Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, a Conegliano cin cin per Mazzanti

Oggi pomeriggio al Mezzosale di Piazza Cima i presidenti Piero Garbellotto e Pietro Maschio hanno presentato il nuovo allenatore delle Pantere. A sorpesa è arrivata anche Serena Ortolani, il nuovo opposto dell'Imoco Volley

 

giovedì 28 maggio 2015 18:36

CONEGLIANO (TREVISO)- Cin Cin con Davide Mazzanti, nuovo coach dell’Imoco Volley presentato oggi pomeriggio al Mezzosale di Piazza Cima dai presidenti Piero Garbellotto e Pietro Maschio a un nutrito gruppo di giornalisti e tifosi che hanno salutato con entusiasmo il nuovo allenatore delle Pantere. E nel mezzo della conferenza stampa a sorpesa è arrivata anche Serena Ortolani, il nuovo opposto dell’Imoco Volley, moglie di Mazzanti con cui qualche giorno fa ha portato a Casalmaggiore uno storico scudetto.

« Abbiamo vinto, abbiamo festeggiato – ha detto Serena al pubblico presente – dopo la bella cavalcata con Casalmaggiore, ma adesso abbiamo già voltato pagina e scelto Conegliano che ci ha proposto un progetto perfetto per noi sia sportivamente viste le grandi ambizioni, sia come famiglia che dopo la nascita di Gaia è la nostra priorità. Quindi sono contentissima di essere qui e davvero non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura ».

Il coach Davide Mazzanti (due scudetti già in carniere) detta la linea:

« Ovvio che puntiamo a fare una grande stagione e a vincere qualcosa, ma è inutile stare tanto lì a ripetere che vogliamo vincere, l’importante una volta individuato cosa si vuole fare è il come lo si fa e quanto si fa per raggiungere l’obiettivo. Quindi massima attenzione al lavoro, ai particolari, poi se avremo lavorato bene e si creerà la giusta alchimia potremo competere per qualsiasi traguardo ».

Come è nata la scelta di Conegliano?

« I programmi della società sono ambiziosi, e visto che sia io che Serena abbiamo grandi ambizioni è stata una scelta non difficile, che ha conciliato perfettamente le nostre esigenze familiari con quelle professionali. Poi giocare al Palaverde sarà fantastico, l’ho già detto, ma aver visto e sentito il calore del palazzetto nei play off mi ha veramente gasato, ne ho visti tanti di impianti pieni, ma quando il Palaverde si scalda e il pubblico crea la bolgia è veramente difficile giocarci da avversari, quindi sono contentissimo di poter tornare e di allenare in un ambiente così ».

Bocche cucite invece dalla coppia Garbellotto-Maschio per i prossimi colpi di mercato del club.

« Per ora abbiamo in roster quattro giocatrici, Glass, Ortolani, De Gennaro e Robinson, nelle prossime settimane completeremo tra rinnovi e nuovi arrivi, per una rosa di quattordici giocatrici ».

Per Approfondire

Commenti