prima dell’esperienza lombarda, è stato molto importante il campionato disputato con l’Us Torri in serie B2; l’atleta trentina, cresciuta pallavolisticamente fra Gs Marzola e Ata Trento è una schiacciatrici dalle grandi potenzialità.

LE PAROLE DI RACHELE NARDELLI-

« Sono molto contenta di far parte di questa squadra e questa società; per me è un grande onore poter fare questa esperienza a Soverato, lontana da casa, e sono certa che potrò crescere molto ».

SARA CIPRIANI-

Ed infine tra le nuove arrivate vi è l’altra schiacciatrice Sara Cipriani, proveniente dall’Altino Volley, con la quale ha disputato un ottimo campionato. La nuova giocatrice biancorossa era molto ambita in sede di mercato ma, non ha avuto dubbi nell’accettare la proposta del Soverato. Scelta coraggiosa, voluta fortemente dal presidente Matozzo e da tutta la dirigenza, poichè nonostante la giovane età, ha dimostrato tanta voglia di fare e determinazione:

LE PAROLE DI SARA CIPRIANI-

« Sono felice della scelta fatta. Per me Soverato vuol dire crescita, continuare il mio percorso e, farlo in una società importante di serie A, è motivo di orgoglio. Saluto tutti i tifosi dando loro appuntamento in palestra per sostenerci durante tutte le partite ».

 

 

Commenti