Cade Roma, Mondovì si avvicina

Le giallorosse si fanno superare 3-0 da Vallefoglia. La squadra di Delmati ne approfitta parzialmente andando a vincere al tie break a S.G.Marignano. In Pool Salvezza cade in casa la  capolista Ravenna contro Olbia
Cade Roma, Mondovì si avvicina
TagsA2 femminileOmagLPM

ROMA- Non senza sorprese la 4a di ritorno di A2 Femminile andata in scena oggi pomeriggio. Nella Pool Promozione sconfitta netta della capolista Acqua&Sapone Roma sul campo della Megabox Vallefoglia. Approfitta parzialmente per riavvicinarsi la LPM Bam Mondovì che vince ma solo al tie break sul campo della Omag S.Giov. In Marignano. Nel derby del sud Soverato batte in tre set la Sigel Marsala.

Nella Pool Salvezza la leader Olimpia Ravenna cadein casa per mano della Geovillage Olbia. L’Itas Martignacco infierisce sull’Exacer Montale battendo le emiliane in tre set. La Barricalla Cus Torino vince per la seconda volta in due giorni sul campo della CDA Talmassons.

POOL PROMOZIONE-

Si capovolgono in appena quattro giorni i rapporti di forza tra Megabox Vallefoglia e Acqua&Sapone Roma Volley Club. Nel confronto diretto della 9^ giornata della Pool Promozione, le tigri di Fabio Bonafede superano le capitoline di Luca Cristofani per 3-0 in poco più di un’ora, ribaltando lo 0-3 subito dalle giallorosse mercoledì scorso. Il sonante successo delle pesaresi, autrici di una prestazione pressoché perfetta, con una Pamio da 24 punti e il 56% di rendimento offensivo, riapre la lotta per il primato.

Roma è in testa con 59 punti, ma dietro le si avvicina la LPM BAM Mondovì, che ha la meglio al tie-break sulla Omag San Giovanni in Marignano e accorcia le distanze dalla vetta, portandosi a -2 dalle rivali. In Romagna, a dispetto del divario di punti tra le due squadre, nei due set centrali le marignanesi impauriscono le pumine, salvo arrendersi in volata al maggior cinismo delle piemontesi, che si aggiudicano il quarto e quinto parziale. In una partita giocata su ritmi elevati, è da segnalare tra le padrone di casa l’efficienza in attacco di Fiore (23 punti) e della brasiliana Silva Conceicao (18), mentre tra le ospiti l’ottima prova corale con cinque giocatrici in doppia cifra.

Importante successo in chiave Play Off per il Volley Soverato, che al PalaScoppa si aggiudica il derby del Sud contro la Sigel Marsala per 3-0. La seconda affermazione consecutiva dopo il blitz esterno a Pinerolo porta le cavallucce marine all’ottavo posto, a breve distanza proprio da Marsala e Cutrofiano. Le ioniche di Bruno Napolitano mantengono sempre la testa avanti, respingendo ogni tentativo di rimonta ospite. Shields conferma l’ottimo periodo di forma infilando 21 punti in tre set con 4 ace.

POOL SALVEZZA-

La penultima giornata della Pool Salvezza è quella dei verdetti. Dopo il matematico primo posto dell’Olimpia Teodora Ravenna, che aveva ottenuto la certezza dell’accesso ai Play Off Promozione con il ko di Talmassons nel match di sabato, le gare domenicali certificano la retrocessione dell’Exacer Montale, sconfitta a Martignacco e non più in grado di riacciuffare i Play Out.

Ravenna festeggia il raggiungimento dell’obiettivo nonostante il ko interno contro la Geovillage Hermea Olbia. Prestigiosissimo successo esterno per le galluresi, che si impongono in quattro set e riscattano le ultime due sconfitte consecutive contro Talmassons. La squadra di Emiliano Giandomenico, guidata dagli attacchi di Joly e Korhonen (rispettivamente 22 e 20 punti), offre una prova di grande spessore e fa sua con merito l’intera posta in palio.

Le nerofucsia di Ivan Tamburello salutano la Serie A2 dopo due stagioni con la sconfitta in casa dell’Itas Città Fiera Martignacco. Per mantenere accesa la fiammella della speranza, le emiliane avrebbero dovuto vincere le rimanenti due partite e sperare che la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio non guadagnasse ulteriori punti. Presentatasi in Friuli senza Botarelli (problema di lungo corso alla spalla) e Brina (male alla schiena), la squadra modenese gioca una buona partita, rimanendo per gran parte del match al fianco di Martignacco. Ma poi, come spesso è accaduto in questa stagione, nei momenti decisivi cede il passo. Tra le friulane, Pascucci e Smirnova realizzano 14 punti a testa, mentre da applausi Aguero che ne firma 11.

Conclude una due giorni entusiasmante il Barricalla Cus Torino, che si impone per la seconda volta in 24 ore sul campo della CDA Talmassons. Nei primi due set, il match domenicale ricalca quello del sabato, con le cussine che eccellono in tutti i fondamentali. Gli ingressi di Barbazeni e Dalla Rosa dalla panchina spostano gli equilibri della sfida, che torna in parità. Il tie-break, però, dopo i primi scambi diviene un monologo delle torinesi: 18 punti a testa per i tre martelli Pinto, Sainz e Sironi, mentre sull’altro lato del campo Tirozzi e Cutura ne confezionano 14 ma con percentuali di attacco appena superiori al 20%.

POOL PROMOZIONE-

I TABELLINI-

MEGABOX VALLEFOGLIA – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 3-0 (25-20 25-15 25-15)

MEGABOX VALLEFOGLIA: Balboni, Pamio 24, Bertaiola 5, Colzi 12, Bacchi 7, Kramer 8, Bresciani (L). Non entrate: Durante, Stafoggia, Dapic, Costagli, Ricci. All. Bonafede.

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Arciprete 5, Rebora 6, Decortes 9, Papa, Cogliandro 2, Guiducci, Spirito (L), Diop 6, Adelusi 6, Consoli 1, Purashaj, Bucci. Non entrate: Giugovaz. All. Cristofani.

ARBITRI: Oranelli, Somansino.

NOTE – Durata set: 23′, 20′, 21′; Tot: 64′.

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO – LPM BAM MONDOVI’ 2-3 (19-25 25-23 25-19 19-25 11-15)

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Berasi 2, Silva Conceicao 18, Cosi 8, Fiore 23, Peonia 12, Ceron 11, Bonvicini (L), Fedrigo 1, De Bellis 1, Spadoni 1, Aluigi. Non entrate: Urbinati, Penna (L). All. Saja.

LPM BAM MONDOVI’: Tanase 16, Molinaro 10, Scola 2, Hardeman 14, Mazzon 15, Taborelli 17, De Nardi (L), Bordignon, Bonifacio. Non entrate: Serafini, Midriano, Mandrile (L). All. Delmati.

ARBITRI: Dell’Orso, Feriozzi.

NOTE – Durata set: 24′, 26′, 24′, 24′, 18′; Tot: 116′.

VOLLEY SOVERATO – SIGEL MARSALA 3-0 (25-22 25-21 25-22)

VOLLEY SOVERATO: Riparbelli 3, Shields 21, Lotti 9, Meli 12, Bortoli 2, Mason 10, Ferrario (L), Barbagallo (L), Bianchini, Nardelli. Non entrate: Salimbeni, Piacentini, Cipriani. All. Napolitano.

SIGEL MARSALA: Caruso 2, Demichelis, Mc Call-Ginnis 10, Parini 4, Mazzon 20, Pistolesi 14, Vaccaro (L), Mistretta (L), Caserta. Non entrate: Nonnati, Soleti, Colombano. All. Amadio.

ARBITRI: Scarfo’, Palumbo.

NOTE – Durata set: 26′, 24′, 28′; Tot: 78′.

I RISULTATI-

Megabox Vallefoglia-Acqua & Sapone Roma Volley Club 3-0 (25-20, 25-15, 25-15)

Omag S.Giov. In Marignano-Lpm Bam Mondovi’ 2-3 (19-25, 25-23, 25-19, 19-25, 11-15)

Cuore Di Mamma Cutrofiano-Eurospin Ford Sara Pinerolo Non ancora disputata

Volley Soverato-Sigel Marsala 3-0 (25-22, 25-21, 25-22)

Cbf Balducci Hr Macerata-Green Warriors Sassuolo 3-0 (27-25, 25-21, 25-20) Giocata ieri

LA CLASSIFICA-

Acqua & Sapone Roma Volley Club 59; Lpm Bam Mondovi’ 56; Cbf Balducci Hr Macerata 52; Megabox Vallefoglia 50; Eurospin Ford Sara Pinerolo 44; Sigel Marsala 43; Cuore Di Mamma Cutrofiano 41; Volley Soverato 40; Green Warriors Sassuolo 37; Omag S.Giov. In Marignano 34.

IL PROSSIMO TURNO-25/04/2021 Ore 17.00-

Acqua & Sapone Roma Volley Club – Cbf Balducci Hr Macerata

Lpm Bam Mondovi’ – Volley Soverato

Eurospin Ford Sara Pinerolo – Megabox Vallefoglia

Sigel Marsala – Cuore Di Mamma Cutrofiano

Green Warriors Sassuolo – Omag S.Giov. In Marignano

POOL SALVEZZA-

I TABELLINI-

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO – EXACER MONTALE 3-0 (25-23 25-23 25-23)

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Fiorio 12, Tonello 8, Carraro 3, Pascucci 14, Rucli 7, Smirnova 14, Scognamillo (L), Modestino 2, Cerruto, Rossetto, Cortella. Non entrate: Braida, Sangoi (L). All. Gazzotti.

EXACER MONTALE: Rubini 12, Aguero 11, Gentili 7, Lancellotti 2, Pinali 2, Fronza 5, Bici (L), Cigarini 6, Blasi 3. Non entrate: Saccani, Brina, Venturelli (L), Botarelli. All. Tamburello.

ARBITRI: Licchelli, Cecconato.

NOTE – Durata set: 24′, 29′, 29′; Tot: 82′.

OLIMPIA TEODORA RAVENNA – GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA 1-3 (22-25 25-21 25-27 19-25)

OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Piva 18, Torcolacci 12, Guasti 3, Grigolo 8, Guidi 4, Morello 1, Rocchi (L), Kavalenka 9, Piomboni 4, Assirelli 3, Poggi, Giovanna (L), Bernabe’. Non entrate: Monaco. All. Bendandi.

GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA: Stocco 5, Ghezzi 12, Poli 5, Korhonen 20, Joly 22, Angelini 8, Caforio (L), Coulibaly 2, Ciani, Zonta. Non entrate: Barazza. All. Giandomenico.

ARBITRI: Traversa, Piubelli.

NOTE – Durata set: 26′, 25′, 28′, 26′; Tot: 105′.

CDA TALMASSONS – BARRICALLA CUS TORINO 2-3 (17-25 19-25 25-20 25-23 7-15)

CDA TALMASSONS: Vallicelli 4, Tirozzi 14, Nardini 2, Cutura 13, Bartesaghi 5, Mazzoleni 14, Ponte (L), Dalla Rosa 11, Barbazeni 11, Pagotto, Norgini (L). Non entrate: Feruglio. All. Barbieri.

BARRICALLA CUS TORINO: Rimoldi 1, Pinto 18, Mabilo 5, Sironi 18, Sainz 18, Bertone 12, Gamba (L), Batte 1, Venturini, Severin. Non entrate: Torrese. All. Chiappafreddo.

ARBITRI: Cruccolini, Proietti. NOTE –

Durata set: 21′, 23′, 26′, 28′, 14′; Tot: 112′.

I RISULTATI-

Itas Citta’ Fiera Martignacco-Exacer Montale 3-0 (25-23, 25-23, 25-23)

Olimpia Teodora Ravenna-Geovillage Hermaea Olbia 1-3 (22-25, 25-21, 25-27, 19-25)

Cda Talmassons-Barricalla Cus Torino 2-3 (17-25, 19-25, 25-20, 25-23, 7-15)

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio-Club Italia Crai 0-0 Non ancora disputata

Ha riposato: Futura Volley Giovani Busto Arsizio

LA CLASSIFICA-

Olimpia Teodora Ravenna 41; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 35; Itas Citta’ Fiera Martignacco 34; Cda Talmassons 31; Geovillage Hermaea Olbia 30; Barricalla Cus Torino 28; Club Italia Crai 23; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 14; Exacer Montale 8.

IL PROSSIMO TURNO-25/04/2021 Ore 17.00-

Barricalla Cus Torino – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Si gioca il 21/04/2021 Ore 18.00

Exacer Montale – Olimpia Teodora Ravenna

Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Cda Talmassons

Club Italia Crai – Itas Citta’ Fiera Martignacco

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti