A S.Elia arriva anche Silvia Lotti

La schiacciatrice, proveniente da Soverato, va a completare l'organico della squadra allenata da Giandomenico
A S.Elia arriva anche Silvia Lotti
3 min
TagsLottiAssitec

SANT'ELIA FIUMERAPIDO (FROSINONE)-Il Roster 2021/2022 dell’Assitec Volleyball è quasi completo. Oggi è stato ufficializzato un altro importantissimo colpo di mercato. È ufficiale l’arrivo a Sant’Elia della schiacciatrice Silvia Lotti.

LA CARRIERA-

Classe 1992, nella stagione 2009/2010 fa il suo esordio nella pallavolo professionistica con il Verona, in serie A2, mentre in quella successiva passa al Santa Croce, sempre in serie cadetta. Nel Campionato 2011/2012 viene ingaggiata dal Busto Arsizio, in serie A1, con la quale vince la Coppa Italia, la Coppa Cev e lo scudetto. Nella stagione seguente torna in A2 con il Verona. Nella stagione 2013/2014 passa al San Casciano sempre nella seconda serie nazionale con cui vince la Coppa Italia di Categoria ed ottiene la promozione in massima divisione dopo la vittoria dei play-off promozione. Tuttavia resta ancora in Serie A2 per la stagione 2014/2015 vestendo la maglia della Beng Rovigo. Nell campionato 2015/2016 torna in massima serie con la maglia della Savino Del Bene per poi passare a metà annata al Volalto Caserta in serie cadetta. Si trasferisce in Francia, nello Stade Français per la Ligue A 2016/2017. A metà anno ritorna tuttavia in patria per giocare con la Hermae di Olbia in Serie A2. Milita nella stessa divisione anche per i due anni successivi, prima con la Wealth Planet Perugia e poi con Cutrufiano, prima di passare, a metà campionato, all’Olimpia Teodora. Nella stagione 2019/2020 milita sempre nella seconda serie nazionale con il CUS Torino. Mentre l’anno scorso ha vestito i colori del Soverato.

LE PAROLE DI SILVIA LOTTI-

«Sono molto entusiasta di entrare a far parte di questo progetto e di questa società, di cui ho sentito parlare molto bene. Ho avvertito sin da subito la fiducia da parte di coach Emiliano Giandomenico e questo per me è un fattore fondamentale e molto importante per lavorare e fare bene. Penso che la squadra sia un mix giusto di esperienza e gioventù e con il duro lavoro sono convinta che possiamo toglierci delle soddisfazioni. Non conosco personalmente l’allenatore ma molte delle mie ex compagne me ne hanno parlato in maniera molto positiva, quindi sono molto motivata. Non vedo l’ora di cominciare e di conoscere le mie compagne, staff e tifosi».


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti