Corriere dello Sport

Volley femminile

Vedi Tutte
Volley femminile

Volley: A1 Femminile, Mazzanti «Noi come il Verona »

© Legavolley

Il tecnico della Pomì, raggiante per lo scudetto, appena vinto paragona l'impresa delle sue ragazze a quella della squadra scaligera che trent'anni fa strappò lo scudetto del calcio alle grandi di sempre «Probabilmente capiremo fra qualche giorno la portata di quello che abbiamo fatto »

 

domenica 17 maggio 2015 13:05

CASALMAGGIORE (CREMONA)- Lo scudetto di Casalmaggiore, giunto a sorpresa ma meritatissimo per quanto la squadra ha fatto durante la stagione regolare ma soprattutto ai play off, ha riempito d’orgoglio la cittadina casalasca che in queste ore ha visto esplodere, in città e nelle zone limitrofe, un grande entusiasmo, tanto più grande perché questo titolo, il primo in assoluto delle “rosa”, è arrivato inatteso.

« La nostra avventura in questa stagione è stata una bellissima favola e siamo riusciti a coronarla con il lieto fine – commenta un euforico Davide Mazzanti- Devo dire che questa sera abbiamo raggiunto un sogno ottenendo un risultato storico. Giusto trent’anni fa il Verona vinceva lo scudetto nel calcio ed ancora oggi ne parlano, penso che anche il nostro scudetto resterà di moda per tanto tempo. La forza, il coraggio e la qualità della mia Pomì non ha avuto eguali in questa stagione ed anche gara cinque lo ha confermato. Soffrendo, a partire dai quarti di finale, passando per la semifinale sino ad arrivare a questa serie di finale, abbiamo capito che si poteva fare e così è stato. Per battere questa Igor serviva essere convinti di poterlo fare ed è questo che è stato sbalorditivo perché queste ragazze lo hanno saputo fare alla grande. Probabilmente capiremo tra qualche giorno l’impresa che abbiamo compiuto, per il momento festeggiamo e godiamoci questo momento ».

Il Presidente Massimo Boselli Botturi trasuda gioia.

« Ha vinto la squadra che più ha meritato – dice la massima carica della società rosa – perché la VBC-Pomì è una grande squadra, una grande società, un gruppo dirigenziale fantastico, un insieme di sponsor che ci sono stati sempre vicini e che ora gioiscono con noi, questo risultato  è la vittoria del gruppo».

Una stagione in cui la squadra ha preso, partita dopo partita, coscienza della propria forza.

« Siamo andati sempre crescendo sino a disputare dei play-off memorabili, questa squadra, costruita per fare bene è andata palesando la propria caratura attorno ad una regista come Kasia Skorupa che ha fatto vedere di cosa è capace. Ciò detto ringrazio questo splendido gruppo di ragazze che ci hanno portato in Paradiso ».

Per Approfondire