Volley femminile

Vedi Tutte
Volley femminile

Volley: A1 Femminile, il clou è Novara-Pomì

© Legavolley Femminile

Nel week end scatta il girone di ritorno. Domani due anticipi alle 20,30: Montichiari-Piacenza e Conegliano-Firenze. La sfida più attesa è quella fra la capolista Igor Gorgonzola che ospita Casalmaggiore, terza forza del torneo

 

venerdì 2 gennaio 2015 21:40

ROMA- Appena terminati i festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno, è già tempo di Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 Femminile. Nel weekend alle porte si disputerà la 12^ giornata del 70° Campionato, la prima del girone di ritorno. Un antipasto dello spettacolo che attenderà tutti gli appassionati di grande volley il 6 gennaio, in occasione dell'All Star Game: al PalaFabris di Padova, alle ore 18.00, scenderanno in campo due selezioni di campionesse del torneo rosa, divise in All Stars Italia e Resto del Mondo.
Il primo turno di Campionato del 2015 comincerà con due anticipi, entrambi in programma sabato 3 gennaio alle ore 20.30. In diretta su Rai Sport 1, con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta, sarà trasmessa la sfida tra Metalleghe Sanitars Montichiari e Nordmeccanica Rebecchi Piacenza. In contemporanea al PalaVerde si incroceranno l'Imoco Volley Conegliano e Il Bisonte Firenze.
Domenica alle 18.00 il resto del programma.
                                                                   

                                                           TUTTE LE SFIDE-


 METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI - NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA-

Arbitri: Maurina Sessolo - Massimo Florian
Il netto 3-0 rifilato dalla Nordmeccanica Rebecchi Piacenza alla Metalleghe Sanitars Montichiari nella prima giornata di Campionato, lo scorso 1 novembre, mai avrebbe fatto immaginare che le due squadre, a fine girone di andata, sarebbero state divise da un solo punto. E invece le biancoblù di Alessandro Chiappini e le biancorosse di Leonardo Barbieri sono praticamente appaiate in classifica, le prime a 18 e le seconde a 17 punti. Frutto del percorso altalenante delle campionesse d'Italia in carica e della crescita impetuosa della neopromossa. 

Il PalaGeorge si vestirà di nuovo a festa dopo il pieno di entusiasmo (4.000 presenze) di Santo Stefano. Questa volta però le bresciane non vogliono lasciarsi sfilare il successo dalle ospiti, come accaduto il 26 dicembre con Bergamo. « Le campionesse d’Italia arrivavano dalla vittoria della Supercoppa e fisicamente erano più a posto – ricorda coach Leonardo Barbieri del secco 0-3 dell'andata al PalaBanca – ma noi siamo cresciuti molto da allora e la pausa di questi giorni è stata essenziale per recuperare quell'energia mentale che ci permetterà di affrontare bene i prossimi due mesi di lavoro. Piacenza ha una formazione di grande esperienza e ha obiettivi alti, cui cercherà di avvicinarsi già da sabato, ma noi siamo più pronti di allora e possiamo dire la nostra, soprattutto al PalaGeorge » .

Non sarà della partita Paola Cardullo, ultimo acquisto del club emiliano. Il fenomenale libero di Omegna ha lasciato Forlì dopo il termine del girone di andata e ha firmato per la Nordmeccanica Rebecchi. Ma dovrà attendere per scendere in campo con la nuova maglia, poiché a norma di regolamento il tesseramento sarà effettivo solo a partire dal 7 gennaio. Molto probabile che il ruolo di libero sarà nuovamente interpretato da Federica Valeriano, in attesa del pieno recupero di Luna Carocci.  


IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - IL BISONTE FIRENZE-
Arbitri: Gianluca Cappello - Rossella Piana
Così come è stato lo scenario dell'ultima uscita dell'Imoco Volley Conegliano nel 2014, il PalaVerde terrà a battesimo le pantere nel 2015 nell'anticipo di sabato 3 gennaio contro Il Bisonte Firenze. Una partita che misurerà la continuità delle gialloblù, reduci dall'ottimo 3-0 su Piacenza a Santo Stefano e attese da un mese particolarmente intenso, visto che oltre al Campionato le ragazze di Nicola Negro dovranno affrontare le polacche dell'Atom Trefl Sopot nei quarti di finale di CEV Cup (andata il 14 gennaio, ritorno il 22). 

La partita segnerà anche il ritorno al PalaVerde per la prima volta da avversaria di Raffaella Calloni, ex capitana dell'Imoco e ora cuore delle fiorentine. Il Bisonte fin qui si è dimostrata squadra da trasferta, capace di impegnare fino al tie break sia Novara che Busto Arsizio e di trafiggere Piacenza. Per questo le padrone di casa non possono dormire sonni tranquilli. Rachael Adams, centrale delle pantere, si prepara alla prima partita del 2015: « » 

Sarà come una nuova partenza per noi, abbiamo lavorato con calma in questi giorni e la squadra sta crescendo moltissimo. All'andata era la prima partita e ci conoscevamo poco, l'Imoco di adesso è un'altra squadra, ci siamo conosciute bene, c'è feeling, siamo molto unite e in campo la crescita è costante. Stiamo lavorando bene assieme, per crescere e arrivare a grandi risultati adesso che entriamo nella fase decisiva della nostra stagione".

« Ripartiamo nel girone di ritorno contro un'altra squadra forte: ho visto le ultime partite di Conegliano, e devo dire che sono in crescita e stanno giocando molto bene - racconta Francesca Vannini, allenatrice delle toscane -. Noi dovremo stare tranquille, cercando di giocare come spesso ci è capitato con le grandi, ovvero diminuendo il più possibile il nostro tasso negativo, cioè non facendo errori. Con le squadre di alta classifica spesso abbiamo offerto prestazioni abbastanza buone, ora speriamo che l’anno nuovo ci porti a giocare bene più partite possibili: forse nel girone d’andata avremmo potuto fare qualche punto in più, ma comunque al momento abbiamo un po’ di vantaggio sulla zona retrocessione, anche se il nostro obiettivo non cambia» .


FOPPAPEDRETTI BERGAMO - ZETA SISTEM URBINO-
Arbitri: Giuliano Venturi - Davide Prati
Impegno da non sottovalutare per la Foppapedretti Bergamo, opposta alla Zeta Sistem Urbino nel primo incontro del nuovo anno. Le rossoblù di Stefano Lavarini hanno terminato il 2014 con due vittorie su Forlì e Montichiari e non intendono fermarsi, al fine di migliorare l'attuale quinto posto in classifica. Di fronte le orobiche si troveranno il fanalino di coda del torneo, sempre fermo a 0 punti e dunque assolutamente assetato di vittoria. 

All’andata nelle Marche fu tre a zero per le rossoblù che fecero scoprire al Campionato Italiano il braccio armato della nuova arrivata olandese Celeste Plak, autrice di 15 punti in meno di due set. I precedenti dicono che le lombarde sono avanti 11-5, ma soprattutto hanno conquistato gli ultimi 8 scontri diretti. L'ultima affermazione delle feltresche risale alla stagione 2011-12, quarti di finale di Coppa Italia (in gara secca): finì 3-2 per la squadra di Francois Salvagni, che tra le altre, in formazione, annoverava la serba Jelena Blagojevic, allora debuttante in Italia con la maglia di Urbino e oggi anima della Foppapedretti. Sarà un match particolare anche per Eleonora Bruno, fino a pochi mesi fa vice-Merlo a Bergamo e oggi libero titolare nel team di Andrea Ebana, confermato primo allenatore dopo che è sfumata la trattativa per portare lo stesso Salvagni. 


IGOR GORGONZOLA NOVARA - POMI' CASALMAGGIORE-
Arbitri: Luca Sobrero - Mauro Goitre
Il match più atteso della prima giornata di ritorno è senza dubbio quello che pone di fronte l'Igor Gorgonzola Novara e la Pomì Casalmaggiore. Le azzurre di Luciano Pedullà sono state le dominatrici del girone di andata, concluso con un conto di 10 vittorie e 1 sola sconfitta (sul campo di Modena) e si sono laureate con merito Campionesse d'inverno. Le rosa di Davide Mazzanti si sono certamente fregiate del titolo di sorpresa della prima parte di Campionato, terminata con un fantastico terzo posto a sole 6 lunghezze dalla vetta.

La partita di andata già lasciò intravedere le qualità del roster casalasco, che tolse alle piemontesi un set e lottò a lungo prima di cedere 3-1. Si preannuncia un incontro di altissimo livello: i muri di Cristina Chirichella e Martina Guiggi contro quelli di Jovana Stevanovic e Lauren Gibbemeyer, i servizi di Alex Klineman e Katarina Barun contro quelli di Valentina Tirozzi e Marika Bianchini, gli attacchi di Kimberly Hill e di Serena Ortolani, per finire con le difese di Stefania Sansonna e Imma Sirressi.


VOLLEY 2002 FORLI' - LIU JO MODENA-
Arbitri: Eliana Cappelletti - Alessandro Oranelli
Senza Paola Cardullo e con Angelo Vercesi in panchina al posto di Biagio Marone, il Volley 2002 Forlì si appresta a cominciare il 2015 con segni di profondo rinnovamento. Il primo test per le aquile è però durissimo, visto che al PalaRomiti arriverà la Liu Jo Modena di Alessandro Beltrami che occupa la seconda posizione in classifica. Le romagnole attualmente risiedono in piena zona retrocessione, a 7 punti dalla squadra che le precede, ovvero Il Bisonte Firenze. E' necessaria dunque un'inversione di tendenza, anche piuttosto brusca, per coltivare speranze di salvezza.

In attesa che il mercato porti eventualmente qualche rinforzo, il primo accorgimento è il cambio di guida tecnica. Vercesi fa ritorno in Italia dopo il fortunatissimo periodo da allenatore (e assistente allenatore di Ze Roberto) della Scavolini Pesaro. Alcune esperienze in Azerbaijan e per ultimo l'incarico di commissario tecnico della nazionale croata femminile, che all'ultimo Mondiale ha sfidato l'Italia. Croata è anche la migliore realizzatrice del Campionato di A1 nel girone di andata, Samanta Fabris, fiore all'occhiello del roster modenese che dunque ritroverà il brasiliano da avversario. Per la Liu Jo la partita di Forlì è l'occasione di riscatto rispetto all'ultima uscita del 2014, coincisa con la sconfitta sul campo di Casalmaggiore. 


SAVINO DEL BENE SCANDICCI - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO-
Arbitri: Simone Santi - Luca Saltalippi
Reduce da due vittorie consecutive che l'hanno allontanata sensibilmente dalle zone più roventi della classifica, la Savino Del Bene Scandicci cerca il tris in casa contro la Unendo Yamamay Busto Arsizio. Le toscane di Massimo Bellano sembrano aver trovato la giusta alchimia, organizzazione e grinta per sfidare anche le più forti del torneo e preparano con la massima attenzione il duello con le farfalle, trasmesso domenica alle 18.00 in live streaming su Sportube e sull'homepage del sito ufficiale di Lega. 

Le biancorosse di Carlo Parisi, di contro, cercano una vittoria importante lontana dalle mura amiche (finora ne sono arrivate due, entrambe al tie-break, a Treviso e a Bergamo), che possa rappresentare una svolta nella stagione: trovare sicurezze e continuità sono infatti le parole d'ordine nello spogliatoio biancorosso, che intanto attende la belga Freya Aelbrecht, il cui recupero dopo l'operazione al ginocchio procede bene e il cui arrivo definitivo in Italia è previsto tra fine gennaio e i primi di febbraio.

Ex della partita sarà Ilaria Garzaro, la scorsa stagione in maglia bustocca e ora centrale di Scandicci. 

IL PROGRAMMA DELLA 12^ GIORNATA-

Metalleghe Sanitars Montichiari – Nordmeccanica Rebecchi Piacenza sabato 3 gennaio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Imoco Volley Conegliano - Il Bisonte Firenze sabato 3 gennaio, ore 20.30
Foppapedretti Bergamo - Zeta Sistem Urbino
Igor Gorgonzola Novara - Pomì Casalmaggiore
Volley 2002 Forlì - Liu Jo Modena
Savino Del Bene Scandicci - Unendo Yamamay Busto Arsizio DIRETTA SPORTUBE

 LA CLASSIFICA-
Igor Gorgonzola Novara 29, Liu Jo Modena 25, Pomì Casalmaggiore 23, Imoco Volley Conegliano 21, Foppapedretti Bergamo 20, Unendo Yamamay Busto Arsizio 18, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 18, Metalleghe Sanitars Montichiari 17, Savino Del Bene Scandicci 12, Il Bisonte Firenze 11, Volley 2002 Forlì 4, Robur Tiboni Volley Urbino 0. 

Per Approfondire