A2 Femminile: si gioca la 4a di andata

Nel Girone Est riposa la capolista Cutrofiano. La Omag ospita Montecchio, Vallefoglia aspetta Martignacco. Nel  Girone Ovest Roma, in testa a punteggio pieno, attesa dalla prova sul campo di Mondovì. Marsala-Cus Torino si giocano il secondo posto

© Futura Volley

ROMA- La serie A2 Femminile in campo per la quarta giornata del girone di andata. Nel Girone Est, riposa la capolista Cutrofiano. La Omag S.G. Marignano ospita la Sorelle Raimonda Montecchio. La Conad Ravenna e la Megabox Vallefoglia incrociano le formazioni friulane. Nel  Girone Ovest, Acqua&Sapone Roma all’esame LPM BAM Mondovì. A Sassuolo e Marsala sfide per il secondo posto.

GIRONE EST-

Con la capolista Cuore di Mamma Cutrofiano a riposo per imposizione del calendario, sono due le formazioni del Girone Est che possono sognare il sorpasso e il primato. Una è la Omag San Giovanni in Marignano, anch’essa come le salentine capaci di vincere tutte e tre le partite sin qui disputate. La squadra di Stefano Saja ospita la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, che al contrario non ha ancora festeggiato nel primo scorcio di stagione. 

« Questo è un campionato difficile, le partite che abbiamo giocato non sono state tutte semplici e ci sono tante squadre che possono ben figurare – ricorda coach Saja -. Sembra retorica, ma io sono convinto che non ci siano squadre da sottovalutare e il livello di quest’anno, specialmente nel nostro girone, è molto vicino tra tutte. Siamo stati bravi, e fortunati, a riuscire ad avvantaggiarci in questo primo scorcio di stagione ».

L’altra è la neopromossa Megabox Vallefoglia, che proprio a Cutrofiano domenica scorsa ha subito il primo ko stagione e che vorrà rifarsi tra le mura di casa contro l’Itas Città Fiera Martignacco. Le friulane sono in crescita e nell’ultima uscita hanno sfiorato il successo pieno contro San Giovanni in Marignano prima di cedere al tie-break. 

« Siamo reduci da una brutta partita a Cutrofiano – ammette Fabio Bonafede, coach di Vallefoglia – e la settimana è passata lavorando sulla consapevolezza di avere vissuto una giornata storta: ci siamo allenate duramente con l’obiettivo di alzare il livello qualitativo del nostro gioco. Martignacco ha individualità importanti, è una squadra estremamente fisica con giocatrici molto alte. L’assenza di Pascucci li penalizza un po’ sotto questo aspetto, ma sono una squadra di notevole livello: sarà un esame molto importante per noi ».

« Sarà sicuramente un’altra sfida difficile – replica la palleggiatrice dell’Itas Città Fiera, Roberta Carraro -. Dovremo dare il 101%, giocare unite e limitare i nostri errori. Quella marchigiana è una squadra fisicamente dotata e con alcune giocatrici molto esperte: anch’essa è reduce da una sconfitta e vorrà riscattarsi tanto quanto noi. Partita dopo partita siamo riuscite a esprimere un gioco sempre migliore, speriamo quindi che la prossima gara possa regalarci finalmente una vittoria ».

Torna al palazzetto amico la CDA Talmassons, che attende l’arrivo dell’Olimpia Teodora Ravenna. Un solo punto a dividere le due compagini, che hanno entrambe già osservato il turno di riposo e ottenuto domenica scorsa il primo successo in Campionato. In casa CDA, coach Barbieri dovrà probabilmente fare a meno di capitan Tirozzi e al centro di Mazzoleni che stanno recuperando entrambe da due brutte distorsioni alle caviglie. Di positivo il probabile recupero di Nardini.

« Questa squadra ha il carattere per affrontare qualsiasi battaglia, anche nelle difficoltà – le parole della stessa Tirozzi -. Dopo i bei segnali di domenica scorsa, dove ognuna ha saputo mettersi al servizio delle altre e della squadra per portare a casa il risultato ad ogni costo, sono sicura che anche il prossimo match sarà quantomeno un grande spettacolo ».

Appaiate a tre punti Volley Soverato e CBF Balducci HR Macerata, che si troveranno di fronte domenica al PalaScoppa. 

« Loro vengono da una sconfitta, noi veniamo da una sconfitta – presenta la sfida Luca Paniconi, coach di Macerata -. Da parte di entrambi c’è voglia di riscatto, quindi ci sono le premesse per una partita importante e combattuta. Questo è quello che spero di vedere. Dal punto di vista fisico arriviamo abbastanza bene, Elisa (Lancellotti, ndr) sta meglio ed in settimana si è allenata: è una situazione che monitoriamo quotidianamente perché bisogna vedere la sua risposta ai carichi di lavoro. Sono fiducioso in un suo recupero, fermo restando che ovviamente ho a disposizione anche Ilenia Peretti, quindi non escludo che possano esserci degli avvicendamenti anche durante il match. Soverato è una squadra secondo me difficile da affrontare, soprattutto a casa loro. Dall’ultima partita hanno inserito il nuovo opposto, l’americana Mikayla Shields, che credo possa essere la giocatrice in grado di far fare loro un ulteriore salto di qualità ».

GIRONE OVEST-

La trasferta sul campo della LPM BAM Mondovì è la classica prova del nove per l’Acqua&Sapone Roma Volley Club, capace di inanellare tre vittorie secche nei primi tre appuntamenti. Le capitoline di Luca Cristofani puntano al quarto successo, ma il PalaManera è terreno ostico. 

« Non avendo giocato la scorsa settimana, abbiamo riposato due giorni in più, per poi prepararci alla gara di domenica – spiega Francesca Scola, palleggiatrice di Mondovì -. Roma è un grande avversario, sono una bella squadra, ma lo siamo anche noi. Conosco bene l’allenatore e alcune atlete, sicuramente sono molto organizzate tatticamente, con singole giocatrici molto forti. Dobbiamo scendere in campo e giocare, affrontando questo match come gli altri del girone ». 

« Non nascondo che quello che si cerca, indipendentemente dalla squadra contro cui si gioca, è la vittoria – racconta la ‘collega’ regista di Roma, Gaia Guiducci -. Ma per farlo bisogna continuare a lavorare su noi stesse. In questa prospettiva, ogni partita ti fa capire a che punto sei del tuo gioco e soprattutto come puoi arricchirlo e migliorarlo. Allo stesso modo, questa contro Mondovì sarà una sfida determinante per comprendere come arrivare al tassello successivo di questo nostro percorso ».

Le quattro squadre a quota 5 punti, all’inseguimento di Roma, si incroceranno. La Sigel Marsala riceverà il Barricalla CUS Torino al PalaBellina, mentre la Green Warriors Sassuolo ospiterà l’Eurospin Ford Sara Pinerolo. Sigelline e cussine arrivano entrambe da due successi convincenti – rispettivamente contro Montale e Busto Arsizio – e puntano a compiere un ulteriore salto in avanti. 

« Dovremmo possedere un atteggiamento aggressivo in quello che sarà l’approccio alla partita e attaccare sin da subito – illustra Sara Colombano, palleggiatrice delle siciliane -, sulla falsariga di quanto occorso nell’ultima gara di torneo in casa di Montale. Sarà fondamentale l’imposizione del nostro marchio di gioco, utilizzando la nostra tattica e uscirne fuori con prestazione e risultato ». 

« Domenica ci attende una trasferta lunga e impegnativa, troveremo Marsala, reduce da una vittoria netta contro Montale, che si sta dimostrando una squadra sempre più competitiva – analizza la centrale del Barricalla Serena Bertone -. Nonostante qualche piccola difficoltà stiamo lavorando duro in palestra e preparando la partita molto bene. Cercheremo di strappare qualche punto nello scontro diretto di domenica ».

La Green Warriors Sassuolo, reduce dal ko di Roma in cui ha comunque confermato le buone impressioni mostrate nelle prime due uscite, si misurerà con una squadra di qualità ed esperienza: 

« Penso che la partita di domenica scorsa sia un’ulteriore prova di squadra: veniamo da una sconfitta contro Roma che ci ha dato molto materiale su cui lavorare e molti stimoli, e abbiamo molta voglia di riprenderci e ritornare alla vittoria – racconta Emma Falcone, libero neroverde -. Allo stesso tempo sappiamo che domenica arriverà alla Consolata una buona squadra sia dal punto di vista tecnico e di gioco: è una squadra già ben costruita, con ottime giocatrici che hanno fatto il loro percorso in questa categoria e anche in quella superiore. Dovremmo sicuramente avere un gioco paziente con squadre così esperte ma allo stesso tempo non dimenticare quali sono i nostri punti di forza: grinta e sorriso ».

L’Eurospin Ford Sara Pinerolo ha acquisito ulteriore entusiasmo dopo il successo nella maratona con Olbia:

« Le insidie di questa trasferta sono tutte racchiuse in quello che Sassuolo ha fatto vedere sul campo in questo inizio stagione – annota Michele Marchiaro, coach delle torinesi -. Dovremo essere pragmatici come sempre ma in particolare per questa partita occorrerà approcciare con una grande fame e appetito di punti e prestazione. Stiamo lavorando duramente per essere più continui possibile nel rendimento per tutto l’arco della partita. Sassuolo gioca una bella pallavolo corale fatta di qualità e quantità, con il giusto mix di freschezza ed esperienza. Un nome fra tutti quello di Dhimitriadhi, atleta che ho avuto modo di allenare negli anni del giovanile. L’effetto Covid su questo inizio campionato sembra mostrare una attitudine migliore per gli atleti più giovani. Una sorta di piccolo vantaggio biologico che era prevedibile vista la lunga sosta ma che nel corso della competizione andrà via via attenuandosi ».

Vuole tornare a vincere laFutura Volley Giovani Busto Arsizio, impegnata in casa contro l’Exacer Montale, a sua volta ferma a quota 0 e dunque desiderosa di muovere la classifica. 

« La partita di domenica deve essere per forza quella della svolta per noi, non tanto dal punto di vista del bel gioco quanto da quello del risultato – chiarisce Matteo Lucchini, coach della Futura -: dobbiamo convincere con una vittoria netta, dobbiamo dimostrare che la squadra ha un’anima e che deve emergere subito. I risultati delle scorse settimane, così come le nostre prestazioni, sono stati troppo altalenanti e non ci sono giustificazioni che reggano: l’anima che dobbiamo tirare fuori può aiutare a sopperire altre mancanze. Stiamo lavorando per raggiungere la vittoria, e incontreremo una squadra che finora non ha ancora trovato la giusta via per mettere in campo un buon gioco: Montale non sta passando un buon periodo ed è necessario non consentire loro di cambiare marcia al San Luigi ». 

« Tre partite in otto giorni possono essere sia un bene che un male – spiega la centrale delle modenesi Francesca Gentili in vista del turno infrasettimanale -. La cosa negativa è che c’è poco tempo per recuperare fisicamente e preparare al meglio la partita, ma la cosa positiva è che a noi serve giocare e avere queste partite riavvicinate ci servirà molto, soprattutto per ritrovarci e dimostrare la squadra che siamo; cosa che ultimamente, purtroppo, non abbiamo fatto vedere in campo. La partita contro Marsala è stata davvero molto negativa. Questa settimana, dopo aver parlato con la squadra e lo staff, le cose stanno cambiando in positivo e sono molto fiduciosa. Busto Arsizio è una buonissima squadra, dipenderà tantissimo da come scenderemo in campo fin dal primo punto, soprattutto come atteggiamento. Abbiamo bisogno di una bella vittoria per sbloccarci e domenica faremo di tutto per prendere più punti possibili ».

Rinviata al 21 ottobre, infine, la gara tra Geovillage Hermaea Olbia e Club Italia Crai.


PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 4a GIORNATA-
GIRONE EST
Domenica 11 ottobre, ore 17.00

CDA Talmassons – Olimpia Teodora Ravenna  ARBITRI: Morgillo-Autuori

Omag S.G. Marignano – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  ARBITRI: Somansino-Turtù

Megabox Vallefoglia – Itas Città Fiera Martignacco  ARBITRI: Laghi-Proietti

Volley Soverato – CBF Balducci HR Macerata  ARBITRI: Capolongo-Colucci

Riposa: Cuore di Mamma Cutrofiano

GIRONE OVEST
Domenica 11 ottobre, ore 17.00

LPM BAM Mondovì – Acqua&Sapone Roma Volley Club  ARBITRI: Brunelli-Di Bari

Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Exacer Montale  ARBITRI: Cavalieri-Stancati

Green Warriors Sassuolo – Eurospin Ford Sara Pinerolo  ARBITRI: Clemente-Dell’Orso

Sigel Marsala – Barricalla Cus Torino  ARBITRI: Scarfò-Ciaccio

Mercoledì 21 ottobre, ore 18.00

Geovillage Hermaea Olbia – Club Italia Crai

LE CLASSIFICHE-

GIRONE EST

Cuore Di Mamma Cutrofiano 8; Omag S.Giov. In Marignano 7; Megabox Vallefoglia 6; Cda Talmassons* 4; Olimpia Teodora Ravenna* 3; CBF Balducci HR Macerata* 3; Volley Soverato 3; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 1; Itas Città Fiera Martignacco 1.
* una partita in meno

GIRONE OVEST-

Acqua & Sapone Roma Volley Club 9; Sigel Marsala 5; Barricalla Cus Torino 5; Eurospin Ford Sara Pinerolo 5; Green Warriors Sassuolo 5; Club Italia Crai* 4; Lpm Bam Mondovì* 3; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 3; Geovillage Hermaea Olbia 3; Exacer Montale 0.
* una partita in meno

 

 

 

Da non perdere







Commenti