A2 Femminile, Macerata, Roma e Mondovì protagoniste

Nei tre recuperi odierni la squadra di Paniconi vince al tie break su S.G.Marignano, la capolista del Girone Ovest espugna Olbia, la squadra di Delmati supera il Club Italia
A2 Femminile, Macerata, Roma e Mondovì protagoniste

ROMA-Senza soste il campionato di A2 Femminile che oggi ha visto disputarsi tre match di recupero. Nel Girone Est continua la striscia vincente della Balducci Macerata che deve impegnarsi cinque set per aver ragione dell’ Omag S.G.Marignano. Nel Girone Ovest ancora tre punti per l’Acqua&Sapone Roma, che può allungare in testa alla classifica dopo l’1-3 maturato sul campo della Geovillage Olbia. Bel successo da tre punti dell’LPM Bam Mondovì che mette sotto le giovani del Club Italia.

GIRONE EST-

Non accenna a rallentare la CBF Balducci HR Macerata, che afferra con le unghie la quarta vittoria consecutiva nelle ultime due settimane, mostrando una tenuta fisica e mentale davvero considerevole. Le ragazze di Luca Paniconi superano al tie-break la Omag San Giovanni in Marignano e proseguono la scalata verso una delle prime cinque posizioni del Girone Est: ora le marchigiane hanno 19 punti, a -2 da Ravenna e a -3 dalle avversarie odierne. Al Fontescodella, le padrone di casa vanno sotto di un set, quindi ribaltano la contesa. Le romagnole di Stefano Saja rientrano prepotentemente nel match nel quarto, ma cedono al quinto, condizionate dai troppi errori diretti (16 in attacco e ben 19 al servizio). Pomili è la migliore realizzatrice della CBF Balducci con 19 punti, mentre tra le ospiti il faro è Fiore, autrice di 23 punti.

GIRONE OVEST-

Acqua&Sapone Roma Volley Club e LPM BAM Mondovì mettono la freccia nel Girone Ovest. Le capitoline battono in trasferta la Geovillage Hermaea Olbia per 1-3 e raggiungono quota 37 punti, mentre le pumine hanno la meglio sul Club Italia Crai con lo stesso punteggio e inseguono a 33, distanziando di 6 lunghezze Pinerolo, terza forza del raggruppamento.

In Sardegna, le giallorosse di Luca Cristofani fanno valere una maggiore freschezza atletica e spingono con efficacia in battuta e in attacco, con Papa top scorer con 19 punti, Arciprete (17), Adelusi (13) e Diop (13) in uscita dalla panchina, tutte sopra il 40% di rendimento offensivo. Il primo, il terzo e il quarto set scorrono piuttosto velocemente, intervallati dalla grande reazione delle padrone di casa nel secondo firmata da Joly e capitan Barazza: il 28-26 dà alle galluresi motivi per sorridere anche nella sconfitta.

LaLPM BAM Mondovì perde il primo parziale contro le azzurrine di Massimo Bellano, poi prende le contromisure e vince per 3-1. Il muro vincente di Linda Nwakalor (12 punti alla fine) vale il 25-27 che dà al Club Italia il vantaggio e sveglia definitivamente le monregalesi, che dal principio del secondo innestano le marce alte. Scola distribuisce il gioco ottimamente, prediligendo le centrali – Mazzon e Molinaro attaccano ben 34 volte nell’arco della partita – e consentendo a tutte e cinque le attaccanti di terminare in doppia cifra. Top scorer è Taborelli con 16 punti.

I TABELLINI-

GIRONE EST-

CBF BALDUCCI HR MACERATA – OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO 3-2 (23-25 25-16 25-23 17-25 15-11) –

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Pomili 19, Mancini 8, Peretti 5, Lipska 12, Martinelli 11, Renieri 9, Bisconti (L), Rita 2, Pirro 1, Maruotti, Giubilato. Non entrate: Sopranzetti (L), Usberti. All. Paniconi.

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Peonia 13, Ceron 11, Berasi 2, Silva Conceicao 10, Cosi 14, Fiore 23, Bonvicini (L), Fedrigo 4, De Bellis 1, Urbinati. Non entrate: Aluigi, Penna (L), Spadoni, Saguatti. All. Saja.

ARBITRI: Turtu’, Feriozzi.

NOTE – Durata set: 26′, 20′, 24′, 21′, 14′; Tot: 105′.

GIRONE OVEST-

LPM BAM MONDOVI’ – CLUB ITALIA CRAI 3-1 (25-27 25-18 25-16 25-21)

LPM BAM MONDOVI’: Tanase 14, Molinaro 15, Scola 5, Hardeman 11, Mazzon 15, Taborelli 16, De Nardi (L), Bordignon. Non entrate: Bonifacio, Serafini, Midriano, Mandrile. All. Delmati.

CLUB ITALIA CRAI: Nervini 10, Nwakalor 12, Monza 3, Gardini 11, Marconato 6, Frosini 9, Armini (L), Ituma 8, Pelloia 1, Giuliani 1, Barbero, Trampus. Non entrate: Bassi, Gannar (L). All. Bellano.

ARBITRI: Santoro, Kronaj.

NOTE – Durata set: 29′, 23′, 23′, 27′; Tot: 102′.

GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 1-3 (11-25 28-26 15-25 14-25)

GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA: Stocco 2, Joly 15, Barazza 7, Korhonen 10, Ghezzi 10, Angelini 4, Caforio (L), Zonta 1, Nenni, Minarelli, Poli. Non entrate: Martis. All. Giandomenico.

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Guiducci 1, Papa 19, Rebora 11, Adelusi 13, Arciprete 17, Cogliandro 1, Spirito (L), Diop 13, Bucci, Consoli, Purashaj. Non entrate: Giugovaz. All. Cristofani.

ARBITRI: Proietti, D’Amico.

NOTE – Durata set: 19′, 33′, 23′, 22′; Tot: 97′.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti