Aragona ingaggia Cometti e Zonta

Primi colpi in entrata per la squadra siciliana affidata alla guida di Micoli
Aragona ingaggia Cometti e Zonta
5 min
TagsComettiZontaAragona

ARAGONA (AGRIGENTO)- La Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona piazza i primi due importanti colpi di mercato per la stagione 2021/2022 in Serie A2, ingaggiando la centrale Benedetta Cometti e la schiacciatrice/opposto Irene Zonta. Le due atlete vanno ad aggiungersi alle riconfermate Serena Moneta (capitano – schiacciatrice), Valeria Caracuta (palleggiatrice), Sara Stival (opposto), Federica Vittorio (libero), Fabiola Ruffa (libero). 

BENEDETTA COMETTI-

Benedetta Cometti, ex Cbl Costa Volpino (BG) di Serie B1, è reduce da una stagione sensazionale dal punto di vista tecnico ed è stata la migliore realizzatrice del campionato, nonostante ricopra il ruolo di centrale. L’atleta classe 2000, originaria di Bergamo, è alta 180 centimetri e nonostante la giovane età ha già un curriculum di tutto rispetto in ambito pallavolistico. Benedetta, ha militato nella stagione 2019/2020 nel Barricalla Cus Torino di Serie A2. Nella stagione 2018/2019 ha militato nelle fila del Bedizzole Volley disputando un campionato di B1 con dei numeri impressionanti.

Nel 2017/2018 ha giocato in Under 18 con l’IGOR Volley Novara. Nel 2016/2017 in Under 18 con la gloriosa Foppapedretti Bergamo ha vinto il campionato regionale di categoria e ha conquistato il premio di miglior giocatrice, e il quarto posto alle finali nazionali. Nel 2015/2016 sempre in Under 18 con la Foppapedretti Bergamo ha ottenuto il terzo posto regionale e il secondo nazionale. Nel 2015 è stata campionessa nazionale al trofeo delle regioni, sempre nella categoria Under 18.  Queste le sue prime parole:

LE PAROLE DI BENEDETTA COMETTI-

« Sono molto contenta di aver scelto la Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona per continuare il mio percorso e ringrazio il presidente Nino Di Giacomo per la fiducia data. Da questa stagione mi aspetto tanto, personalmente ho molto da dimostrare ma ancora tanto da imparare e sono sicura che sotto la guida di coach Micoli e di tutto lo staff riuscirò a migliorare per dare sempre il meglio di me. Tra qualche giorno cominceremo ad allenarci per imporre il nostro gioco nel campionato di serie A2, con obiettivi ben precisi ma con la volontà di migliorare sempre le nostre prestazioni. Prestissimo sarò ad Aragona e nonostante la distanza dalla mia famiglia sono sicura che mi sentirò subito a casa grazie all’affetto di tutti i tifosi e delle persone che avrò modo di conoscere. Non vedo l’ora di incontrarvi e di scoprire la bellezza della Sicilia ».

IRENE ZONTA-

L’opposto Irene Zonta è originaria di Livorno classe 1996, alta ben 188 centimetri. Nell’ultima stagione ha indossato la maglia dell’Hermaea Olbia (Serie A2).  Zonta è un’atleta dotata di buona fisicità, che predilige i palloni alti per attaccarli con potenza ma anche con colpi d’astuzia. Nelle ultime stagioni ha lavorato tanto sui fondamentali di difesa e può ricoprire il ruolo anche di schiacciatrice. Irene Zonta è cresciuta nel settore giovanile del Volley Livorno, formazione in cui ha militato fino ai 16 anni. Nel 2012/2013 ha indossato la maglia della Pallavolo Casciavola in B1, mentre l’anno successivo ha difeso i colori della Folgore San Miniato nel campionato di serie B2. Nella stagione 2014/2015 lascia la Toscana e all’età di 18 anni firma per la Pallavolo Acqui Terme sempre in Serie B2. Nel 2015/2016 torna nel campionato di B1 con la Liu Jo Modena e l’anno dopo è ingaggiata dal Volley Montella (ancora B1). Nella stagione 2017/2018 Irene Zonta riceve la chiamata della Zambelli Orvieto e approda in Serie A2. In Umbria rimane una sola stagione per poi ritornare in Serie B1 con la maglia del Volley Arzano. Nel 2019/2020 si accasa all’Assitec Saluspro Sant’Elia Fiumerapido dove disputa un buon campionato di B1 e dove, tra l’altro, sfida la Seap Dalli Cardillo Aragona. Nella stagione 2020/2021 il ritorno in A2 con l’Olbia.  Le prime parole del neo acquisto della Seap Dalli Cardillo Aragona Irene Zonta:

LE PAROLE DI IRENE ZONTA-

« Quando ho ricevuto la chiamata del presidente Nino Di Giacomo ho avuto conferma dell’ambizione e della passione che caratterizzano una società storica come Aragona. Ho sentito la sua forte fiducia in me e questo mi ha spinto ad accettare la sua proposta. Voglio ripagare la fiducia con il massimo impegno e determinazione, in modo che Aragona possa essere la sorpresa positiva del campionato di A2. In merito alla squadra penso che siamo il giusto mix di esperienza e gioventù, che sommati alla grande competenza di coach Micoli e alla professionalità dello staff, ci permetteranno di avere grandi margini di crescita. Mi aspetto una stagione ricca di soddisfazioni per tutta la società e per i tanti tifosi che vorranno sostenerci in questa nuova avventura ».


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti