Sonia Galazzo ritrova la serie A a Vicenza

Dopo cinque anni la palleggiatrice veneziana, a venticinque anni, avrà l'opportunità di tornare nel secondo campionato nazionale nel quale ha già giocato a Caserta e Filottrano
Sonia Galazzo ritrova la serie A a Vicenza
3 min
TagsGalazzoAnthea

VICENZA– Una giocatrice ancora giovane ma già con esperienza e che rappresenta un talento della pallavolo veneta che ora farà ritorno nella propria regione. Dopo cinque stagioni, Sonia Galazzo ritrova la serie A, con la veneziana classe 1997 che completerà il reparto palleggiatrici dell’Anthea Vicenza Volley in A2 femminile che già contemplava un altro volto nuovo, Florencia Ferraro. Chiuso anche il parco-opposte che vede Julia Kavalenka e Lidia Digonzelli. Al centro, figurano Lisa Cheli e Alice Farina, mentre quattro al momento sono le schiacciatrici: Jessica Panucci, Eugenia Ottino, Chiara Groff e Gaia Munaron. Il libero, infine, è Silvia Formaggio.

LA CARRIERA-

Nata l’11 marzo 1997 a Venezia e alta un metro e 76 centimetri, dal 2015 al 2018 ha militato in A2 con le maglie di Caserta e Filottrano. Nella scorsa stagione, ha sfiorato i play off di B1 femminile con la maglia marchigiana della Clementina 2020 Volley. Nel frattempo, in estate Sonia Galazzo sta partecipando al campionato italiano di beach volley in coppia con Anna Dalmazzo, centrando anche il quinto posto nella tappa di Albisola, mentre nel week end in arrivo farà coppia con Giada Benazzi a Cordenons.

LE PAROLE DI SONIA GALAZZO-

« Ritrovo la serie A dopo qualche anno avevo scelto diverse esperienze per dare priorità ad altri aspetti e ora spero di rientrare nel giro di questa categoria. E’ il mio undicesimo anno fuori casa e, a parte una parentesi a Jesolo, sono più di otto anni che sono lontano dalla mia regione, che ora ritrovo giocando a Vicenza. Per me sarà un ambiente tutto nuovo da scoprire; coach Ivan Iosi l’avevo sfidato in A2 ».

LE PAROLE DEL TECNICO IVAN IOSI-

« Con la società stavamo cercando un profilo di esperienza e di grande qualità, una giocatrice che avesse i presupposti tecnici, tattici e caratteriali per poter alzare ulteriormente il livello del nostro team. Da subito, a tutti Sonia è sembrata l’atleta a cui quelle peculiarità calzassero a pennello. Immediatamente ne ho apprezzato la personalità, la schiettezza, la disponibilità e la fiducia; ha palesato da subito una ferrea volontà al lavoro, una predisposizione determinante per far crescere la nostra squadra. Ha ottime mani e dinamicità, oltre a una mentalità vincente; ha compreso nitidamente il proprio ruolo dimostrando professionalità, ma anche condivisione di un progetto, sono certo che sarà un elemento decisamente importante nel corso dell’intera stagione ».


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti